Warren Gatland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Warren Gatland
Warren Gatland Wales coach at the Wales Grand Slam Celebration, Senedd 19 March 2012.png
Gatland dopo il Sei Nazioni 2012 festeggia il Grande Slam
Dati biografici
Nome Warren David Gatland
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 188 cm
Peso 95 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tallonatore
Ritirato 1994
Carriera
Attività provinciale
1986-1994 Waikato Waikato 140 (71)
Attività di club¹
1989-1994 600px Celeste e Nero con striscia orizzontale bianca.png Galwegians
Attività da allenatore
1989-1994 600px Celeste e Nero con striscia orizzontale bianca.png Galwegians
1994-1996 600px Rosso con strisce Gialle Bianche e Nere.svg Thames Valley
1996-1998 Connacht Connacht
1998-2001 Irlanda Irlanda
2005 Wasps Wasps
2005-2007 Waikato Waikato
2007- Galles Galles
2013 British Lions British Lions

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 30 novembre 2012

Warren David Gatland (Hamilton, 17 settembre 1963) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby neozelandese, attuale allenatore del Galles.

Carriera da giocatore[modifica | modifica sorgente]

Durante la carriera da giocatore (è stato tallonatore) Gatland ha fatto parte del Waikato Rugby Union, squadra neozelandese. Detiene il record di partite con questo club (140) e si è ritirato prima dell'inizio della stagione 1995. È stato inoltre convocato per 17 partite degli Junior All Blacks (che a dispetto del nome non è una rappresentativa di giovani, ma è la "nazionale B" della Nuova Zelanda).

Carriera da allenatore[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato la sua carriera da allenatore in Irlanda come allenatore-giocatore al Galwegians RFC. Più tardi si trasferì al Connacht con il quale ottenne ottimi risultati malgrado risorse limitate. È riuscito infatti a portare il club ai quarti di finale dell'European Challenge Cup, battendo anche due volte i Northampton Saints. Il 24 febbraio 1998 è stato nominato, grazie ai suoi successi, allenatore dell'Irlanda dopo le dimissioni di Brian Ashton. L'avventura di Gatland sulla panchina della nazionale è stata difficile, segnata anche dal fallimento della Coppa del Mondo 1999, in cui non riuscì a superare il primo turno. Nel 2001 è stato sostituito dal suo assistente Eddie O'Sullivan, non prima però di aver ottenuto una vittoria storica contro gli All Blacks, nel loro tour del 2001.

Nel 2002 si è unito ai London Wasps come allenatore, prima di prendere il posto di Director of Rugby dopo che Nigel Melville si trasferì al Gloucester. Nei primi mesi è riuscito a portare la squadra dal fondo della classifica fino alla salvezza e, negli anni successivi, l'ha condotta a tre vittorie in campionato consecutive (2003, 2004 e 2005) e ad una Heineken Cup (2004).

Nel 2005 è tornato in Nuova Zelanda alla guida del Waikato, che ha condotto alla vittoria nella prima edizione della Air New Zealand Cup. In seguito, nel 2006, si è unito alla franchigia dei Chiefs (che partecipa al Super 14) come supervisore tecnico.

Il 9 novembre 2007 Gatland è stato scelto come allenatore del Galles, posizione che ha effettivamente assunto il 1º dicembre. Durante il primo Sei Nazioni disputato nel nuovo ruolo ha condotto la nazionale alla vittoria con il Grande Slam. Il Galles è stato infatti in grado di battere nell'ordine Inghilterra (26-19), Scozia (30-15), Italia (47-8) e Irlanda (16-12), prima del trionfo al Millennium Stadium contro la Francia (29-12).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]