Lucas Moreira Neves

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucas Moreira Neves, O.P.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Ritratto del Card. Lucas Moreira Neves.jpg
Coat of arms of Lucas Moreira Neves.svg
De luce vigilo
Incarichi ricoperti
Nato 16 settembre 1925, São João del Rei
Ordinato presbitero 9 luglio 1950 dal vescovo Alexandre Gonçalves do Amaral (poi arcivescovo)
Nominato vescovo 9 giugno 1967 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo 26 agosto 1967 dal cardinale Agnelo Rossi
Elevato arcivescovo 15 ottobre 1979 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale 28 giugno 1988 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto 8 settembre 2002, Roma

Lucas Moreira Neves (São João del-Rei, 16 settembre 1925Roma, 8 settembre 2002) è stato un cardinale, arcivescovo cattolico e teologo brasiliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entra giovanissimo nell'Ordine dei Frati Predicatori; dal 1945 al 1947 compie gli studi filosofici.

Dopo la solenne professione religiosa (7 marzo 1948) studia teologia presso l'école Teologique de Saint Maximin.

Viene ordinato presbitero il 9 luglio 1950. Dal 1952 al 1957 si occupa della formazione dei novizi a San Paolo. In seguito viene trasferito a Rio de Janeiro dove assume altri incarichi.

Il 26 agosto 1967 è consacrato vescovo ausiliare di San Paolo dal cardinale Agnelo Rossi.

Nel 1972 è nominato consultore del Consilium de laicis, mentre l'anno successivo membro del Comitato per la Famiglia.

Il 15 ottobre 1979 papa Giovanni Paolo II lo nomina segretario della Congregazione per i Vescovi e contestualmente segretario del Collegio Cardinalizio.

Il 9 luglio 1987 viene nominato arcivescovo di San Salvador di Bahia e primate del Brasile. Papa Giovanni Paolo II lo eleva al rango di cardinale nel concistoro del 28 giugno 1988.

Dieci anni dopo, nel 1998 lo stesso papa lo chiama in Curia a Roma, dove ritorna in qualità di prefetto della Congregazione per i Vescovi. Il 25 giugno 1998 è elevato all'ordine dei cardinali vescovi, titolare della sede suburbicaria di Sabina- Poggio Mirteto.

Malato, si ritira al compimento del 75º anno d'età, nel 2000.

Si spegne l'8 settembre 2002, dovendo compiere la settimana successiva 77 anni.

Le esequie si sono tenute l'11 settembre alle ore 17.30 all'Altare della Confessione della Basilica di San Pietro. La liturgia esequiale è stata presieduta dal Santo Padre Giovanni Paolo II, che ha tenuto l'omelia e il rito dell'ultima commendatio e della valedictio. La liturgia eucaristica è stata celebrata dal cardinale Joseph Ratzinger, vice-decano del Collegio Cardinalizio.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [1]
Gran Croce dell'Ordine dell'infante dom Henrique (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine dell'infante dom Henrique (Portogallo)
— 2 settembre 1983

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46839086 · ISNI (EN0000 0001 0895 9847 · LCCN (ENn89242618 · GND (DE133111512 · BNF (FRcb12366722w (data)