Hapoel Petah Tiqwa (calcio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Hapoel Petah Tiqwa
Calcio
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu
Dati societari
Città Petah Tiqwa
Nazione Bandiera d'Israele Israele
Confederazione UEFA
Federazione IFA
Campionato Liga Leumit
Fondazione 1934
Presidente Bandiera d'Israele Danny Levy
Allenatore Bandiera d'Israele Eli Mahpud
Stadio Stadio HaMoshava
(11.500 posti)
Palmarès
Titoli nazionali 6 Campionati israeliani
Trofei nazionali 2 Coppe di Stato
1 Supercoppa d'Israele
4 Toto Cup Prima Divisione
1 Toto Cup Seconda Divisione
Si invita a seguire il modello di voce

Hapoel Petah Tiqwa (in ebraico הפועל פתח תקווה?) è una società calcistica israeliana con sede a Petah Tiqwa. Gioca nella Liga Leumit, la seconda serie del Campionato di calcio israeliano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fondazione della società risale al 1934. Il migliore periodo per la compagine è compreso tra gli anni cinquanta e gli anni sessanta del secolo scorso, quando l'Hapoel ha conquistato i 6 titoli nazionali della sua bacheca (di cui 5 consecutivi) e la prima delle 2 Coppe di Stato, trofeo del quale raggiunse la finale per la prima volta nel 1945, uscendo però sconfitta per 1-0 dall'Hapoel Tel Aviv.

Il primo titolo nazionale arriva nella stagione 1954-55; non riesce però il double, poiché la finale di coppa va appannaggio del Maccabi Tel Aviv, con una vittoria per 3-1.

Per le tre stagioni successive l'Hapoel conclude al secondo posto in campionato, riuscendo nel frattempo (1957) a conquistare la prima Coppa di Stato, sconfiggendo il Maccabi Giaffa per 2-1.

Dopo un primo posto e tre secondi posti, la squadra inanella cinque titoli nazionali consecutivi (1958-59, 1959-60, 1960-61, 1961-62, 1962-63), che risultano essere tuttora la migliore serie della storia del campionato israeliano (alle sue spalle Maccabi Tel Aviv e Maccabi Haifa con tre titoli consecutivi). Nel quinquennio arrivano anche due finali di Coppa di Stato, nel 1959 e 1960, concluse però con due sconfitte, rispettivamente 4-3 contro Maccabi Tel Aviv e 2-1 contro Hapoel Tel Aviv.

L'Hapoel in seguito raggiunge altri due secondi posti in campionato, nel 1964-65 e 1966-68. Arrivano anche due finali di Coppa nel 1968 e nel 1974, entrambe concluse con una sconfitta (1-0 contro Bnei Yehuda, 1-0 ai tempi supplementari contro l'Hapoel Haifa.

Nel 1974-75 arriva anche il momento della prima retrocessione in Liga Artzit, la seconda serie. Il ritorno nella massima serie arriva nel 1978 con la vittoria del campionato cadetto. Nel 1981-82 una nuova retrocessione, a seguito di una stagione con solo 3 vittorie in 30 gare. Nel 1984, nuova promozione in massima serie. Nel 1986, la prima vittoria nella Toto Cup.

Tra il 1988-89 e il 1990-91 la squadra si piazza per tre volte consecutivamente al secondo posto (nella prima stagione il piazzamento arriva nonostante una penalizzazione) e conquista altre due Toto Cup. Nell'ultima di queste tre stagioni arriva anche una finale di Coppa di Stato, con un'altra sconfitta (3-1 contro il Maccabi Haifa). Il tabù della Coppa di Stato viene finalmente sfatato nel 1991-92, quando arriva la vittoria in finale contro il Maccabi Tel Aviv (3-1 il risultato finale). Questo titolo vale anche la prima qualificazione alle coppe europee, per la precisione alla Coppa delle Coppe 1992-1993.

In questa manifestazione gli israeliani eliminano i norvegesi del Strømsgodset, ma vengono poi fermati dagli olandesi del Feyenoord Rotterdam. Contemporaneamente in campo nazionale, la squadra disputa una stagione da dimenticare, finendo al penultimo posto ma salvandosi dopo spareggi contro il Maccabi Giaffa.

Nella stagione 1996-97 viene centrato un secondo posto che consente l'accesso alla successiva Coppa UEFA. Dopo aver superato nei due turni preliminari gli estoni del Flora Tallinn e i danesi del Vejle Boldklub, nel primo turno ufficiale gli austriaci del Rapid Vienna hanno la meglio.

Nel 2005 viene conquistata la quarta Toto Cup.

Nel 2006-2007, l'ultimo posto nel campionato maggiore costringe alla retrocessione in Liga Leumit (seconda divisione). Tuttavia, il successivo secondo posto (corredato dalla vittoria nella Toto Cup di categoria) permette di raggiungere una nuova promozione in Ligat ha'Al.

All'inizio del campionato 2011-2012, notevoli difficoltà economiche della società costringono l'Hapoel al ricorso all'amministrazione straordinaria, sanzionato, come da regolamento IFA, con una pesante penalità di 9 punti[1]. Il notevole divario, unitamente alla necessità di cedere gran parte dei calciatori principali per far fronte ai debiti, conduce l'Hapoel Petah Tiqwa ad una nuova retrocessione in Liga Leumit.

Rosa 2012-2013[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Calciatore
1 Bandiera d'Israele P Orel Cohen
2 Bandiera d'Israele D Ido Sonders
3 Bandiera d'Israele D Amiran Shkalim
5 Bandiera d'Israele D Asaf Ben-Muha
7 Bandiera d'Israele C Loren Ben Eros
8 Bandiera d'Israele C Yaniv Luzon
9 Bandiera d'Israele A Shahar Balilti
11 Bandiera d'Israele A Lior Gan
12 Bandiera d'Israele A Ephraim Bugale
13 Bandiera d'Israele P Snir Dori
14 Bandiera d'Israele C Mohammed Natur
15 Bandiera d'Israele C Eyal Shen
16 Bandiera d'Israele D Uri Avraham
N. Ruolo Calciatore
17 Bandiera d'Israele A Or Fishbein
18 Bandiera d'Israele A Roei Zichri
19 Bandiera d'Israele A Robi Dvora
20 Bandiera d'Israele D Dor Azulay
21 Bandiera d'Israele C Yarden Hatuka
22 Bandiera d'Israele A Guy Levi
23 Bandiera del Camerun A Dominique Wassi
24 Bandiera d'Israele P Shimon Abu
26 Bandiera d'Israele C Adi Sharfi
27 Bandiera d'Israele D Ohad Edelshtein
30 Bandiera d'Israele C Yogev Arbeli
31 Bandiera della Francia C Jonathan Assous
55 Bandiera d'Israele D Guy Mishpati

Rosa 2006-2007[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Calciatore
1 Bandiera d'Israele P Rafi Cohen
2 Bandiera d'Israele C Sagiv Cohen
3 Bandiera della Costa d'Avorio D Lezou Doba
4 Bandiera d'Israele D Ze'ev Haymovich
5 Bandiera d'Israele C Maoz Samia
6 Bandiera d'Israele D Adam Kadosh
7 Bandiera del Ruanda A Saïd Makasi
8 Bandiera d'Israele C Yaniv Luzon
9 Bandiera d'Israele A Moti Kakoon
10 Bandiera del Senegal C Cheik Gaidaga
11 Bandiera d'Israele C Ahmed Kasum
12 Bandiera d'Israele D Herzel Levi
14 Bandiera d'Israele A Elnatan Salami
N. Ruolo Calciatore
15 Bandiera d'Israele C Idan Srur
16 Bandiera d'Israele A Mohamed Jabarin
17 Bandiera d'Israele D Mahran Abu-Ria
18 Bandiera d'Israele D Gal Yaar
19 Bandiera d'Israele C Shimon Abuhazera
21 Bandiera d'Israele C Yosi Dora
22 Bandiera d'Israele P Barak Visoker
23 Bandiera d'Israele D Omri Canada
25 Bandiera d'Israele C Yiftach Harari
26 Bandiera d'Israele C Tom Mansherov
27 Bandiera d'Israele D Uri Avraham
30 Bandiera d'Israele A Maor Buzaglo
Bandiera della Francia C Mickaël Marsiglia

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1954-1955, 1958-1959, 1959-1960, 1960-1961, 1961-1962, 1962-1963
1957, 1992
1962
1986, 1990, 1991, 2005
2008

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1953-1954, 1955-1956, 1956-1957, 1957-1958, 1964-1965, 1966-1968, 1988-1989, 1989-1990, 1990-1991, 1996-1997
Terzo posto: 1963-1964, 1999-2000
Finalista: 1954-1955, 1958-1959, 1960-1961, 1967-1968, 1973-1974, 1990-1991
Semifinalista: 1991-1992
Finalista: 1957
Secondo posto: 2007-2008, 2013-2014

Hapoel Petah Tiqwa nelle Coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Torneo Turno Nazione Club Andata Ritorno Totale
1992-93 Coppa delle Coppe Preliminare Bandiera della Norvegia Strømsgodset 2-0 2-0 4-0
Sedicesimi Bandiera dei Paesi Bassi Feyenoord Rotterdam 0-1 2-1 2-2[2]
1995 Coppa Intertoto 1ª giornata Bandiera della Turchia Gençlerbirliği SK 0-4
2ª giornata Bandiera di Malta Floriana 1-1
3ª giornata Bandiera dell'Austria Wacker Innsbruck 0-2
5ª giornata Bandiera della Francia Strasburgo 0-0
1997-98 Coppa UEFA 1° preliminare Bandiera dell'Estonia Flora Tallinn 1-0 2-1 3-1
2° preliminare Bandiera della Danimarca Vejle Boldklub 0-0 1-0 1-0
1º turno Bandiera dell'Austria SK Rapid Vienna 0-1 1-1 1-2
2000 Coppa Intertoto 1º turno Bandiera dell'Austria LASK Linz 0-3[3] 1-1 1-4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Allon Sinai, Hapoel PT facing 9-point deduction with liquidation, in The Jerusalem Post, 5 luglio 2011. URL consultato il 23 agosto 2011.
  2. ^ Il Feyenoord si qualifica in virtù della regola dei gol fuori casa
  3. ^ Risultato a tavolino

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN247889868 · LCCN (ENno2014090294 · J9U (ENHE987007307778705171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014090294
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio