Pantalera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pantalera
Contatto no
Genere misto
Indoor/outdoor outdoor
Olimpico no

La pantalera o pallapugno alla pantalera (dalla lingua piemontese pantalera, tettoia) è una variante della pallapugno. È praticato nel sud del Piemonte e nel nord della Liguria, generalmente nelle piazze centrali dei paesi.

La differenza principale rispetto alla pallapugno è il servizio: la palla non viene colpita dal battitore con un pugno, ma lanciata in modo da rimbalzare su una piccola tettoia obliqua appoggiata al muro e sollevata di circa due metri da terra.

Da questo in poi il gioco si svolge come nella pallapugno, ma con la disputa di sole due cacce. Il giocatore che lancia la palla sulla pantalera viene detto campau o battitore.

La differenza nel regolamento riduce l'importanza della forza fisica e permette talvolta ai giocatori anziani ma molto esperti di prevalere su quelli più giovani, sfruttando i rimbalzi imprevedibili che la palla può avere sulla pantalera o contro i tetti, le pareti e i balconi delle case.

La pantalera è la versione più tradizionale del pallone elastico, potendo essere giocata anche negli spazi ristretti tra le case e non richiedendo un terreno di gioco apposito all'interno di uno sferisterio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Società Sportive[modifica | modifica wikitesto]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport