Rally d'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Rally d'Italia è la gara automobilistica di rally, valida per il Campionato del mondo, che si disputa nel Belpaese.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Nato dalla fusione del Rally di Sanremo con il Rallye del Sestriere, nelle stagioni 1970 e 1971 fu prova valida del Campionato internazionale costruttori. Dopo l'esperimento biennale, dal 1972 il titolo di Rally d'Italia fu assegnato al Rally di Sanremo fino al 2003 e, a partire dal 2004, è appannaggio del Rally di Sardegna.

Rally Italia-Sardegna[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Rally di Sardegna.
Hyundai i20 di Dany Sordo al Rally di Sardegna

La prima edizione del Rally Italia-Sardinia si disputò sugli sterrati galluresi e nuoresi nell'ottobre 2004 e al primo anno ebbe subito un grande successo sia di pubblico che di critica. La gara fu vinta dal norvegese Petter Solberg su una Subaru Impreza WRC. Ci fu anche la diretta televisiva di una prova denominata Lovria Avra corsa in una cava di granito che catturò consensi sia tra i piloti che tra gli organizzatori.

L'edizione del 2005 si svolse a maggio e vide l'affermazione del francese Sébastien Loeb su Citroën Xsara; lo stesso Loeb si aggiudicò l'edizione 2006 a bordo di una Citroën del team Kronos.

Andreas Mikkelsen al Rally d'Italia Sardegna 2014 con la VW Polo R WRC

L'edizione 2007, svoltasi dal 17 al 20 maggio, ha visto la partecipazione di 85 equipaggi di cui 11 sardi. La vittoria è andata al finlandese Marcus Grönholm su Ford Focus WRC che ha preceduto il compagno di team Mikko Hirvonen, mentre sul 3° gradino del podio è salito Daniel Sordo su Citroën C4. Amaro e clamoroso il ritiro del campione del mondo Sébastien Loeb, che durante la prova speciale numero 13 di San Giacomo è uscito di strada e dopo 3 km è stato costretto al ritiro, lasciando così il primato nel Mondiale e la vittoria al finlandese Grönholm, anche se a fine stagione sarà ancora il francese a trionfare nel Mondiale.

Andreas Mikkelsen con la Volkswagen Polo R WRC 2016 al Rally d'Italia Sardegna

L'edizione 2008 ha visto nuovamente trionfare Sébastien Loeb con la Citroen C4 WRC, davanti ai piloti Ford Mikko Hirvonen, Jari-Matti Latvala e Gigi Galli. Dietro Daniel Sordo, Chris Atkinson, Henning Solberg e Urmo Aava.

Nel 2010 per il criterio di rotazione delle gare, il Rally di Sardegna non rientra nel calendario ma viene comunque corso per un campionato minore. Nel 2011 la corsa rientra tra le 12 previste per il mondiale rally e, dopo che inizialmente era stata previsto che la prova italiana del mondiale si sarebbe svolta in Sicilia, anche nel 2012 fa parte del calendario, con disputa dal 18 al 21 ottobre[1].

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Rally di Sardegna[modifica | modifica wikitesto]

Rally di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

Rally Sanremo-Sestriere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calendario WRC 2012, su wrc.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo