Macula (esogeologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Macula (plurale: maculae) è un termine latino che nel campo dell'esogeologia è utilizzato per designare formazioni geologiche extraterrestri più scure rispetto alla superficie circostante, eventualmente anche di forma irregolare, qualora sia impossibile allo stato attuale determinarne l'esatta natura fisica.

La terminologia ufficiale proposta dall'Unione Astronomica Internazionale individua strutture di questo tipo sul pianeta Marte, sul satellite gioviano Europa, sul satellite saturniano Titano e sul satellite nettuniano Tritone.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Maculae su Marte: