Glossite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Glossite
Glossite.jpg
Glossite
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 529.0
ICD-10 (EN) K14.0

Glossite è il termine medico per indicare l'infiammazione acuta o cronica della lingua. Di solito è caratterizzata da una variazione del colore della lingua stessa, da bruciore, desquamazione e da ispessimento o atrofia. Una forma particolare è la glossite atrofica di Hunter, patognomonica dell'anemia perniciosa, caratterizzata da lingua liscia, lucida, rossa e senza papille.

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

L'infiammazione può essere determinata da vari fattori quali: fumo, alcool, cibi particolarmente conditi e caldi, carenze vitaminiche (tra cui la carenza di acido folico e riboflavina), patologie epatiche, farmaci, infezioni virali o batteriche.

Anche i denti eccessivamente appuntiti, sbeccati o con margini taglienti e la presenza di protesi malferme possono causare una glossite soventemente localizzata.

Tra le cause sistemiche vi sono le malattie dermatologiche e quelle infettive (sifilide, scarlattina).[1]

È frequente nell'anziano sottoposto a terapia antibiotica prolungata. Gli antibiotici deprimono il microbiota umano residente (microbiota saprofita) che produce per fermentazione acido folico a partire da substrati presenti negli alimenti. Si ha primariamente disepitelizzazione della lingua e quindi glossite.

Clinica[modifica | modifica sorgente]

La superficie della lingua si presenta arrossata e liscia (assottigliamento del rivestimento epiteliale fino alla scomparsa completa). È presente dolore urente soprattutto in seguito al contatto con cibi molto caldi, freddi piccanti o acidi.

Il paziente ha difficoltà nel masticare e deglutire e spesso anche nel parlare.

Trattamento[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Dizionario dei sintomi", di Giancarlo De Mattia, Editori Riuniti, Roma, 1997, pag.76

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina