Touch rugby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Touch Rugby
Federazione World Rugby Federation
Inventato 2010
Componenti di una squadra 5 o 7 in campo
Contatto Minimo
Genere Misto
Indoor/outdoor Outdoor/Indoor
Campo di gioco 50x70 m
Olimpico No

Il Touch Rugby è uno sport di squadra diffuso in tutto il mondo, è una variante del rugby, nata come una sua forma di allenamento nella quale i giocatori sostituiscono il placcaggio con un tocco in qualunque parte del corpo ad una o a due mani. Nel 2010 la World Rugby ha regolamentato tale variante emanando una serie di norme.

Touch Rugby IRB[modifica | modifica wikitesto]

L'international Rugby Board, organo di governo mondiale della disciplina del Rugby Union ha pubblicato a novembre 2010 la prima stesura delle linee guida per il gioco del Touch Rugby IRB. Il Touch Rugby IRB, diversamente dal Touch Football della FIT, non è uno sport a sé ma viene considerato una variante a tutti gli effetti del Rugby Union. Questa disciplina viene promossa insieme al Tag rugby da tutte le federazioni rugbystiche mondiali nelle sue tre versioni: Italiana, Inglese e Francese.

Relazione consiglio direttivo IRB (PDF), feruchi.cl. Regolamento Touch Rugby IRB (PDF), irblaws.com.

Touch Rugby League[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 2005 Il Touch Rugby League è la versione del Rugby League del Touch così come il Touch Rugby IRB ne è la versione Union. L'associazione TRL descrive il proprio sport come "il Touch Football con il calcio e tutto quanto lo rende più simile al Rugby League fuori da tutti gli schemi del touch football stesso". Questa variante del Rugby a 13 è nata in Australia ed è in rapida crescita in tutto il paese.[1]

Touch Rugby in Italia[modifica | modifica wikitesto]

L'organo ufficiale per la promozione del Touch Rugby è Lega Italiana Touch Rugby, associazione riconosciuta dalla Federazione Italiana Rugby[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]