Sinus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Mare (esogeologia).

Sinus (plurale sinūs) è un termine latino che indica un'insenatura; è utilizzato in esogeologia per indicare strutture presenti sulla superficie della Luna morfologicamente analoghe ai mari lunari, ma di dimensioni più contenute. Lo stesso termine è stato confermato dall'Unione Astronomica Internazionale per il Sinus Argiphontae, presente sulla superficie del pianeta Mercurio; sebbene il termine sinus sia riservato alla Luna, l'UAI si è di fatto limitata ad ufficializzare l'espressione scelta dallo storico osservatore di Mercurio Eugenios Michael Antoniadi all'epoca della realizzazione delle prime mappe del pianeta.

Il termine è utilizzato anche per alcune formazioni di Titano.

Inoltre la parola sinus compare nel nome di alcune caratteristiche di albedo di Marte: Aonium Sinus, Aurorae Sinus, Deltoton Sinus, Margaritifer Sinus, Promethei Sinus e Sinus Sabaeus

Sinūs lunari[modifica | modifica wikitesto]

Sinūs di Titano[modifica | modifica wikitesto]