Planum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Planum (plurale: plana) è un termine latino utilizzato in esogeologia per descrivere altipiani, plateau o pianure più alte rispetto al terreno circostante presenti sulla superficie di pianeti o di altri corpi celesti[1]. Per questo è in contrapposizione con l'espressione planitia, che designa, al contrario, un bassopiano o una generica regione pianeggiante. Il nome di planum è stato assegnato a strutture di questo tipo presenti su Venere e su Marte, sul satellite gioviano Io e sul satellite nettuniano Tritone[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Descriptor Terms (Feature Types) - Gazetteer of Planetary Nomenclature - IAU.
  2. ^ Categories for Naming Features on Planets and Satellites - Gazetteer of Planetary Nomenclature - IAU.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Plana su Venere:

Plana su Marte:

Plana su Io:

Plana su Tritone:

Plana su Cerere:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]