Infiammazione sierosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'infiammazione sierosa è costituita da accumolo di essudato simile al siero.

Può essere una prima fase del processo di infiammazione come nel caso di una polmonite e poi evolvere in altre forme, oppure presentarsi come un fenomeno satellite di ascessi, TBC o angine streptococciche.

È causato da agenti chimici o fisici nocivi ad azione intensa.

Caratteristiche dell'essudato[modifica | modifica wikitesto]

L'essudato si presenta come in liquido limpido, simile al siero (ma con i fattori di coagulazione). Differisce dal trasudato per una maggiore presenza di proteine e leucociti, sebbene comunque la componenete cellulare rimanga scarsa. Solitamente è privo di fibrina, in caso contrario si parla di flogosi siero-fibreinosa.

L'essudato non si trova mai nelle mucose.

Situazioni dove si riscontra[modifica | modifica wikitesto]

  • Pericardite: limita la diastole, con conseguente difetto di riempimento cardiaco e possibile perdita di gettata sistolica da diminuzione di precarico. I toni cardiaci sono lontani ed ottusi. I sintomi sono edema agli arti inferiori ed edema polmonare; il trattamento consigliato sono diuretici ed antinfiammatori.
  • Pleurite: si accumula tra pleura viscerale e parietale, formando un accumulo alla base dei polmoni che porta a versamento pleurico. Se abbondante il paziente si presenta dispnoico. Suono ottuso alla percussione.
  • Peritonite: limita la peristalsi e può esservi blocco intestinale.
  • Sinovite acuta sierosa: essudato sieroso nel cavo sinoviale, con dolore e turgore.
  • Vaginalite sierosa: essudato nella tonaca vaginale del testicolo.
  • Ustioni di II grado: se bgravi possono portare a disidratazione per eccessiva perdita di liquidi.
  • Meningite tubercolare
  • Asma allergico: versamento nella parete bronchiale con restringimento del bronco e difficoltà respiratoria.