Jaden Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jaden Smith
2019 - Opening Night SM1 0368 (49015104751).jpg
Jaden Smith nel 2019
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereHip hop[1]
Trap[2]
Alternative hip hop[1]
Underground hip hop[1]
Periodo di attività musicale2010 – in attività
EtichettaRoc Nation, Columbia Records
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Jaden Christopher Syre Smith conosciuto anche solo come Jaden (Malibù, 8 luglio 1998) è un attore, rapper, ballerino modello e stilista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jaden Smith è nato l'8 luglio 1998 a Malibu, in California, figlio di Will Smith e Jada Pinkett Smith.[3] Ha un fratellastro più grande, Trey Smith (nato nel 1992), e una sorella minore, Willow Smith (nata nel 2000). Jaden ha frequentato la New Village Leadership Academy prima di essere educato a casa dei suoi genitori. Crescendo, lo status di celebrità di Jaden è dovuto alla recitazione nel film La ricerca della felicità, e i suoi genitori – essendo attori molto famosi – lo hanno portato ad essere isolato dall'avere un'infanzia normale.[4] Jaden non era in grado di fare amicizia con gli altri ragazzi e, in quanto tale, si mescolava alla scena dello skateboard, dove non era facilmente riconoscibile.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Recitazione[modifica | modifica wikitesto]

Jaden ha fatto il suo esordio nel ruolo principale nel film La ricerca della felicità nel 2006 come Christopher, il figlio di Chris Gardner interpretato da Will Smith. Per il suo ruolo, Jaden ha vinto il premio "Breakthrough Performance" agli MTV Movie Awards del 2007. Jaden è poi apparso come Jacob nel film di fantascienza del 2008 di Scott Derrickson Ultimatum alla Terra, un remake del classico del 1951 con lo stesso nome.[6]

Nel 2010, insieme con Jackie Chan, Jaden ha recitato in The Karate Kid - La leggenda continua, un remake del film del 1984.[6] Nel maggio 2013, Will Smith e Jaden hanno recitato insieme, interpretando padre e figlio, in After Earth. Nel 2014 è stato annunciato che Jaden tornerà per il sequel Karate Kid 2 con Jackie Chan. Il film sarà diretto da Breck Eisner, prodotto da James Lassiter e Will Smith e scritto da Zak Penn.[7]

Jaden si è preso una pausa dalla recitazione dopo l'uscita del suo mixtape, Cool Tape Vol. 2 per concentrarsi sulla musica, tornando a recitare su Netflix, nella serie TV The Get Down nel 2017.[8] Il 21 giugno 2018, è stato pubblicato il primo trailer del film Skate Kitchen con Jaden che interpreterà Devon uno dei personaggi principali. Il film è stato ufficialmente rilasciato il 10 agosto 2018 dopo essere stato presentato al Sundance nell'inverno 2017.[9] È il protagonista insieme a Cara Delevingne del film romantico Life in a Year pubblicato su Prime Video il 27 novembre 2020.[10]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Jaden al concerto per il premio Nobel per la pace nel 2009

Nel 2010, Jaden ha cantato al fianco del cantante canadese Justin Bieber nella canzone Never Say Never.[11] La canzone raggiunse l'ottava posizione nella Billboard Hot 100 ed è stata certificata cinque volte disco di platino negli Stati Uniti.[12]

Il 1º ottobre 2012, Jaden ha pubblicato il suo primo mixtape, The Cool Cafe. Ha poi pubblicato il sequel del disco l'8 novembre 2014, intitolato Cool Tape Vol. 2.[13]

Jaden ha iniziato a lavorare al suo album di esordio nel 2014, un processo che ha richiesto tre anni.[14] Jaden ha annunciato a dicembre 2016 che il suo album si chiamerà Syre.[15] Fallen, primo singolo estratto dal disco, è stato pubblicato il 5 dicembre 2016;[16] il 14 luglio 2017 hanno seguito altri due estratti: Batman e Watch Me.[17] L'album è stato pubblicato il 17 novembre 2017. La canzone Icon è stata pubblicata come singolo nello stesso giorno e ha raggiunto la posizione numero tre nella Bubbling Under Hot 100 Singles.[18]

Il 14 dicembre viene annunciato il seguito di Syre: Erys.[19] Un altro progetto chiamato Syre: The Electric Album è stato promosso tramite Twitter. In vista dell'uscita del progetto, Jaden ha pubblicato il singolo Ghost con Christian Rich.[20] L'8 luglio 2018, Jaden ha pubblicato il progetto esclusivamente su Instagram durante il suo 20º compleanno. Il progetto è stato successivamente pubblicato quattro giorni dopo sulle piattaforme di streaming. Syre: The Electric Album è una rivisitazione chitarristica dell'album.[21]

Il 30 luglio 2018, Jaden ha annunciato che avrebbe aperto i concerti di J. Cole al fianco di Young Thug e il 2 agosto[22], per la prima volta si sarebbe esibito al Lollapalooza. Una delle influenze di Jaden, Kid Cudi, dichiarò che gli sarebbe piaciuto fare un album con lui.[23] Nei mesi successivi, l'artista ha pubblicato un mixtape intitolato The Sunset Tapes: A Cool Tapes Story,[24] mentre nel 2019 ha pubblicato il già annunciato Erys.[25] A luglio 2020, Jaden ritorna in scena con il singolo Cabin Fever a cui fa seguito il mixtape CTV3: Cool Tape Vol.3.[26].

Influenze[modifica | modifica wikitesto]

Le influenze di Jaden includono Kid Cudi, Kanye West, Kurt Cobain e Tycho.[27] Parlando delle sue ispirazioni, Jaden ha detto: «Kurt Cobain mi ha ispirato, Kanye West mi ha ispirato, tutti i miei homies mi hanno ispirato, ma la più grande ispirazione nella mia vita è stato Kid Cudi e Tycho».[27] Smith considera anche suo padre, Will Smith, una fonte di ispirazione, in un'intervista disse: «ha iniziato con la musica per poi passare al cinema, io ho iniziato con il cinema e poi sono passato alla musica».[27]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il padre di Jaden Smith, Will, rivelò che suo figlio cercava di emanciparsi, con il consenso dei suoi genitori. Will ha rivelato ai media che la motivazione principale di Jaden è l'istituzione della propria residenza e ha anche spiegato che i suoi figli non sono soggetti a una rigorosa condotta genitoriale.[28] Nel giugno 2017, Jaden è uscito dalla casa dei suoi genitori e ha comprato una casa da 4 milioni di dollari a Hidden Hills.[29]

Jaden è un vivido "teorico della cospirazione" e le sue affermazioni spesso generano controversie.[30] Ciò include teorie sugli Illuminati[31], Chemtrails[32] e la vita extraterrestre.[33] Nel 2013, Jaden ha sollevato polemiche quando ha criticato l'istruzione tradizionale e ha consigliato alle persone di abbandonare la scuola.[34] Parlando di adolescenti che frequentano la scuola, Jaden ha detto che «i ragazzi che vanno a scuola sono così angosciati».[35]

Jaden è stato fidanzato con Sarah Snyder dal 2015 al 2017. Snyder lo ha ispirato in numerose canzoni nell'album di esordio, Syre.[36]

Moda[modifica | modifica wikitesto]

GQ ha definito Jaden Smith «un campionato tutto suo» in termini di moda e una «superstar che ha portato la moda a un livello completamente diverso».[37] Jaden ha detto che Tyler, The Creator, Batman e Poseidone sono le sue icone quando si tratta di moda.[38] Jaden disse che Tyler, The Creator lo presentò al marchio Supreme.[39] Lo scenario oscuro e gotico di Batman ha influenzato l'abbigliamento che ha creato con il suo marchio "MSFTSrep" e il suo stile di abbigliamento personale, persino indossando l'armatura di Batman per il matrimonio di Kanye West e Kim Kardashian[40] e il suo ballo e la volontà di Poseidone di indossare abiti femminili e la sua libertà con l'abbigliamento è fonte d'ispirazione.[41]

Jaden ha iniziato il suo marchio di abbigliamento e anche stile di vita chiamato "MSFTSrep". La gamma comprende felpe, T-shirt, pantaloni e gilet. Nel maggio 2013 Jaden ha collaborato con un designer coreano, Choi Bum Suk, per creare un negozio pop-up in cui i clienti possono acquistare vestiti con i loro loghi.[42]

Jaden ha sollevato polemiche nel 2016 dopo aver fatto da modello per una campagna di abbigliamento femminile per Louis Vuitton con una gonna.[43] Poi ha spiegato la scelta di indossare una gonna, Jaden disse che stava tentando di combattere il bullismo, dicendo che in questo modo «quando un ragazzo andrà a scuola con una gonna, non verrà picchiato e i bulli non si arrabbieranno con lui».[44] Jaden continuerà a indossare abiti da donna per il resto del 2016.[45] Jaden è stato il primo modello maschile a fare da modello per abbigliamento da donna di Louis Vuitton.[46]

Jaden è socio di Just Water a partire da quando aveva dodici anni.[47] Just Water sta tentando di creare un sistema di filtrazione dell'acqua che sia economico e possa essere utilizzato nelle aree più povere[48], soprattutto per aiutare le infrastrutture idriche a creare metodi di costruzione più rispettosi per l'ambiente.[49] Il 27 agosto 2018, Just Water è stata ufficialmente lanciata nel Regno Unito.[50]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Mixtape[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 – Never Say Never (Justin Bieber ft. Jaden Smith)
  • 2012 – Flame (Just Cuz)
  • 2012 – Give it to 'Em
  • 2012 – Gonzoes
  • 2012 – Shakespeare
  • 2018 – GHOST
  • 2018 – GOKU
  • 2018 – Plastic
  • 2018 – Icon
  • 2019 – Watch Me (Remix)
  • 2020 – Cabin Fever
  • 2020 – Rainbow Bap

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Jaden Smith è stato doppiato da:

  • Federico Bebi in The Karate Kid - La leggenda continua, After Earth, The Get Down, Life in a Year
  • Alex Polidori in Zack e Cody al Grand Hotel, Ultimatum alla Terra
  • Ruggero Valli in La ricerca della felicità
  • Mosè Singh in Nickelodeon Kids' Choice Awards
  • Manuel Meli in Neo Yokio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Jaden Smith, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ Marco Minoggio, La trap impazzisce per Tesla. Elon Musk ringrazia, su thesubmarine.it, 15 dicembre 2018. URL consultato il 20 gennaio 2019.
  3. ^ (EN) Jaden Jaden, su Biography. URL consultato il 1º maggio 2019.
  4. ^ (EN) Evelyn Wang, Jaden Smith Used to Wonder If He Was "a Normal Human", su W Magazine. URL consultato il 1º maggio 2019.
  5. ^ (EN) Dazed, The all-girl skate crew that adopted Jaden Smith, su Dazed, 2 agosto 2018. URL consultato il 1º maggio 2019.
  6. ^ a b (EN) TV Guide | TV Guide, su TVGuide.com. URL consultato il 1º maggio 2019.
  7. ^ (EN) Ben Child, Jackie Chan and Jaden Smith to return for Karate Kid 2, in The Guardian, 9 aprile 2014. URL consultato il 1º maggio 2019.
  8. ^ NY Daily News - We are currently unavailable in your region, su www.tribpub.com. URL consultato il 1º maggio 2019.
  9. ^ (EN) Jaden Smith Skates Into Action in Skate Kitchen Trailer, su W Magazine | Women's Fashion & Celebrity News. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  10. ^ (EN) Sarah Wu, Will Smith Just Chopped Off ALL of Jaden’s Hair, su Teen Vogue. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  11. ^ JustinBieberVEVO, Justin Bieber - Never Say Never ft. Jaden Smith (Official Music Video), 27 maggio 2010. URL consultato il 1º maggio 2019.
  12. ^ (EN) Justin Bieber’s "One Time," "Never Say Never" Confirmed as 5X Platinum, su Headline Planet, 10 marzo 2015. URL consultato il 1º maggio 2019.
  13. ^ Cool Tape Vol. 2, su HotNewHipHop. URL consultato il 1º maggio 2019.
  14. ^ (EN) Exclusive: Jaden Smith Drops "Icon" Video and Explains Why It Took 3 Years to Make 'SYRE', su Complex. URL consultato il 1º maggio 2019.
  15. ^ (EN) Emilia Petrarca, Jaden Smith's New Music Video Looks Like "Westworld" Season 2, su W Magazine. URL consultato il 1º maggio 2019.
  16. ^ (EN) Tara Mahadevan, Jaden Smith's New "Fallen" Video Made Me a Skeptic Turned Believer, su DJBooth. URL consultato il 1º maggio 2019.
  17. ^ Jaden - Watch Me, su HotNewHipHop. URL consultato il 1º maggio 2019.
  18. ^ Jaden Smith Chart History, su Billboard. URL consultato il 1º maggio 2019.
  19. ^ (EN) Brian "Z" Zisook, Jaden Smith Announces New Album Less Than a Month After Releasing 'SYRE' Debut, su DJBooth. URL consultato il 1º maggio 2019.
  20. ^ (EN) Jaden Smith releases Syre: The Electric Album on Instagram: Stream, su Consequence of Sound, 9 luglio 2018. URL consultato il 1º maggio 2019.
  21. ^ (EN) Simon Vozick-Levinson, Simon Vozick-Levinson, Jaden Smith’s Most Exciting Role Is Himself, su Rolling Stone, 11 luglio 2018. URL consultato il 1º maggio 2019.
  22. ^ (EN) J. Cole adds Jaden Smith and EarthGang to his KOD headlining tour, su Consequence of Sound, 30 luglio 2018. URL consultato il 1º maggio 2019.
  23. ^ Kid Cudi Wants to Do a Joint Project With Jaden Smith, su Billboard. URL consultato il 1º maggio 2019.
  24. ^ Jaden Smith - The Sunset Tapes: A Cool Tape Story, su Discogs. URL consultato il 26 luglio 2020.
  25. ^ Gabriele Correnti, ERYS è il nuovo album di Jaden Smith, su Rapologia.it, 5 luglio 2019. URL consultato il 26 luglio 2020.
  26. ^ (EN) Jaden Smith shares new song 'Cabin Fever' and announces mixtape, su NME Music News, Reviews, Videos, Galleries, Tickets and Blogs | NME.COM, 23 luglio 2020. URL consultato il 26 luglio 2020.
  27. ^ a b c (EN) Jaden Smith Interview: What It Means to Become an Adult, su Highsnobiety, 5 ottobre 2017. URL consultato il 1º maggio 2019.
  28. ^ (EN) Will Smith's son eyeing emancipation, su www.heraldsun.com.au, 14 maggio 2013. URL consultato il 1º maggio 2019.
  29. ^ (EN) Meghan De Maria, Jaden & Willow Smith Moved Out Of Their Parents House, su www.refinery29.com. URL consultato il 1º maggio 2019.
  30. ^ (EN) Jaden Smith Believes A Real Place Like Wakanda Secretly Exists, su HuffPost UK, 9 agosto 2018. URL consultato il 1º maggio 2019.
  31. ^ (EN) Patrick Hosken, Jaden Smith Just Proved The Illuminati Is Real And In His Backyard, su MTV News. URL consultato il 1º maggio 2019.
  32. ^ (EN) Jaden Smith, Chemtrails., su @officialjaden, 30 settembre 2015. URL consultato il 1º maggio 2019.
  33. ^ (EN) President Obama talks about aliens with Will Smith's son, su EW.com. URL consultato il 1º maggio 2019.
  34. ^ (EN) Eliana Dockterman, Jaden Smith Recommends Dropping Out of School, in Time. URL consultato il 1º maggio 2019.
  35. ^ (EN) The 11 Weirdest Things Willow and Jaden Smith Told 'The NY Times', su Entertainment Tonight. URL consultato il 1º maggio 2019.
  36. ^ Jaden Smith Broke Up With His Girlfriend For the Most Jaden Smith Reason, su BET.com. URL consultato il 1º maggio 2019.
  37. ^ (EN) Condé Nast, The Jaden Smith Guide to Extremely Now Fashion, su GQ. URL consultato il 1º maggio 2019.
  38. ^ Jaden Smith's Three Style Icons: Tyler, The Creator, Batman & Poseidon, su HotNewHipHop. URL consultato il 1º maggio 2019.
  39. ^ (EN) Jaden Smith Says He 'Never Cared About Supreme' Until Tyler, the Creator, su Complex. URL consultato il 1º maggio 2019.
  40. ^ (EN) Condé Nast, Jaden Smith Tells Us Why He Wore a Batman Suit to KimYe's Wedding, su GQ. URL consultato il 1º maggio 2019.
  41. ^ (EN) Jaden Smith Explains Why He Wants to Dress Like Batman and Poseidon, su GQ Videos. URL consultato il 1º maggio 2019.
  42. ^ Jay Park, Girls' Generation, and more attend Jaden Smith's 'MSFTSrep' and 'General Idea's pop-up store event, su allkpop. URL consultato il 1º maggio 2019.
  43. ^ (EN) Jaden Smith explains why he wears skirts, su The Independent, 7 luglio 2016. URL consultato il 1º maggio 2019.
  44. ^ (EN) Charles Manning, Jaden Smith Wants More Men to Wear Skirts, su Cosmopolitan, 8 luglio 2016. URL consultato il 1º maggio 2019.
  45. ^ (EN) Condé Nast, Jaden Smith Continues to Look Really Dope in Women's Clothes, su GQ. URL consultato il 1º maggio 2019.
  46. ^ (EN) Will Smith's son is first male star to front women's campaign for Louis Vuitton, su Metro, 4 gennaio 2016. URL consultato il 1º maggio 2019.
  47. ^ (EN) Jaden Smith in His Own Words: Why I Started a Business to Help the Environment, su InStyle.com. URL consultato il 1º maggio 2019.
  48. ^ (EN) Shubha Lakshmi A. Seeker of Sustainable Environment, Health., Jaden Smith Supports JUST Water in Cartons., su BuzzOnEarth, 12 luglio 2018. URL consultato il 1º maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2018).
  49. ^ Jaden Smith by Kid Cudi | V Man, su vman.com. URL consultato il 1º maggio 2019.
  50. ^ (EN) beveragedaily.com, Will Smith helps launch Just Water in the UK, su beveragedaily.com. URL consultato il 1º maggio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42160575 · ISNI (EN0000 0001 1460 7418 · LCCN (ENno2007041432 · GND (DE138095426 · BNF (FRcb15585827t (data) · NLA (EN43569030 · WorldCat Identities (ENlccn-no2007041432