Super Bowl VIII

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stati Uniti Super Bowl VIII
Super Bowl VIII Logo.svg
1 2 3 4 Totale
MIN 0 0 0 7 7
MIA 14 3 7 0 24
Edizione VIII
Data 13 gennaio 1974
Stadio Rice Stadium
Città Houston
MVP Larry Csonka
Inno nazionale Charley Pride
Arbitro Ben Dreith
Halftime show Università del Texas
Spettatori 71.882
Diffusione TV negli Stati Uniti d'America
Rete CBS
Telecronaca Ray Scott, Pat Summerall e Bart Starr
Left arrow.svg VII IX Right arrow.svg

Il Super Bowl VIII è stata una partita di football americano tra i campioni della National Football Conference (NFC), i Minnesota Vikings, e quelli della American Football Conference (AFC), i Miami Dolphins per decidere il campione della National Football League (NFL) per la stagione 1973. I Dolphins sconfissero i Vikings con un punteggio di 24–7 vincendo il loro secondo Super Bowl consecutivo, la prima squadra a riuscirvi dai Green Bay Packers nei Super Bowls I e II e la prima in assoluto della AFC.

La gara si tenne il 13 gennaio 1974 al Rice Stadium di Houston, Texas. Questa fu la prima volta che lo stadio che ospitava il Super Bowl non apparteneva a una squadra della NFL.[1] Questo fu anche il primo Super Bowl non tenutosi nelle aree di Los Angeles, Miami o New Orleans e l'ultimo con i pali dei field goal posti davanti alla end zone.

Questa fu la terza partecipazione consecutiva dei Dolphins al Super Bowl. La loro stagione regolare si era conclusa con un record di 12-2, dopo di che batterono i Cincinnati Bengals e gli Oakland Raiders nei playoff. I Vikings giunsero al loro secondo Super Bowl finendo anch'essi con un record di 12-2 e battendo Washington Redskins e Dallas Cowboys nei playoff.

Il Super Bowl VIII fu in gran parte dominato dai Dolphins, che segnarono 24 punti consecutivi nei primi tre quarti, inclusi due touchdown nelle prime due azioni offensive. Il loro running back Larry Csonka divenne il primo nel suo ruolo ad essere nominato MVP della partita: le sue 33 corse per 145 yard furono entrambi nuovi record dell'evento.

Formazioni titolari[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[2]

     Membro della Pro Football Hall of Fame

Miami Ruolo Minnesota
Attacco
Paul Warfield WR John Gilliam
Wayne Moore LT Grady Alderman
Bob Kuechenberg LG Ed White
Jim Langer C Mick Tingelhoff
Larry Little RG Frank Gallagher
Norm Evans RT Ron Yary
Jim Mandich TE Stu Voigt
Marlin Briscoe WR Carroll Dale
Bob Griese QB Fran Tarkenton
Larry Csonka FB Oscar Reed
Mercury Morris RB Chuck Foreman
Difesa
Vern Den Herder LE Carl Eller
Manny Fernandez LDT Gary Larsen
Bob Heinz RDT Alan Page
Bill Stanfill RE Jim Marshall
Doug Swift LOLB Roy Winston
Nick Buoniconti MLB Jeff Siemon
Mike Kolen ROLB Wally Hilgenberg
Lloyd Mumphord LCB Nate Wright
Curtis Johnson RCB Bobby Bryant
Dick Anderson LS Jeff Wright
Jake Scott RS Paul Krause

Punti realizzati[modifica | modifica wikitesto]

  • 1° quarto:
touchdown di Larry Csonka su corsa da 5 yard (extra-point convertito) - 7-0
touchdown di Jim Kiick su corsa di una yard (extra-point convertito) - 14-0
  • 2° quarto:
field goal da 28 yard di Garo Yepremian 17-0
  • 3° quarto:
touchdown di Larry Csonka su corsa di 2 yard (extra-point convertito) - 24-0
  • 4° quarto:
touchdown di Fran Tarkenton su corsa di 4 yard (extra-point convertito) - 24-7

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli Houston Oilers giocarono al Rice Stadium dal 1965 al 1967 ma si trasferirono all'Astrodome nel 1968.
  2. ^ Neft, David S., Cohen, Richard M., and Korch, Rick. The Complete History of Professional Football from 1892 to the Present. New York: St. Martins Press, 1994 ISBN 0-312-11435-4

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]