Passo San Pellegrino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Passo San Pellegrino
Passo San Pellegrino.jpg
Passo San Pellegrino
Stato Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Provincia Trento Trento
Località collegate Moena
Falcade (BL)
Altitudine 1.918 m s.l.m.
Coordinate 46°22′41.88″N 11°47′38.4″E / 46.3783°N 11.794°E46.3783; 11.794Coordinate: 46°22′41.88″N 11°47′38.4″E / 46.3783°N 11.794°E46.3783; 11.794
Infrastruttura SS346
Pendenza massima 18%
Lunghezza da Moena 11 km
da Falcade 18 km
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Passo San Pellegrino

Il passo San Pellegrino (pas de Sén Pelegrin in ladino e Sankt-Pelegrin-Pass in tedesco) è un valico alpino delle Dolomiti posto a quota 1.918 m s.l.m.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È attraversato dalla strada statale 346 che collega i paesi di Moena (1.184 m), in val di Fassa, in provincia di Trento, e Falcade (1.297 m), nella valle del Biois, in provincia di Belluno. La statale raggiunge su entrambi i versanti una pendenza del 18%. Nella parte bellunese (Falcade) tale pendenza è alternata a tratti al 15%.

Il confine tra il Trentino-Alto Adige e il Veneto non è come d'abitudine situato proprio sul passo; si trova invece a circa quattro chilometri dal valico nel versante orientale, verso l'abitato di Falcade.

Dal punto di vista orografico il passo separa le Dolomiti di Gardena e di Fassa (a nord) dalle Dolomiti di Feltre e delle Pale di San Martino (a sud).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Numerose testimonianze storiche della zona sono legate ai fatti risalenti alla prima guerra mondiale che si è combattuta tra queste montagne.

Lo sport[modifica | modifica wikitesto]

L'area del passo San Pellegrino fa parte del comprensorio sciistico Trevalli (Falcade-San Pellegrino, Moena-Lusia) che comprende anche il Passo Valles (2031 m s.l.m.), oltre che del Dolomitistars (Ski Civetta, Falcade, Arabba, Marmolada) e del più ampio Dolomiti Superski e ne fa un'ottima stazione di sport invernali.

Nel dicembre 2013 ha ospitato le gare di discesa libera e super-G della XXVI Universiade invernale.

Presso il passo passa l'Alta via n. 2, che da Bressanone arriva a Feltre.

Il 26 maggio 2006 la 19ª tappa del Giro d'Italia, da Pordenone al passo San Pellegrino, si è conclusa proprio sul valico, dopo aver percorso l'impegnativo versante bellunese.

È l'abituale sede di ritiro in altura per i ciclisti della Liquigas-Cannondale.

È stato affrontato dal lato di Falcade durante la 18a tappa del Giro d'Italia 2014 ed ha visto transitare primo in vetta il colombiano Julian Arredondo in maglia azzurra di miglior scalatore.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]