Raffaele Di Paco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raffaele Di Paco
Raffaele Di Paco-Tour de France 1932.JPG
Raffaele Di Paco al Tour de France 1932
Nazionalità bandiera Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1944
Carriera
Squadre di club
1928-1929 Indipendente
1930-1931 Maino
1932 Wolsit-Hutchinson
1933 Legnano
1934 Bianchi
Olympia
1935-1936 Dei
1937 Legnano
1938 Dei
1939 Lucien Michard
Dopolavoro di Novi
1940 UC Modenese
1941-1944 Indipendente
Nazionale
1936-1937 Italia Italia
 

Raffaele Di Paco (Fauglia, 7 giugno 1908Fauglia, 21 maggio 1996) è stato un ciclista su strada e pistard italiano. Professionista dal 1928 al 1944, vinse sedici tappe al Giro d'Italia e undici al Tour de France.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Passato professionista nel 1928, si fece notare dal pubblico principalmente in occasione dei grandi giri, dove fu in grado di battere allo sprint atleti quali gli italiani Learco Guerra e Aldo Bini, i francesi Charles Pellissier, Andrè Leducq e Gaston Rebry e il belga Gerard Loncke. Le migliori performance le fece registrare al Tour de France 1931 (dove vestì per tre giorni la maglia gialla) e al Giro d'Italia 1936: in entrambe le occasioni si aggiudicò cinque tappe.

Nel computo totale conquistò sedici vittorie di tappa al Giro e undici vittorie al Tour. Negli ultimi anni della carriera, nel periodo della Seconda guerra mondiale, si trasferì in Argentina dove riuscì ancora ad ottenere qualche vittoria e dare spettacolo sia su strada che in kermesse su pista.

Una sua celebre frase, spesso citata da Adriano De Zan, recitava così: "Chi vuole arrivare secondo si metta alla mia ruota."

In 17 anni da professionista ha vinto 53 corse.

È morto il 21 maggio 1996 nel suo paese natale, poche settimane prima dell'ottantottesimo compleanno.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

Milano-Savona
3ª tappa Giro di Campania (Avellino > Benevento)
7ª tappa Giro d'Italia (Salerno > Napoli)
Coppa Auricchio
10ª tappa Tour de France (Luchon > Perpignano)
11ª tappa Tour de France (Perpignano > Montpellier)
19ª tappa Tour de France (Evian > Belfort)
21ª tappa Tour de France (Colmar > Metz)
22ª tappa Tour de France (Metz > Charleville)
Prova a cronometro Giro della Provincia di Milano (con Alfredo Binda)
5ª tappa Giro d'Italia (Rimini > Teramo)
9ª tappa Tour de France (Marsiglia > Cannes)
14ª tappa Tour de France (Aix-les-Bains > Evian)
17ª tappa Tour de France (Strasburgo > Metz)
18ª tappa Tour de France (Metz > Charleville)
1ª tappa Milano-Ascoli
10ª tappa Giro d'Italia (Bari > Napoli)
16ª tappa Giro d'Italia (Viareggio > Genova)
19ª tappa Giro d'Italia (Asti > Torino)
20ª tappa Giro d'Italia (Torino > Milano)
3ª tappa Tour de France (Charleville > Metz)
5ª tappa, 2ª semitappa Tour de France (Ginevra > Evian, cronometro)
2ª tappa Derby du Nord (Lilla > Valenciennes)
3ª tappa Giro d'Italia (Genova > Montecatini)
7ª tappa Giro d'Italia (Napoli > Bari)
10ª tappa Giro d'Italia (L'Aquila > Rieti)
14ª tappa Giro d'Italia (Cesenatico > Rieti)
15ª tappa Giro d'Italia (Ferrara > Padova)
Trofeo Moschini
8ª tappa, 2ª semitappa Giro d'Italia (Rieti > Roma)
8ª tappa Giro d'Italia (Roma > Napoli)
10ª tappa Giro d'Italia (Lanciano > Ascoli Piceno)
12ª tappa Giro d'Italia (Ravenna > Treviso)
tappa Grand Premio di Buenos Aires
Classifica generale Grand Premio di Buenos Aires
tappa Buenos Aires-Mar del Plata
Classifica generale Buenos Aires-Mar del Plata
Grand Premio d'Argentina
Doble Campana

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Campionati italiani, Cronometro a squadre
5ª tappa, 1ª semitappa Giro d'Italia (Viareggio > Marina di Massa, cronosquadre)

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Sei Giorni di Buenos Aires (con Gottfried Hutgen)
Sei Giorni di Buenos Aires (con Frans Slaats)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1929: 22º
1930: ritirato
1931: 33º
1932: ritirato
1934: ritirato
1935: 32º
1936: 41º
1937: ritirato
1938: 47º
1939: ritirato
1931: 17º
1932: 33º
1933: ritirato
1934: ritirato
1935: ritirato

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1928: 16º
1930: 4º
1932: 6º
1933: 14º
1934: 16º
1928: 9º
1929: 3º
1930: 8º
1936: 14º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Berna 1936 - In linea: ritirato
Copenaghen 1937 - In linea: ritirato

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]