Paul Josef Cordes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Josef Cordes
cardinale di Santa Romana Chiesa
Paul-Josef Cordes.JPG
Il cardinale Cordes a Paderborn il 28 luglio 2009
Coat of arms of Paul Josef Cordes.svg
Deus fidelis
Titolo Cardinale presbitero di San Lorenzo in Piscibus
Incarichi attuali Presidente emerito del Pontificio consiglio "Cor Unum"
Incarichi ricoperti Vescovo ausiliare di Paderborn
Segretario del Pontificio consiglio per i laici
Presidente del Pontificio consiglio "Cor Unum"
Nato 5 settembre 1934 (83 anni) a Kirchhundem
Ordinato presbitero 21 dicembre 1961 dall'arcivescovo Lorenz Jäger (poi cardinale)
Nominato vescovo 27 ottobre 1975 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo 1º febbraio 1976 dall'arcivescovo Johannes Joachim Degenhardt (poi cardinale)
Elevato arcivescovo 2 dicembre 1995 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale 24 novembre 2007 da papa Benedetto XVI

Paul Josef Cordes (Kirchhundem, 5 settembre 1934) è un cardinale e arcivescovo cattolico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ordinato sacerdote il 21 dicembre 1961, il 27 ottobre 1975 è stato nominato vescovo titolare di Naisso (l'odierna Niš) e ausiliare di Paderborn. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 1º febbraio 1976.

È stato incaricato ad personam da papa Giovanni Paolo II per l'apostolato nelle Comunità Neocatecumenali.

Dall'11 marzo 1980 al 2 dicembre 1995 è stato vice presidente del Pontificio consiglio per i laici. È stato poi chiamato a presiedere il Pontificio consiglio "Cor Unum". Dimessosi per raggiunti limiti d'età, il 7 ottobre 2010 gli succede nel medesimo incarico l'arcivescovo Robert Sarah.

È stato creato cardinale nel concistoro del 24 novembre 2007 da papa Benedetto XVI, ricevendo la diaconia di San Lorenzo in Piscibus.

Il 5 settembre 2014 ha compiuto 80 anni ed è uscito dal novero dei cardinali elettori.

Il 22 agosto 2015 papa Francesco lo ha nominato suo inviato speciale alla celebrazione conclusiva del Primo Congresso Eucaristico Nazionale della Repubblica Ceca, in programma a Brno il 17 ottobre 2015.

Il 19 maggio 2018 ha optato per l'ordine dei presbiteri mantenendo la titolarità di San Lorenzo in Piscibus elevata pro hac vice a titolo.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito di Germania
— 2006

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

- (versione epub)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN101930428 · ISNI (EN0000 0000 8170 7630 · LCCN (ENn91127328 · GND (DE121166945 · BNF (FRcb12143552s (data) · BAV ADV10094023