Pierino Favalli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pierino Favalli
Pierino Favalli.jpg
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 1946
Carriera
Squadre di club
01-09.1936AS Roma Ciclismo
10.1936-1943Legnano
1944-1945Individuale
1946Wilier Triestina
Nazionale
1936Italia Italia
Statistiche aggiornate al 30 dicembre 2020

Pierino Favalli (Zanengo, 1º maggio 1914Cremona, 14 maggio 1986) è stato un ciclista su strada italiano. Professionista dal 1936 al 1946, vinse una Milano-Sanremo, tre Milano-Torino e una tappa al Giro d'Italia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da dilettante fu campione italiano nel 1934, fu terzo al mondiale del 1936 e settimo alle Olimpiadi di Berlino nella prova su strada.

Professionista tra l'ottobre 1936 ed il 1946, corse per la Legnano e la Wilier Triestina, distinguendosi come passista veloce; i principali successi colti da professionista furono la Milano-Sanremo 1941, la Milano-Torino 1938, 1939 e 1940, una tappa al Giro d'Italia 1940, il Giro di Romagna 1938, il Giro del Veneto ed il Giro di Campania nel 1942, il Giro della Provincia di Milano nel 1938, 1939, 1940 e 1942. Nel 1940 vestì la maglia rosa del Giro d'Italia per quattro tappe.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Caldirola
Coppa Buttafochi
Coppa Del Grande
Coppa Gino Pennacchi
  • 1937 (Legnano, una vittoria)
Coppa San Geo
  • 1938 (Legnano, tre vittorie)
Milano-Torino
Giro della Provincia di Milano (con Gino Bartali)
Giro di Romagna

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1934: ritirato (3ª tappa)
1935: ritirato (9ª tappa)
1936: ritirato (6ª tappa)
1938: ritirato (3ª tappa)
1940: ritirato (8ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1937: 2º
1938: 2º
1939: 8º
1940: 18º
1941: vincitore
1942: 3º
1943: 4º
1936: 12º
1937: 7º
1942: 7º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]