David F. Sandberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David F. Sandberg

David F. Sandberg (Jönköping, 21 gennaio 1981) è un regista svedese, divenuto noto per aver diretto il cortometraggio horror Lights Out.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

A inizio carriera, Sandberg dirige numerosi cortometraggi indipendenti, realizzati in gran parte da sé stesso e dalla sua compagna, poi moglie, Lotta Losten.[1] Il regista, nei suoi progetti, ricopre di volta in volta vari ruoli produttivi, tra cui sceneggiatore, direttore della fotografia, compositore, produttore cinematografico, montatore e tecnico del suono.

Uno di questi cortometraggi, Lights Out, viene notato da James Wan, che decide di trarne un omonimo lungometraggio, affidando la regia a Sandberg. Il film, visto il suo piccolo costo, è un successo al botteghino ed è ben accolto dalla critica.[2][3]

Viene quindi scelto come regista del sequel del film Annabelle, previsto per il 2017.[4][5]

Sandberg viene scelto per dirigere "Shazam" film del DC Extended Universe, che dovrebbe arrivare nelle sale nel 2019.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sandberg è sposato dal 2013 con l'attrice e produttrice Lotta Losten, comparsa in molti suoi cortometraggi.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Vad tyst det blev... (2006) - cortometraggio
  • Animera = Göra livlig (2011) - cortometraggio
  • Ladyboy (2013) - cortometraggio
  • Lights Out (2013) - cortometraggio
  • Cam Closer (2013) - cortometraggio
  • See You Soon (2014) - cortometraggio
  • Pictured (2014) - cortometraggio
  • Not So Fast (2014) - cortometraggio
  • Coffer (2014) - cortometraggio
  • Attic Panic (2015) - cortometraggio
  • Closet Space (2016) - cortometraggio
  • Lights Out - Terrore nel buio (Lights Out) (2016)
  • Annabelle 2: Creation (2017)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Vad tyst det blev... (2006) - cortometraggio
  • Lights Out (2013) - cortometraggio
  • Cam Closer (2013) - cortometraggio
  • Pictured (2014) - cortometraggio
  • Not So Fast (2014) - cortometraggio
  • Coffer (2014) - cortometraggio
  • Attic Panic (2015) - cortometraggio
  • Closet Space (2016) - cortometraggio

Direttore della fotografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ladyboy (2013) - cortometraggio
  • Lights Out (2013) - cortometraggio
  • Cam Closer (2013) - cortometraggio
  • Pictured (2014) - cortometraggio
  • Not So Fast (2014) - cortometraggio
  • Coffer (2014) - cortometraggio
  • Attic Panic (2015) - cortometraggio
  • Closet Space (2016) - cortometraggio

Compositore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Vad tyst det blev... (2006) - cortometraggio
  • Animera = Göra livlig (2011) - cortometraggio
  • Ladyboy (2013) - cortometraggio
  • Attic Panic (2015) - cortometraggio

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

  • Vad tyst det blev... (2006) - cortometraggio
  • Lights Out (2013) - cortometraggio
  • Attic Panic (2015) - cortometraggio
  • Closet Space (2016) - cortometraggio

Attore[modifica | modifica wikitesto]

  • Vad tyst det blev... (2006) - cortometraggio
  • Not So Fast (2014) - cortometraggio
  • Attic Panic (2015) - cortometraggio
  • Closet Space (2016) - cortometraggio

Montatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Vad tyst det blev... (2006) - cortometraggio
  • Animera = Göra livlig (2011) - cortometraggio
  • Cam Closer (2013) - cortometraggio
  • Not So Fast (2014) - cortometraggio
  • Coffer (2014) - cortometraggio
  • Attic Panic (2015) - cortometraggio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Fredrick Mintchell, Lights Out’s David F. Sandberg and Lotta Losten are living their own Hollywood rags to riches story, su World Tech Today, 22 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  2. ^ (EN) Steven Zeitchik, How David Sandberg turned a viral-short sensation into a horror feature with 'Lights Out', in Los Angeles Times (Los Angeles), 8 giugno 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  3. ^ (EN) Simon Thompson, 'Lights Out' Director David F. Sandberg Talks Going From Zero To $5 Million Budgets And His Hollywood Horror Story, su Forbes, 21 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  4. ^ (EN) Borys Kit, How New Line Cinema Is Making a Killing in Horror, su The Hollywood Reporter, 21 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.
  5. ^ (EN) Kristine Walker, ‘Annabelle 2’ Release Date, Latest News & Updates: ‘Annabelle’ Sequel Bringing More Evil Dolls To Haunt Orphans? Instagram Photos Hint Start Of Filming, su Parent Herald, 02 luglio 2016. URL consultato il 25 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]