Mauro Goicoechea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mauro Goicoechea
Mauro Goicoechea.jpg
Mauro Goicoechea
Nome Mauro Daniel Goicoechea Furia
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 184[1] cm
Peso 81[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Tolosa
Carriera
Giovanili
Danubio
Squadre di club1
2006-2012 Danubio 77 (-92)
2012-2013 Roma 15 (-24)
2013-2014 Danubio 0 (-0)
2014 Oțelul Galați 15 (-17)
2014-2015 Arouca 33 (-48)
2015- Tolosa 9 (-13)
Nazionale
2006-2007 Uruguay Uruguay U-20 3 (-?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 febbraio 2014

Mauro Daniel Goicoechea Furia (Montevideo, 27 marzo 1988) è un calciatore uruguaiano con passaporto spagnolo[2], portiere del Tolosa.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Danubio[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nel Danubio, squadra con la quale esordisce il 23 gennaio 2010 contro il Tacuarembó, diventandone titolare per le stagioni successive.[3]

Roma, Otelul Galati e Arouca[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2012 viene ufficializzato l'ingaggio dalla Roma, con la formula del prestito con diritto di riscatto.[4] Esordisce con la Roma ed anche in Serie A il 31 ottobre 2012, nella decima giornata di campionato persa dai giallorossi per 3-2 in casa del Parma: subentrato all'intervallo a Maarten Stekelenburg, subisce il gol del momentaneo 3-1.[5] Dopo questa partita diventa il portiere titolare della squadra romana, rimpiazzando il suo compagno di squadra Stekelenburg, in rottura con la società[6]. Il 1º febbraio 2013 segna uno sfortunato e impensabile autogol nel match interno contro il Cagliari (terminato 4-2 per i sardi), dopo il quale perde il posto da titolare, che ritorna all'olandese Maarten Stekelenburg.[7][8] Relegato ormai al ruolo di terzo portiere[9], ritorna in campo il 4 maggio 2013, nella sfida vinta per 1-0 all'Artemio Franchi contro la Fiorentina, subentrando al termine del primo tempo all'infortunato Bogdan Lobonț.[10] Finita la stagione, torna al Danubio.

Il 26 gennaio 2014, si trasferisce ai rumeni dell'Oțelul Galați.[11] Dopo solo mezza stagione, conclusa con 17 gol subiti in 15 partite, viene acquistato dai portoghesi dell'Arouca per 1 milione di euro. Il trasferimento diventa effettivo dal giorno 1 luglio 2014[12]

Tolosa[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 luglio 2015 viene ceduto a titolo definitivo al Tolosa. Dopo un buon inizio, perde il posto da titolare a favore del compagno di squadra Ali Ahamada. Durante la pausa invernale il comoriano rescinde il contratto, ciononostante Goicoechea nemmeno stavolta trova la titolarità: gli viene infatti assegnato il ruolo di riserva alle spalle del giovanissimo Alban Lafont.

Statistiche

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 febbraio 2016

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Uruguay Danubio PD 17 -24 - - - - - - - - - 17 -24
2010-2011 PD 30 -42 - - - - - - - - - 30 -42
2011-2012 PD 30 -26 - - - - - - - - - 30 -26
lug. 2012-ago. 2012 PD 0 -0 - - - CS 2 -2 - - - 2 -2
ago. 2012-2013 Italia Roma A 15 -24 CI 1 -0 - - - - - - 16 -24
2013-gen. 2014 Uruguay Danubio PD 0 -0 - - - - - - - - - 0 -0
Totale Danubio 77 -92 2 -2 79 -94
gen.-giu. 2014 Romania Oțelul Galați L1 15 -17 CR - - - - - - - - 15 -17
2014-2015 Arouca LN 33 -48 TC+TP 2+1 -1.-1 35 -50
2015 Tolosa L1 9 -13 CF+CdL 2+1 -2,-2 13 -17
Totale carriera 149 -194 7 -6 2 -2 - - 158 -202

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Mauro Goicoechea, Sito ufficiale del Danubio. URL consultato il 22 aprile 2011.
  2. ^ Se arriva Goicoechea parte Stekelenburg. Borriello verso la Premier?, vocegiallorossa.it, 22 agosto 2012.
  3. ^ MAURO GOICOECHEA: chi è?, laroma24.it, 23 agosto 2012.
  4. ^ Mauro Goicoechea (PDF), asroma.it, 31 agosto 2012.
  5. ^ La Roma di Zeman cade ancora: Il Parma è sempre più in alto, gazzetta.it, 31 ottobre 2012.
  6. ^ Stekelenburg: è rottura con la Roma, corriere.it, 25 gennaio 2013.
  7. ^ Stekelenburg: è rottura con la Roma, corriere.it, 25 gennaio 2013. (archiviato dall'url originale il ).
  8. ^ Roma-Cagliari 2-4, Sconfitta choc. Zeman senza difesa, incubo esonero, ilmessaggero.it.
  9. ^ Roma – Siena, Lobont sostituirà Stekelenburg, forza-roma.com, 28 aprile 2013.
  10. ^ Osvaldo gela Firenze. La Roma vince al 92', corrieredellosport.it.
  11. ^ (RO) Bun venit, Goicoechea !, fotbalclubotelul.ro. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  12. ^ Scheda del giocatore, transfermarkt.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]