Juan Surraco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Juan Surraco
Juan Surraco (Udinese).JPG
Surraco con la maglia dell'Udinese nel 2011
Nome Juan Ignacio Surraco Lamé
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 176 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Lecce
Carriera
Squadre di club1
2005-2006 Central Español 12 (1)
2006-2007 Udinese 0 (0)
2007-2008 Messina 24 (0)
2008-2010 Ancona 71 (5)
2010-2011 Livorno 25 (6)
2011-2012 Torino 23 (1)
2012-2014 Modena 30 (1)
2014 Cittadella 18 (2)
2014 Livorno 4 (0)
2015 El Tanque Sisley 6 (0)
2015- Lecce 24 (6)
Nazionale
2007 Uruguay Uruguay U-20 3 (0)
2006 Uruguay Uruguay 2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 novembre 2015

Juan Ignacio Surraco (Montevideo, 14 agosto 1987) è un calciatore uruguaiano, centrocampista del Lecce.

Essendo in possesso del passaporto italiano, è comunitario[1].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Solitamente impiegato come ala destra, può ricoprire anche diversi ruoli a centrocampo e come trequartista.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2005-2010[modifica | modifica wikitesto]

Viene scoperto a 15 anni dal Central Español, club con cui debutta nel professionismo nella stagione 2005-2006, al termine della quale disputa 12 partite segnando un gol.

Notato dagli osservatori dell'Udinese, si trasferisce al club friulano nel mercato estivo del 2006 e viene aggregato alla squadra primavera. Colleziona anche sporadiche panchine in campionato, ma non riesce a disputare alcuna partita nella stagione.

Per la Stagione 2007-2008 viene dunque ceduto in prestito al Messina in Serie B, dove l'allenatore Nello Di Costanzo lo impiega con discreta continuità; durante la stagione, scende in campo, infatti, 24 volte.

L'anno seguente si trasferisce, sempre in prestito, all'Ancona e i suoi miglioramenti sono costanti, anche in rapporto alle statistiche; sotto la guida del mister Francesco Monaco, Surraco è protagonista indiscusso della salvezza dei marchigiani, conquistata ai playout contro il Rimini. Con 33 presenze e 2 reti, si dimostra uno dei migliori esterni offensivi della serie cadetta. L'Ancona prova dunque a trattenerlo, esercitando il diritto di riscatto sul contratto, ma l'Udinese, grazie alla possibilità di controriscatto, lo riporta in Friuli.[2]

L'estate successiva, il giocatore rimane ad Ancona e si rivela decisivo andando a segno nelle importanti vittorie contro Gallipoli e Torino. L'Ancona non riesce nell'impresa di qualificarsi ai playoff, ma Surraco si rivela ancora una volta uno dei migliori prospetti della Serie B.[senza fonte]

Il 28 luglio 2010 si trasferisce, in prestito con diritto di riscatto, al Livorno[3] prima dell'infortunio realizza sei reti in maglia amaranto.

2010-2015[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il mancato riscatto del club livornese, e il successivo ritorno ad Udine, il 31 agosto 2011 il Torino ingaggia il giocatore con la formula del prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino.[4]. Dopo un inizio di stagione difficile a causa di un attacco di varicella[5], esordisce in campionato il 24 settembre 2011 nella partita vinta dai granata per 1-2 contro la Nocerina.[6] Il 29 ottobre 2011, in occasione della gara contro l'Empoli, subisce una distorsione al ginocchio destro con lesione ai legamenti che lo costringe a uno stop di due mesi[7]. Segna il suo primo gol in maglia granata il 24 marzo 2012, nella partita casalinga vinta per 6-0 contro il Gubbio.

Rientrato all'Udinese dopo il prestito a Torino, svolge la preparazione estiva con la formazione friulana, ma il 9 agosto 2012 viene ceduto al Modena[8]. Il 28 luglio 2013 viene acquistato a titolo definitivo dal Modena firmando un contratto biennale fino al 30 giugno 2015. In totale con il Modena ha giocato 33 partite e segnato 2 gol.

Il 20 gennaio 2014 si trasferisce al Cittadella in Serie B.[9] segnando soltanto due reti con la maglia dei veneti.

Il 30 luglio 2014 torna al Livorno.[10]

Il 29 dicembre 2014 risolve consensualmente il suo contratto con il Livorno[11].

Nel marzo 2015 torna a giocare in Uruguay, firmando col Tanque Sisley[12].

Il 28 agosto del 2015, dopo un periodo di prova, firma per i salentini del Lecce.[13]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Non appena compiuti 18 anni, ha esordito nella Nazionale Uruguayana Under-20, con la quale ha disputato tre partite.

Il 23 giugno 2007, prima del Mondiale Under-20, ha avuto un problema al ginocchio che ha messo in dubbio la sua partecipazione al torneo ma, superato il problema, è stato convocato ed ha giocato le gare contro Spagna (pareggio per 2-2)[14] e Giordania (vittoria per 1-0).[15] Con la Nazionale maggiore, inoltre, vanta due presenze.

Calcioscommesse[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ambito dell'inchiesta del calcioscommesse del 2011 viene interrogato anche Surraco nell'aprile 2012.[16]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 17 gennaio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Uruguay Central Español PD 12 1 - - - - - - - - - 12 1
2006-2007 Italia Udinese A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2007-2008 Italia Messina B 24 0 CI 1 0 - - - - - - 25 0
2008-2009 Italia Ancona B 33+2[17] 2 CI 1 0 - - - - - 36 2
2009-2010 B 38 3 CI 2 0 - - - - - - 40 3
Totale Ancona 71+2 5 3 0 - - - - 76 5
2010-2011 Italia Livorno B 25 5 CI 2 0 - - - - - - 27 5
2011-2012 Italia Torino B 23 1 CI 0 0 - - - - - - 23 1
2012-2013 Italia Modena B 24 1 CI 2 0 - - - - - - 26 1
2013-gen. 2014 B 6 1 CI 1 0 - - - - - - 7 1
Totale Modena 30 2 3 0 - - - - 33 2
gen.-giu. 2014 Italia Cittadella B 12 2 CI - - - - - - - - 12 2
2014-2015 Italia Livorno B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Livorno 25 5 2 0 - - - - 27 5
2015-2016 Italia Lecce LP 12 3 CI+CI-LP - - - - - - - - 12 3
Totale carriera 204+2 16 8 0 - - - - 219 19

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Juan Ignacio Surraco, Transfermarkt.it, 3 ottobre 2011. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  2. ^ Ufficiale: Ancona, ecco Cosenza e Thackray, Tuttomercatoweb.com, 1º luglio 2009. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  3. ^ Juan Ignacio Surraco al Livorno Calcio, Livornocalcio.it, 28 luglio 2010. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  4. ^ Surraco al Toro, Torinofc.it, 31 agosto 2011. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  5. ^ Ecco Surraco: a parole «Ventura mette le ali», Tuttosport.com, 10 settembre 2011. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  6. ^ Nocerina-Torino 1-2, Torinofc.it, 24 settembre 2011. URL consultato il 27 settembre 2011.
  7. ^ Surraco, distorsione del ginocchio destro, Torinofc.it, 31 ottobre 2011. URL consultato il 1º novembre 2011.
  8. ^ Calciomercato: acquistato Juan Ignacio Surraco modenafc.net
  9. ^ UFFICIALE: Cittadella, preso Surraco dal Modena tuttomercatoweb.com
  10. ^ 30/07/2014 - Surraco e Jelenic in amaranto livornocalcio.it
  11. ^ Tommaso Maschio, Livorno, risoluzione consensuale per Surraco, Tuttomercato web.com, 29 dicembre 2014.
  12. ^ Gianluigi Longari, ESCLUSIVA TMW - Surraco, c'è la firma con il Tanque Sisley, Tuttomercato web.com, 23 marzo 2015.
  13. ^ Formalizzata l'acquisizione di Surraco uslecce.it
  14. ^ (EN) Spagna-Uruguay 2-2, Fifa.com, 1º luglio 2007. URL consultato il 27 settembre 2011.
  15. ^ (EN) Uruguay-Giordania 1-0, Fifa.com, 4 luglio 2007. URL consultato il 27 settembre 2011.
  16. ^ Calcioscommesse, il 18 aprile verrà ascoltato anche Surraco torinogranata.it
  17. ^ Play-out.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]