Milano-Sanremo 1976

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Milano-Sanremo 1976
Merckx Sanremo 1976.jpg
Merckx prevale per la settima volta.
Edizione 67ª
Data 19 marzo
Partenza Milano
Arrivo Sanremo
Percorso 288 km
Tempo 6h55'28"
Media 41,592 km/h
Ordine d'arrivo
Primo Belgio Eddy Merckx
Secondo Italia Wladimiro Panizza
Terzo Francia Michel Laurent
Cronologia
Edizione precedente
Milano-Sanremo 1975
Edizione successiva
Milano-Sanremo 1977

La Milano-Sanremo 1976, sessantasettesima edizione della corsa, fu disputata il 19 marzo 1976, su un percorso di 288 km. Fu vinta dal belga Eddy Merckx, giunto al traguardo con il tempo di 6h55'28" alla media di 41,592 km/h, precedendo l'italiano Wladimiro Panizza e il francese Michel Laurent.

Presero il via da Milano 191 ciclisti, 85 di essi portarono a termine la gara.

Resoconto degli eventi[modifica | modifica wikitesto]

Nella battute iniziali la corsa ha pochi sussulti, e si accende solo sul Berta quando Francesco Moser prova un allungo e porta con sé 14 tra i migliori atleti in gara, che accumulano secondi importanti sul gruppo. Tra questi corridori Eddy Merckx tenta varie volte lo scatto decisivo, fino a quando ai piedi del Poggio coglie l'attimo propizio e crea il vuoto tra se e il gruppetto con cui aveva preso il largo. Sul campione belga riescono a riportarsi solamente il neoprofessionista Vandenbroucke, che verrà poi declassato e successivamente Wladimiro Panizza, che termina la gara a 28'’ di distacco da Merckx, che con questo successo conquista la settima vittoria e il record di trionfi nella Classica di Primavera, superando Costante Girardengo, che se l'era aggiudicata 6 volte.

Ordine d'arrivo (Top 10)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Eddy Merckx Molteni 6h55'28"
2 Italia Wladimiro Panizza Scic a 28"
SQ Belgio Jean-Luc Vandenbroucke Peugeot s.t.
3 Francia Michel Laurent Miko a 31"
4 Belgio Walter Planckaert Maes Pils a 33"
5 Belgio Rik Van Linden Bianchi s.t.
6 Belgio Patrick Sercu Brooklyn s.t.
7 Belgio Roger De Vlaeminck Brooklyn s.t.
8 Italia Francesco Moser Sanson s.t.
9 Belgio Walter Godefroot Ijsboerke s.t.
10 Belgio Wilfried Wesemael Miko s.t.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]