Karin Viard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Karin Viard nel 2015

Karin Viard (Rouen, 24 gennaio 1966) è un'attrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di un direttore di una piattaforma petrolifera, studia dapprima a Rouen, sua città natale, per poi trasferirsi a Parigi, dove frequenta corsi di teatro. Inizia a lavorare per la televisione prima di ottenere ruoli significativi in film di successo degli anni novanta. Grazie a questi film diventa una delle attrici più conosciute ed apprezzate, tanto da ricevere diverse candidature ai Premi César, vincendolo nel 2000 e nel 2003.

Sposata da diversi anni con un cameraman, con il quale ha avuto due figli, continua ad alternare l'attività cinematografica a quella teatrale.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio César
Anno Titolo Categoria Risultato
1994 La Nage indienne Migliore promessa femminile Candidato/a
1998 Trekking Migliore attrice non protagonista Candidato/a
2000 Haut les cœurs! Migliore attrice protagonista Vincitore/trice
2003 Baciate chi vi pare Migliore attrice non protagonista Vincitore/trice
2005 Le Rôle de sa vie Migliore attrice protagonista Candidato/a
2009 Parigi Migliore attrice non protagonista Candidato/a
2011 Potiche - La bella statuina Migliore attrice non protagonista Candidato/a
2015 La famiglia Bélier Migliore attrice protagonista Candidato/a

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Premio César per la migliore attrice Successore
Élodie Bouchez
per La vita sognata degli angeli (La vie rêvée des anges)
2000
per Haut les cœurs!
Dominique Blanc
per Stand-by
Predecessore Premio César per la migliore attrice non protagonista Successore
Annie Girardot
per La pianista (La pianiste)
2003
per Baciate chi vi pare (Embrassez qui vous voudrez)
Julie Depardieu
per La petite Lili
Controllo di autoritàVIAF (EN107244318 · ISNI (EN0000 0001 1954 0152 · LCCN (ENnr97026770 · GND (DE14056120X · BNF (FRcb14018642f (data) · BNE (ESXX1789650 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr97026770