Premi César 2019

From Wikipedia
Jump to navigation Jump to search
Kad Merad, presentatore della cerimonia

La cerimonia di premiazione della 44ª edizione dei Premi César ha avuto luogo il 22 febbraio 2019 presso il Salle Pleyel di Parigi.[1] È stata presentata da Kad Merad.

Ad ottenere il maggior numero di candidature (dieci) sono state le pellicole L'affido - Una storia di violenza e 7 uomini a mollo.

Vincitori e candidati[edit | edit source]

Miglior film[edit | edit source]

Miglior regista[edit | edit source]

Miglior attore[edit | edit source]

Miglior attrice[edit | edit source]

Migliore attore non protagonista[edit | edit source]

Migliore attrice non protagonista[edit | edit source]

Migliore promessa maschile[edit | edit source]

Migliore promessa femminile[edit | edit source]

Migliore sceneggiatura originale[edit | edit source]

Migliore adattamento[edit | edit source]

Migliore fotografia[edit | edit source]

Miglior montaggio[edit | edit source]

Migliore scenografia[edit | edit source]

Migliori costumi[edit | edit source]

Migliore musica[edit | edit source]

Miglior sonoro[edit | edit source]

  • Brigitte Taillandier, Valérie de Loof e Cyril Holtz - I fratelli Sisters (The Sisters Brothers)
  • Antoine-Basile Mercier, David Vranken e Aline Gavroy - La douleur
  • Cédric Deloche, Gwennolé Le Borgne e Marc Doisne - 7 uomini a mollo (Le Grand Bain)
  • Yves-Marie Omnès, Antoine Baudouin e Stéphane Thiébaut - Guy
  • Julien Sicart, Julien Roig e Vincent Verdoux - L'affido - Una storia di violenza (Jusqu'à la garde)

Miglior film straniero[edit | edit source]

Migliore opera prima[edit | edit source]

Miglior documentario[edit | edit source]

Miglior film d'animazione[edit | edit source]

Miglior cortometraggio[edit | edit source]

Miglior cortometraggio d'animazione[edit | edit source]

Premio César onorario[edit | edit source]

César del pubblico[edit | edit source]

Note[edit | edit source]

  1. ^ César 2019: L'affido e 7 uomini a mollo guidano con 10 nomination, movieplayer.it. URL consultato il 27 gennaio 2019.

Altri progetti[edit | edit source]

Collegamenti esterni[edit | edit source]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema