Teresa Palmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teresa Palmer nel 2012

Teresa Mary Palmer[1] (Adelaide, 26 febbraio 1986) è un'attrice australiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Chiamata Teresa dalla madre in onore di Madre Teresa di Calcutta, Teresa nasce ad Adelaide, in Australia, figlia unica di Kevin Palmer, un investitore e Paula Sanders, infermiera e missionaria. I suoi genitori divorziano quando ha tre anni. Ha due fratellastri e due sorellastre dal nuovo legame del padre. Ha frequentato il Mercedes College, una scuola privata cattolica ed era stata accettata all'università per studiare giornalismo e insegnamento, ma lascia gli studi per diventare attrice.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima interpretazione è stata come comparsa nell'horror semi-biografico di matrice australiana Wolf Creek. Nel 2006 ha figurato come personaggio di secondo piano in The Grudge 2. Il successo è giunto lo stesso anno interpretando un ruolo da protagonista nel film drammatico 2:37; film che le ha fatto guadagnare una nomination nella categoria Miglior attrice agli Australian Film Institute Awards. Nel 2007 ha avuto la parte di co-protagonista nel film Jumper - Senza confini, durante le riprese ha abbandonato il ruolo in favore di Rachel Bilson. Avrebbe dovuto interpretare Talia al Ghul nel film di George Miller dedicato alla Justice League of America, Justice League: Mortal,[2] che a causa dello sciopero degli sceneggiatori e a vari problemi produttivi non venne mai realizzato.

Nel 2010 Teresa interpreta Becky nel film L'apprendista stregone con Nicolas Cage e Jay Baruchel. Nel 2011, ha interpretato il numero 6 nel film Sono il Numero Quattro con Alex Pettyfer e Dianna Agron. Nel 2013 interpreta la parte di Julie Grigio nel film Warm Bodies con Nicholas Hoult e Dave Franco. Nel 2016 appare sul grande schermo in diverse parti, segnatamente Samsara 'Sam' Dietz nel film Point Break, Gabby nel film La scelta - The Choice, basato sul il libro di Nicholas Sparks La scelta, Rebecca nel film Lights Out - Terrore nel buio e infine Dorothy in La battaglia di Hacksaw Ridge.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2012 inizia una relazione con l'attore e regista Mark Webber. La coppia si sposa il 21 dicembre 2013 in Messico. Il 17 febbraio 2014 è nato il loro primo figlio, Bodhi Rain e il 12 dicembre 2016, ad Adelaide, nasce il secondogenito Forest Sage Palmer.[3] Teresa ha un figliastro, nato nel 2008 dalla precedente relazione di Webber. È amica dell'attrice Phoebe Tonkin, con cui nel 2012 ha creato il sito web "Your Life Zen".

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano, Teresa Palmer è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Palmer, Twitter / tez_palmer: @TPalmerASIA you're very sweet! .., Twitter, 29 ottobre 2011. URL consultato il 7 luglio 2013.
  2. ^ D.J. Cotrona ricorda il defunto Justice League: Mortal, everyeye.it. URL consultato il 3 settembre 2015.
  3. ^ Teresa Palmer di nuovo mamma: è nato Forest Sage Palmer, su gossipblog.it, 13 dicembre 2016. URL consultato il 13 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN5250511 · ISNI: (EN0000 0001 1466 7373 · LCCN: (ENno2008125440 · GND: (DE139362363 · BNF: (FRcb15601623f (data)