Jaden Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jaden Smith
Jaden Smith 2018.png
Jaden Smith all'Hard Summer Festival nel 2018
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenerePop rap
Periodo di attività musicale2012 – in attività
EtichettaRoc Nation
Album pubblicati2
Studio2

Jaden Christopher Syre Smith (Malibù, 8 luglio 1998) è un attore, rapper e ballerino statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jaden al concerto per il premio Nobel per la pace nel 2009

È il figlio di Jada Pinkett Smith e Will Smith, fratello di Willow e fratellastro di Trey Smith. Dopo aver partecipato tra il 2003 e il 2006 a sei episodi della serie televisiva All of Us scritta e ideata dai propri genitori, Jaden ha fatto il suo debutto cinematografico nel film La ricerca della felicità (2006) di Gabriele Muccino, dove ha interpretato il figlio del protagonista, impersonato dal padre. Il successo della sua interpretazione ne fa uno degli attori bambini più popolari di Hollywood. Alla cerimonia dei premi Oscar 2007, Jaden viene chiamato a presentare il premio per il miglior cortometraggio d'animazione insieme all'attrice Abigail Breslin.

Ha recitato nel remake Ultimatum alla Terra del 2008, per il quale riceve un Saturn Award. Nel 2010 interpreta il ruolo che fu di Ralph Macchio, diventando il protagonista del remake di Karate Kid - Per vincere domani dal titolo The Karate Kid - La leggenda continua, al fianco di Jackie Chan. La sua carriera di attore bambino si conclude con il prestigioso Young Artist Award per questa sua interpretazione.

Nel 2011 si cimenta come cantante, duettando con Justin Bieber nella canzone Never Say Never, che fa parte della colonna sonora dell'omonimo film. L'anno seguente pubblica un suo primo album, SYRE, posizionatosi al ventiquattresimo posto nella Billboard Hot 200.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2018 - SYRE: THE ELECTRIC ALBUM

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Top 200 Albums, in Billboard. URL consultato il 12 aprile 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42160575 · ISNI (EN0000 0001 1460 7418 · LCCN (ENno2007041432 · GND (DE138095426 · BNF (FRcb15585827t (data) · NLA (EN43569030