Kaersutite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kaersutite
Classificazione Strunz 9.DE.15[1]
Formula chimica NaCa2(Mg3Ti4+Al)(Si6Al2)O22O2[2]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico[3]
Sistema cristallino monoclino[3]
Classe di simmetria prismatica[3]
Parametri di cella a=9,816(1) Å, b=18,013(1) Å, c=5,300(1) Å, β=105,38(1)°, V=903,65(6) Å³[3]
Gruppo puntuale 2/m[3]
Gruppo spaziale C2/m[3]
Proprietà fisiche
Durezza (Mohs) 5-6[1]
Sfaldatura perfetta secondo {110}[1]
Colore da bruno scuro a nero[1]
Lucentezza vitrea[1]
Striscio marrone-grigio chiaro[1]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La kaersutite è un minerale, un anfibolo appartenente al gruppo degli ossi-anfiboli[2].

Il nome è stato attribuito in riferimento al villaggio di Qaarsut (Kaersut) facente parte del comune di Qaasuitsup nel nord della Groenlandia[1].

La definizione precedentemente alla revisione della nomenclatura del 2012 è diventata più stringente (la formula chimica precedente era NaCa2(Mg4Ti4+)(Si6Al2)O22O(OH)) pertanto molti dei campioni classificati in precedenza probabilmente non rispondono più a questa[1].

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) Kaersutite mineral information and data — mindat.org, mindat.org. URL consultato il 4 marzo 2015.
  2. ^ a b Hawthorne, p. 2040
  3. ^ a b c d e f Comodi, p. 1045

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) P. Comodi, T. Boffa Ballaran, P. F. Zanazzi, C. Capalbo, A. Zanetti e S. Nazzareni, The effect of oxo-component on the high-pressure behavior of amphiboles, in American Mineralogist, vol. 95, 2010, pp. 1042-1051, DOI:10.2138/am.2010.3429.
  • (EN) Frank C. Hawthorne, Roberta Oberti, George E. Harlow, Walter V. Maresch, Robert F. Martin, John C. Schumacher e Mark D. Welch, Nomenclature of the amphibole supergroup (PDF), in American Mineralogist, vol. 97, 2012, pp. 2031-2048, DOI:10.2138/am.2012.4276. URL consultato il 12 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia