Kristian Dacey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kristian Dacey
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 188 cm
Peso 119 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Galles Galles
Ruolo Tallonatore
Franchigia Cardiff Blues Pro14
Carriera
Attività giovanile
2002-05 Abercynon
2005-08 Pontypridd
Attività di club¹
2008-11 Pontypridd 39 (0)
2011-13 Cardiff 9 (0)
Attività in franchise
2010- Cardiff Blues 88 (75)
Attività da giocatore internazionale
2015- Galles Galles 4 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 22 settembre 2017

Kristian David Vivian Dacey (Merthyr Tydfil, 25 luglio 1989) internazionale per il Galles, tallonatore dei Cardiff Blues.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del club della sua città natale, Merthyr Tydfil, Dacey passò a 13 anni nelle giovanili dell'Abercynon (Rhondda Cynon Taf)[1] per poi entrare a 16 anni nel Pontypridd[1] con cui esordì in campionato.

Nel 2010 gli fu assegnata la posizione di gioco con cui poi divenne professionista, quella di tallonatore e dopo avere vinto la Challenge Cup gallese la franchise dei Cardiff Blues, cui Pontypridd afferisce, lo mise sotto contratto per la Celtic League.

Benché tallonatore, è anche un discreto realizzatore e nella stagione 2013-14 fu il miglior marcatore di mete dei Cardiff Blues[2]; nel 2015 fu aggregato ai preselezionati della Nazionale gallese alla Coppa del Mondo di rugby 2015 ed esordì a Cardiff il 5 settembre contro l'Irlanda[2], anche se poi non rientrò tra i convocati per la competizione.

Nel 2017, con sole 4 presenze internazionali per il Galles alle spalle, suscitò clamore la sua chiamata come rimpiazzo nei British Lions in tour in Nuova Zelanda[3]; Dacey faceva parte di un lotto di 6 giocatori (4 gallesi e 2 scozzesi) che si trovavano in tour in Australasia con le loro rispettive nazionali e il C.T. dell'Inghilterra Eddie Jones opinò che le selezioni dovrebbero essere effettuate sul merito effettivo e non sull'opportunità geografica[3] (l'Inghilterra era impegnata in Argentina, a circa 13 ore di volo dalla Nuova Zelanda); Warren Gatland, il C.T. dei Lions, comunque, chiarì che i giocatori convocati servivano solo come scelte eventuali in panchina; lo stesso Dacey non fu mai utilizzato durante il resto del tour.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Dacey, Kristian, su ponty.net, Pontypridd R.F.C.. URL consultato il 15 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2008).
  2. ^ a b (EN) Wales Senior Team: Kristian Dacey, su wru.co.uk, Welsh Rugby Union. URL consultato il 15 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2017).
  3. ^ a b (EN) Robert Kitson, Lions call on six replacements to provide cover for midweek games, in The Guardian, 16 giugno 2017. URL consultato il 15 agosto 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]