Premi César 2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La cerimonia di premiazione della 28ª edizione dei Premi César si è svolta il 22 febbraio 2003 al Théâtre du Châtelet di Parigi. È stata presentata da Géraldine Pailhas e trasmessa da Canal+. Per la prima volta, eccezionalmente non ha avuto un presidente, ma è stata dedicata alla memoria del produttore Daniel Toscan du Plantier, presidente dell'Académie des arts et techniques du cinéma, scomparso appena una decina di giorni prima, durante il Festival di Berlino.[1][2][3]

Il film che ha ottenuto il maggior numero di candidature (dodici) è stato 8 donne e un mistero (8 Femmes) di François Ozon (che non ha poi vinto neppure un premio), mentre il film che ha vinto il maggior numero di premi (sette) è stato Il pianista (The Pianist) di Roman Polański.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori sono indicati in grassetto, a seguire gli altri candidati.

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attrice[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore promessa maschile[modifica | modifica wikitesto]

Migliore promessa femminile[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sceneggiatura originale o miglior adattamento[modifica | modifica wikitesto]

Migliore fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Migliore scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliori costumi[modifica | modifica wikitesto]

Migliore musica[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sonoro[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film straniero[modifica | modifica wikitesto]

Migliore opera prima[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film dell'Unione europea[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

Premio César onorario[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les cérémonies: Dates, lieux, diffusers, Académie des César. URL consultato il 1-1-2011.
  2. ^ (FR) Les cérémonies: Présidences, Académie des César. URL consultato il 1-1-2011.
  3. ^ (FR) Les cérémonies: Maîtres(ses) de cérémonie, Académie des César. URL consultato il 1-1-2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema