Serie A2 2013-2014 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A2 2013-2014
Competizione Serie A2
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 16ª
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 5 ottobre 2013
al 24 maggio 2014
Luogo Italia Italia
Partecipanti 26
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Promozioni Latina
New Team FVG
Sestu
Retrocessioni Belluno
Potenza
Roma Torrino
Toniolo Milano
Statistiche
Miglior marcatore A: (33) Brasile Rodrigo Teixeira (New Team FVG)
B: (46) Argentina Lucas Maina (Latina)
Incontri disputati 312
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 2014-2015 Right arrow.svg

Il campionato di Serie A2 2013-2014 è stata la 16ª edizione della categoria. La stagione regolare si è svolta tra il 5 ottobre 2013 e il 12 aprile 2014, prolungandosi fino al 24 maggio con la disputa delle partite di spareggio. Nonostante il numero di promozioni e retrocessioni della scorsa edizione fosse stato calibrato per riportare il numero di partecipanti da 24 a 28, a seguito di alcune rinunce l'organico è aumentato di due sole unità, dando luogo a due inediti gironi a tredici squadre. Proseguendo nella direzione intrapresa la scorsa edizione, è stato confermato inalterato il meccanismo di promozione, play-off, play-out e retrocessione.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto a quanto decretato dal campo nella stagione precedente, nell'elenco delle società partecipanti sono presenti alcuni vuoti. Oltre al neopromosso Atletico Arzignano-Cornedo (scioltosi) e al Loreto Aprutino (iscrittosi in serie C1), non si iscrivono[1] alcune società storiche del calcio a 5 quali CUS Chieti (iscrittosi in serie C2), Sport Five Putignano, Venezia (scioltesi) e Verona (attivo nel solo settore giovanile e scolastico), da oltre una decina di anni protagoniste nei massimi campionati nazionali. Al loro posto sono stati ripescati[2] il Città di Sestu vincitore della Coppa Italia di serie B, il Fabrizio (espressione dell'omonima frazione di Corigliano Calabro), la Tridentina (prima società del Trentino-Alto Adige a prendere parte un campionato di serie A2) e il Viagrande, tutti all'esordio assoluto nella categoria. Quest'ultima società durante l'estate ha affiancato alla propria denominazione sociale quella di "Catania Calcio a 5", spostando il proprio campo di gioco nel capoluogo provinciale (precisamente al Palanitta di Librino) e adottando maglie rosso-azzurre al posto di quelle tradizionali bianco-azzurre. Il momento di flessione del movimento si riflette anche nella fusione di altre due nobili decadute del calcio a 5: Brillante Roma e Torrino uniscono le forze costituendo un'inedita "Roma Torrino". Oltre alla compagine capitolina, si registrano cambi di denominazione anche per la Canottieri Belluno, fusasi con l'Atletico Alpago a formare la "Dolomitica Futsal", la Libertas Scanzano che per allargare il proprio bacino di utenza all'intero territorio Metapontino sposta la sede a Policoro e diventa "Libertas Eraclea", la Fuente Foggia che dopo il campo da gioco sposta anche la sede sociale a Lucera diventando "Fuente Lucera" oltre alle già citate Tridentina (ex "HDI Assicurazioni Trento") e Città di Sestu (ex "Paolo Agus Calcio a 5")[3]. Rispetto a tutte le edizioni precedenti, quella corrente è distribuita geograficamente in maniera più uniforme con addirittura quindici regioni rappresentate: solo Abruzzo, Campania, Liguria, Toscana e Umbria non presentano al via alcuna formazione.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Sorteggio calendari[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio dei calendari dei due gironi si è tenuto il 14 agosto. Nel girone A, il cammino del Cagliari (a maggio sconfitto nella finale dei play-off dal Napoli S.M.S.) inizia da Lecco; impegni esterni anche per Aosta (a Forlì) e Reggiana (a Belluno). Debutterà tra le mura amiche la New Team (contro la neopromossa Tridentina). La prima squadra a osservare il turno di riposo sarà il Gruppo Fassina, l'ultima sarà il Cagliari. Nel girone B, tre sfide tra neopromosse all'esordio: Aesernia-Libertas Eraclea, Odissea 2000 Rossano-Orte e Viagrande-Fabrizio. Debutto esterno (ad Acireale) per la neonata Roma Torrino Futsal, Augusta in casa della Fuente Lucera, Potenza in casa col Salinis. Il Latina entrerà in scena nella seconda giornata; l'Orte, invece, riposerà per ultima.

Soste[modifica | modifica wikitesto]

  • 8 febbraio (Campionato Europeo - Belgio)
  • 8 marzo (Final Eight Coppa Italia Serie A2)

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[4][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. New Team FVG 59 24 19 2 3 138 81 +57
1uparrow green.svg 2. Sestu 54 24 17 3 4 97 54 +43
Noatunloopsong.png 3. PesaroFano 53 24 16 5 3 110 64 +46
Noatunloopsong.png 4. Cagliari 51 24 16 3 5 110 70 +40
Noatunloopsong.png 5. Forlì 37 24 11 4 9 91 83 +8
6. Aosta 36 24 11 3 10 92 90 +2
7. Carmagnola 34 24 9 7 8 68 60 +8
8. Reggiana 33 24 10 3 11 79 91 -12
9. Gruppo Fassina 32 24 9 5 10 88 73 +15
10. Lecco 27 24 9 0 15 77 93 -16
Noatunloopsong-2.png 11. Tridentina 14 24 4 2 18 66 99 -33
1downarrow red.svg 12. Toniolo Milano 13 24 4 1 19 73 138 -65
1downarrow red.svg 13. Belluno 5 24 1 2 21 45 138 -93

Verdetti[5][modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.svg New Team FVG e, dopo i play-off, Sestu promosse in Serie A 2014-15.
  • 1downarrow red.svg Dolomitica retrocessa in Serie B 2014-15.
  • 2rightarrow.png Toniolo Milano retrocesso dopo i play-out, successivamente ripescato a completamento dell'organico.
  • New Team FVG, Reggiana e Tridentina (scioglimento) non iscritte ai campionati di competenza.

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

New Team Calcio a 5New Team Calcio a 5Reggiana Calcio a 5

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: New Team (19)
  • Minor numero di vittorie: Dolomitica (1)
  • Maggior numero di pareggi: Carmagnola (7)
  • Minor numero di pareggi: Lecco (0)
  • Maggior numero di sconfitte: Dolomitica (21)
  • Minor numero di sconfitte: New Team e PesaroFano (3)
  • Miglior attacco: New Team (138)
  • Peggior attacco: Dolomitica (45)
  • Miglior difesa: Sestu (54)
  • Peggior difesa: Dolomitica e Toniolo Milano (138)
  • Miglior differenza reti: New Team (+57)
  • Peggior differenza reti: Dolomitica (-93)
  • Miglior serie positiva: New Team (12)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: Sestu (9)
  • Maggior numero di sconfitte consecutive: Dolomitica (13)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Dolomitica-Cagliari 2-12 e Gruppo Fassina-Toniolo Milano 10-0 (10)
  • Partita con più reti: New Team-Toniolo Milano 12-5 (17)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 5ª (66)
  • Minor numero di reti in una giornata: 7ª (28)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
33 Brasile Rodrigo Teixeira New Team FVG
32 Brasile Eduardo Costa Reggiana
31 Italia Mirko Antonietti Lecco
27 Brasile Jonatas Melo PesaroFano
23 Brasile Bruno Cavalli Cagliari
23 Italia Cristiano Fusari Tridentina
23 Brasile Lucas Vizonan Forlì
22 Albania Roald Halimi New Team FVG
22 Brasile Eduardo Napolitano Gruppo Fassina
21 Slovenia Kristjan Čujec New Team FVG
20 Italia Nico Sgolastra PesaroFano
19 Italia Massimo Nurchi Sestu
19 Brasile Rudinei Tres PesaroFano
19 Brasile Ricardo Zanella Carmagnola
18 Slovenia Rok Mordej New Team FVG
18 Brasile Felipe Tonidandel PesaroFano

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno (14ª)
5 ott. 1-2 Lecco-Cagliari 3-5 3 gen.
2-2 Carmagnola-PesaroFano 4-4 4 gen.
2-6 Dolomitica-Reggiana 1-3
3-2 Forlì-Aosta 2-3
6-4 New Team-Tridentina 5-2
5-1 Sestu-Toniolo Milano 5-2
riposa: Gruppo Fassina
andata
2ª giornata
ritorno (15ª)
12 ott. 6-5 Aosta-Lecco 1-6 11 gen.
3-6 Cagliari-Sestu 5-5
4-7 Gruppo Fassina-New Team 5-8
3-0 Reggiana-Forlì 3-4
0-4 Toniolo Milano-Carmagnola 2-3
3-3 Tridentina-Dolomitica 4-1
riposa: PesaroFano


andata
3ª giornata
ritorno (16ª)
19 ott. 3-3 Carmagnola-Gruppo Fassina 1-4 18 gen.
2-7 Dolomitica-Aosta 1-2
6-3 Forlì-Cagliari 1-5
5-3 Lecco-Toniolo Milano 4-3
0-3 Sestu-PesaroFano 0-1
2-3 Tridentina-Reggiana 3-4
riposa: New Team
andata
4ª giornata
ritorno (17ª)
25 ott. 7-3 Cagliari-Reggiana 4-5 25 gen.
26 ott. 3-1 Aosta-Tridentina 5-2
4-0 Gruppo Fassina-Lecco 2-4
3-2 New Team-Sestu 5-3
6-1 PesaroFano-Forlì 5-5
5-3 Toniolo Milano-Dolomitica 1-3
riposa: Carmagnola


andata
5ª giornata
ritorno (18ª)
2 nov. 3-4 Carmagnola-New Team 1-4 1 feb.
2-12 Dolomitica-Cagliari 3-7
9-2 Forlì-Toniolo Milano 6-4
7-5 Lecco-PesaroFano 0-3
3-7 Reggiana-Aosta 1-1
7-5 Sestu-Gruppo Fassina 1-1 31 gen.
riposa: Tridentina
andata
6ª giornata
ritorno (19ª)
8 nov. 6-2 Cagliari-Tridentina 6-2 15 feb.
9 nov. 2-3 Carmagnola-Sestu 1-1
7-0 Gruppo Fassina - Dolomitica 3-3
5-4 New Team-Forlì 5-5
3-1 PesaroFano-Reggiana 7-3
4-11 Toniolo Milano-Aosta 2-8
riposa: Lecco


andata
7ª giornata
ritorno (20ª)
16 nov. 2-4 Aosta-Cagliari 2-5 21 feb.
3-1 Forlì-Gruppo Fassina 3-5 22 feb.
1-5 Lecco-New Team 2-6
3-3 Reggiana-Toniolo Milano 5-6
0-1 Tridentina-Carmagnola 2-3
17 nov. 2-3 Dolomitica-PesaroFano 2-10
riposa: Sestu
andata
8ª giornata
ritorno (21ª)
23 nov. 3-2 Carmagnola-Forlì 4-4 1 mar.
9-3 Gruppo Fassina-Aosta 4-6
5-2 New Team-Reggiana 5-5
2-1 PesaroFano-Cagliari 4-6
4-2 Sestu-Lecco 5-2
7-5 Toniolo Milano-Tridentina 4-3
riposa: Dolomitica


andata
9ª giornata
ritorno (22ª)
30 nov. 3-3 Aosta-PesaroFano 4-6 18 mar.
3-2 Cagliari-Toniolo Milano 5-2 15 mar.
2-9 Dolomitica-New Team 0-8
5-1 Lecco-Carmagnola 0-7
3-1 Reggiana-Gruppo Fassina 1-4
2-5 Tridentina-Sestu 1-3
riposa: Forlì
andata
10ª giornata
ritorno (23ª)
7 dic. 4-5 Carmagnola-Reggiana 2-4 22 mar.
10-0 Gruppo Fassina-Toniolo Milano 3-2
3-5 Lecco-Forlì 2-6
4-7 New Team-Cagliari 6-3
8-5 PesaroFano-Tridentina 8-3
9-0 Sestu-Dolomitica 5-1 21 mar.
riposa: Aosta


andata
11ª giornata
ritorno (24ª)
14 dic. 5-4 Aosta-New Team 3-8 29 mar.
2-6 Dolomitica-Carmagnola 2-5
3-4 Forlì-Sestu 0-3
5-8 Toniolo Milano-PesaroFano 2-6
5-4 Tridentina-Lecco 5-2
8 feb. 5-2[6] Cagliari-Gruppo Fassina 3-3
riposa: Reggiana
andata
12ª giornata
ritorno (25ª)
21 dic. 2-2 Carmagnola-Cagliari 0-1 5 apr.
6-1 Forlì-Dolomitica 6-5
4-1 Gruppo Fassina-Tridentina 3-1
6-3 Lecco-Reggiana 2-3
3-2 New Team-PesaroFano 2-5
5-3 Sestu-Aosta 4-1
riposa: Toniolo Milano


andata
13ª giornata
ritorno (26ª)
28 dic. 3-3 Aosta-Carmagnola 1-3 12 apr.
3-7 Dolomitica-Lecco 1-4
1-1 PesaroFano-Gruppo Fassina 5-2
1-3 Reggiana-Sestu 6-9
6-9 Toniolo Milano-New Team 5-12
1-1 Tridentina-Forlì 7-4
riposa: Cagliari

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[4][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Latina 62 24 20 2 2 134 64 +70
2rightarrow.png 2. Fabrizio[7] 58 24 19 1 4 111 57 +54
Noatunloopsong.png 3. Orte 58 24 19 1 4 114 63 +51
Vincitrice della Coppa Italia di Serie A2 Noatunloopsong.png 4. Fuente 41 24 12 5 7 82 70 +12
Noatunloopsong.png 5. Catania Librino 38 24 12 2 10 103 89 +14
6. Acireale 29 24 9 2 13 98 102 -4
7. Odissea 2000 28 24 7 7 10 78 82 -4
8. Aesernia 26 24 7 5 12 74 92 -18
9. Salinis[8] 25 24 7 5 12 90 132 -42
10. Scanzano[7] 23 24 6 5 12 72 103 -31
1downarrow red.svg 11. Roma Torrino 23 24 7 2 15 78 98 -20
Noatunloopsong-2.png 12. Augusta 20 24 6 2 16 87 113 -26
1downarrow red.svg 13. Potenza 16 24 5 1 18 68 124 -56

Verdetti[5][modifica | modifica wikitesto]

  • 1uparrow green.svg Latina promosso in Serie A 2014-15.
  • 1downarrow red.svg Potenza retrocesso in Serie B 2014-15.
  • 2rightarrow.png Fabrizio ripescato in Serie A a completamento organico
  • 2rightarrow.png Roma Torrino retrocessa dopo i play-out, successivamente ripescato a completamento dell'organico.
  • Aesernia, Potenza (scioglimento) e Fuente Lucera (ripartita dalla Serie C1) non iscritte ai campionati di competenza.

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Latina Calcio a 5Fabrizio Calcio a 5Latina Calcio a 5Fabrizio Calcio a 5Fabrizio Calcio a 5Fabrizio Calcio a 5

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Latina (20)
  • Minor numero di vittorie: Potenza (5)
  • Maggior numero di pareggi: Rossano (7)
  • Minor numero di pareggi: Fabrizio, Orte e Potenza (1)
  • Maggior numero di sconfitte: Potenza (18)
  • Minor numero di sconfitte: Latina (2)
  • Miglior attacco: Latina (134)
  • Peggior attacco: Potenza (68)
  • Miglior difesa: Fabrizio (57)
  • Peggior difesa: Salinis (132)
  • Miglior differenza reti: Latina (+70)
  • Peggior differenza reti: Potenza (-56)
  • Miglior serie positiva: Latina (18)
  • Maggior numero di vittorie consecutive: Catania, Fabrizio e Latina (7)
  • Maggior numero di sconfitte consecutive: Potenza (13)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Salinis-Fabrizio e Potenza-Latina 0-9 (9)
  • Partita con più reti: RomaTorrino-Latina 6-9, Augusta-Salinis 7-8 (15)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 24ª (58)
  • Minor numero di reti in una giornata: 15ª (36)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
46 Argentina Lucas Maina Latina
45 Brasile Conrado Sampaio Orte
31 Brasile Rafael Sanna Fuente (22)
Roma Torrino (9)
28 Brasile Iuri Scheleski Augusta
27 Brasile Arlan Pablo Vieira Fabrizio
26 Brasile Marcelinho Fabrizio
26 Brasile Gustavo Menini Latina
25 Italia Tadeu Sartori Aesernia
24 Brasile Orlando Bidinotti Catania Librino
24 Brasile Guinho Fuente
24 Italia Cristian Rizzo Catania Librino
23 Brasile Victor Hugo Caetano Salinis
20 Italia Ivan Castrogiovanni Acireale
20 Italia Patrick Dipinto Scanzano
19 Argentina Luciano Avellino Latina
19 Brasile André Siviero Fabrizio
19 Brasile Zé Renato Augusta

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

andata
1ª giornata
ritorno (14ª)
5 ott. 3-2 Acireale-RomaTorrino 0-6 4 gen.
6-0[9][10] Aesernia-Libertas Eraclea 3-4
3-6 Catania-Fabrizio 2-3
6-3 Fuente Lucera-Augusta 5-3
3-3 Potenza-Salinis 5-8
4-5 Rossano-Orte 0-4
riposa: Latina
andata
2ª giornata
ritorno (15ª)
12 ott. 6-6 Augusta-Aesernia 2-4 11 gen.
5-1 Fabrizio-Fuente Lucera 2-4
4-7 Latina-Rossano 5-2
5-1 Libertas Eraclea-Potenza 3-2
4-2 Orte-Acireale 5-3
1-5 RomaTorrino-Catania 2-2
riposa: Salinis


andata
3ª giornata
ritorno (16ª)
19 ott. 4-5 Acireale-Latina 2-8 18 gen.
3-4 Aesernia-Fabrizio 0-4
3-6 Catania-Orte 1-6
3-0 Fuente Lucera-RomaTorrino 4-5
8-4 Libertas Eraclea-Augusta 3-3
6-6 Rossano-Salinis 3-5
riposa: Potenza
andata
4ª giornata
ritorno (17ª)
26 ott. 4-3 Fabrizio-Augusta 4-2 25 gen.
7-3 Latina-Catania 4-4
1-2 Orte-Fuente Lucera 2-3
4-3 Potenza-Rossano 0-3
3-6 RomaTorrino-Aesernia 2-3
6-4 Salinis-Acireale 2-9
riposa: Libertas Eraclea


andata
5ª giornata
ritorno (18ª)
2 nov. 4-5 Acireale-Potenza 3-2 1º feb.
1-2 Aesernia-Orte 1-7
5-6 Augusta-RomaTorrino 5-2
4-9 Catania-Salinis 6-5
0-2 Fuente Lucera-Latina 1-3
1-2 Libertas Eraclea-Fabrizio 2-6
riposa: Rossano
andata
6ª giornata
ritorno (19ª)
9 nov. 6-3 Latina-Aesernia 5-0 15 feb.
6-1 Orte-Augusta 4-3
4-3 Potenza-Catania 2-8
0-2 RomaTorrino-Fabrizio 2-7
5-2 Rossano-Libertas Eraclea 1-6
5-2 Salinis-Fuente Lucera 1-5
riposa: Acireale


andata
7ª giornata
ritorno (20ª)
16 nov. 5-5 Acireale-Rossano 0-4 22 feb.
3-4 Augusta-Latina 3-5
6-3 Fabrizio-Orte 8-3
4-1 Fuente Lucera-Potenza 7-2
5-1 Libertas Eraclea-RomaTorrino 3-5
6-1 Aesernia-Salinis 6-6 23 feb.
riposa: Catania
andata
8ª giornata
ritorno (21ª)
23 nov. 8-1 Acireale-Libertas Eraclea 10-3 1º mar.
6-2 Latina-Fabrizio 5-1
3-2 Orte-RomaTorrino 5-3
1-2 Potenza-Aesernia 2-1
4-2 Rossano-Catania 2-4
0-6[11] Salinis-Augusta 8-7
riposa: Fuente Lucera


andata
9ª giornata
ritorno (22ª)
30 nov. 6-1 Catania-Acireale 4-1 8 mar.
6-4 Augusta-Potenza 8-5 15 mar.
6-2 Fabrizio-Salinis 9-0
2-1 Fuente Lucera-Rossano 5-5
1-3 Libertas Eraclea-Orte 2-5
6-9 RomaTorrino-Latina 3-6
riposa: Aesernia
andata
10ª giornata
ritorno (23ª)
7 dic. 6-2 Acireale-Fuente Lucera 4-4 22 mar.
7-3 Catania-Libertas Eraclea 4-3
3-3 Latina-Orte 1-8
2-4 Potenza-Fabrizio 1-6
3-3 Rossano-Aesernia 2-2
4-3 Salinis-RomaTorrino 4-8
riposa: Augusta


andata
11ª giornata
ritorno (24ª)
14 dic. 4-6 Aesernia-Acireale 6-5 29 mar.
4-3 Augusta-Rossano 1-5
7-4 Fuente Lucera-Catania 4-5
0-6 Libertas Eraclea-Latina 4-8
7-1 Orte-Salinis 5-3
4-3 RomaTorrino-Potenza 7-5
riposa: Fabrizio
andata
12ª giornata
ritorno (25ª)
21 dic. 7-0 Acireale-Augusta 3-6 5 apr.
6-1 Catania-Aesernia 9-2
2-2 Fuente Lucera-Libertas Eraclea 3-3
3-10 Potenza-Orte 6-7
1-1 Rossano-Fabrizio 3-7
2-7 Salinis-Latina 1-7
riposa: RomaTorrino


andata
13ª giornata
ritorno (26ª)
28 dic. 3-3 Aesernia-Fuente Lucera 2-3 12 apr.
2-5 Augusta-Catania 4-3
6-1 Fabrizio-Acireale 6-7
9-2 Latina-Potenza 9-0
3-3 Libertas Eraclea-Salinis 5-5
3-4 RomaTorrino-Rossano 2-2
riposa: Orte

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri sono disputati con gare di andata e ritorno. L'incontro di ritorno sarà effettuato in casa della squadra meglio classificata nella “Stagione Regolare”. Al termine degli incontri saranno dichiarate vincenti le squadre che nelle due partite (di andata e di ritorno) avranno ottenuto il maggior punteggio ovvero a parità di punteggio le squadre che avranno realizzato il maggior numero di reti. Nel caso di parità gli arbitri della gara di ritorno faranno disputare due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora anche al termine di questi le squadre fossero in parità, nei quarti di finale e in semifinale sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della “Stagione Regolare”, mentre in finale si proseguirà con l'effettuazione dei tiri di rigore[12].

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  1º turno 2º turno 3º turno
                                 


  4  Cagliari 5 4  
3  PesaroFano 3 4  
  4  Cagliari 0 3  
  2  Sestu 4 6  
5  Forlì 0 0
  2  Sestu 2 5  
    2  Sestu 1 7
  3  Orte 3 4
  4  Fuente 1 4  
3  Orte 4 6  
  3  Orte 3 2
  2  Fabrizio 1 1  
5  Catania Librino 2 4
  2  Fabrizio 2 5  

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[13][modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Cagliari 5-3 (2-2) PesaroFano Cagliari, 26 aprile 2014
Forlì 0-2 (0-1) Sestu Meldola, 26 aprile 2014
Fuente 1-4 (1-2) Orte Lucera, 26 aprile 2014
Catania Librino 2-2 (1-1) Fabrizio Catania, 26 aprile 2014
Ritorno[14][modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
PesaroFano 4-4 (1-1) Cagliari Pesaro, 29 aprile 2014
Sestu 5-0 (3-0) Forlì Sestu, 29 aprile 2014
Orte 6-4 (2-2) Fuente Orte, 29 aprile 2014
Fabrizio 5-4 (1-2) Catania Librino Corigliano Calabro, 29 aprile 2014

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Andata[15][modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Cagliari 0-4 (0-1) Sestu Cagliari, 6 maggio 2014
Orte 3-1 (0-0) Fabrizio Orte, 6 maggio 2014
Ritorno[16][modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Sestu 6-3 (2-3) Cagliari Sestu, 10 maggio 2014
Fabrizio 1-2 (1-0) Orte Corigliano Calabro, 10 maggio 2014

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Andata[17][modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Orte 3-1 (1-0) Sestu Orte, 17 maggio 2014
Ritorno[18][modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Sestu 8-4 (2-3) Orte Sestu, 24 maggio 2014

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

In entrambi i gironi si scontreranno l'undicesima e la dodicesima classificata al termine del campionato: a quest'ultima potranno bastare anche due pareggi per mantenere la categoria, in virtù del miglior piazzamento ottenuto al termine della stagione regolare.

Andata[19][20][modifica | modifica wikitesto]

Risultati Data
Toniolo Milano 5-4 (3-1) Tridentina Cornaredo, 24 aprile 2014
Augusta 4-0 (2-0) Roma Torrino Augusta, 29 aprile 2014

Ritorno[21][modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e Data
Tridentina 7-2 (3-0) Milano Besenello, 3 maggio 2014
Roma Torrino 4-4 (2-2) Augusta Roma, 3 maggio 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato Ufficiale N.14 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 2 agosto 2013. URL consultato il 2 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2013).
  2. ^ Comunicato Ufficiale N.13 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 2 agosto 2013. URL consultato il 2 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2014).
  3. ^ Comunicato Ufficiale N.19 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 9 agosto 2013. URL consultato il 9 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2013).
  4. ^ a b Comunicato Ufficiale N.732 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 17 aprile 2014. URL consultato il 17 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2014).
  5. ^ a b Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.918 2013/2014 Archiviato il 26 giugno 2014 in Internet Archive. divisionecalcioa5.it
  6. ^ La gara non fu disputata il 13 dicembre, in quanto il Gruppo Fassina rimase bloccato dalla nebbia che interessò il vicino aeroporto di Elmas, impedendo così l'arrivo del club trevigiano che fu costretto a cancellare il volo per cause di forza maggiore
  7. ^ a b In base alla classifica avulsa
  8. ^ 1 punto di penalizzazione
  9. ^ A tavolino. Il Giudice Sportivo ha accolto il reclamo dell’Aesernia avverso l’esito della gara contro la Libertas Eraclea, terminata sul campo 4-4. La posizione del giocatore Noro (Libertas Eraclea) è risultata essere irregolare alla data dell'incontro
  10. ^ Comunicato Ufficiale N.102 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 16 ottobre 2013. URL consultato il 16 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2014).
  11. ^ A tavolino. Il Giudice Sportivo ha accolto il reclamo dell’Augusta avverso l’esito della gara contro il Salinis, terminata sul campo 7-5 in favore dei pugliesi. La posizione del giocatore Juan Cruz Perri (Salinis) è risultata essere irregolare alla data dell'incontro perché già risultato tesserato in precedenza con la formazione argentina di calcio a 11 dell'Atletico Temperley.
  12. ^ Comunicato Ufficiale N.71 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 4 ottobre 2013. URL consultato il 4 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  13. ^ Comunicato Ufficiale N.763 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 28 aprile 2014. URL consultato il 28 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2014).
  14. ^ Comunicato Ufficiale N.778 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 30 aprile 2014. URL consultato il 30 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2014).
  15. ^ Comunicato Ufficiale N.802 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 8 maggio 2014. URL consultato l'8 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2014).
  16. ^ Comunicato Ufficiale N.808 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 12 maggio 2014. URL consultato il 12 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2014).
  17. ^ Comunicato Ufficiale N.835 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 19 maggio 2014. URL consultato il 19 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2014).
  18. ^ Comunicato Ufficiale N.867 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 27 maggio 2014. URL consultato il 27 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2014).
  19. ^ Comunicato Ufficiale N.765 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 29 aprile 2014. URL consultato il 29 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2014).
  20. ^ Comunicato Ufficiale N.774 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 30 aprile 2014. URL consultato il 30 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2014).
  21. ^ Comunicato Ufficiale N.788 2013/2014 (PDF), in Divisione Calcio a 5, 5 maggio 2014. URL consultato il 5 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Serie A2 girone A, su divisionecalcioa5.it. URL consultato il 6 agosto 2013 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2013).
  • Serie A2 girone B, su divisionecalcioa5.it. URL consultato il 6 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2013).
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio