Sacred Arias

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sacred Arias
ArtistaAndrea Bocelli
Tipo albumStudio
Pubblicazione1999
Durata62:25
GenereMusica sacra
EtichettaPhilips Records
Certificazioni
Dischi d'oro3 Svezia Svezia[1]
(20.000+)
Dischi di platino9
Andrea Bocelli - cronologia
Album precedente
(1999)
Album successivo
(2000)

Sacred Arias è il sesto album, registrato in studio, di Andrea Bocelli.

Pubblicato nel 1999, nell'album sono contenuti dei brani di musica sacra di compositori classici. L'album nei Paesi Bassi è rimasto in classifica 40 settimane, in Francia 17, in Svizzera e Belgio 16 ed in Germania e Nuova Zelanda 15. L'album ha ricevuto il Disco di Platino negli Stati Uniti, nei Paesi Bassi, Polonia, Australia, Norvegia e Svizzera ed il Disco d'oro in Francia ed in Austria. Con oltre 5 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, esso è oggi l'album di musica classica più venduto di Bocelli oltre che l'album di un solista di musica classica più venduto di tutti i tempi.[2]

Nel 2000 venne realizzato anche un home-video con i brani contenuti nell'album musicale.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Caccini: "Ave Maria (Funeral for a Friend)"
  2. Mascagni: Cavalleria rusticana – "Sancta Maria"
  3. Gounod: "Ave Maria"
  4. Schubert: Ellens Gesang, Op. 52/6, D 839 – "Ave Maria"
  5. Franck: "Panis Angelicus"
  6. Rossini: Stabat Mater – "Cujus Animam"
  7. Verdi: Requiem – "Ingemisco"
  8. Mozart: "Ave Verum Corpus", K. 618
  9. Wagner: Wesendonck-Lieder, WWV 91/1 – "Der Engel"
  10. Handel: Serse, HWV 40 – "Frondi tenere ... Ombra mai fu"
  11. Niedermeyer: "Pietà, Signore"
  12. Rossini: Petite messe solennelle – "Domine Deus"
  13. Schubert: Wiegenlied, Op. 98/2, D 498 – "Mille Cherubini In Coro"
  14. Gruber: "Silent Night"
  15. Wade: "Adeste Fideles (O Come, All Ye Faithful)"
  16. Lécot: "Gloria A Te, Cristo Gesù"
  17. Georges Bizet: "Angus Dei" (Bonus)
  18. Eric Lévi: "I Believe" (Bonus)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Posizione[3][4] Vendite
mondiali
US CAN AUS NZ ITA NOR FIN SWE NL FRA SWI AUT GER BEL (F) BEL (W)
22 6 7 3 1 2 8 15 1 5 2 2 3 9 10 5 milioni[2]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000, Bocelli ricevette per quest'album l'ECHO Klassik come "Bestseller of the year", oltre che 2000 Classical BRIT Award come "Album of the year" e Goldene Europa per la musica classica.[5]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Venne realizzato un DVD, Sacred Arias: The Home Video, del concerto del 1999, filmato nella chiesa di Santa Maria sopra Minerva a Roma con l'Orchestra dell'Accademia nazionale di Santa Cecilia diretto da Myung-Whun Chung. Il concerto venne trasmesso in tutto il mondo da diverse reti televisive pubbliche.

Sacred Arias Special Edition, un doppio album pubblicato nel 2003, conteneva il DVD e l'album musicale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata (PDF), su ifpi.se. URL consultato l'11 july 2009 (archiviato dall'url originale il 24 september 2015).
  2. ^ a b Andrea Bocelli Biography
  3. ^ Sacred Arias chart performance
  4. ^ Sacred Arias on the Billboard charts
  5. ^ Bocelli awards in 2000, bocelli.de.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica