Graeme Crosby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Graeme Crosby
Dati biografici
Nazionalità Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1980
Stagioni dal 1980 al 1982
Miglior risultato finale
GP disputati 29
Podi 10
Punti ottenuti 173
Pole position 4
 

Graeme Crosby (4 luglio 1955) è un pilota motociclistico neozelandese ritiratosi dall'attività agonistica.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Crosby inizia la sua carriera nel 1974 in competizioni locali. Nel 1976 si è distinto nel campionato australiano di Superbike.

Nel 1980 si trasferì in Europa, dove vinse la Senior TT del Tourist Trophy e il Mondiale TT F1 (quest'ultimo rivinto anche nel 1981)[1].

Nello stesso anno debutta nella classe 500 del motomondiale a bordo di una Suzuki, terminando 8°. Sempre nello stesso anno, vince la 8 Ore di Suzuka insieme a Wes Cooley con la Suzuki[2].

L'anno successivo gareggia sempre nella stessa classe e dopo aver raggiunto quattro piazzamenti sul podio, giunge 5º nella classifica finale del mondiale.

Nel 1982 passa alla Yamaha; nonostante alcuni infortuni raggiunge cinque piazzamenti a podio e ottiene il suo miglior risultato nella categoria terminando 2° in classifica generale prima di lasciare le gare del mondiale. Nello stesso anno vince la 200 Miglia di Daytona.

In seguito ha gareggiato anche nell'automobilismo, in particolare nelle competizioni Turismo, soprattutto in Nuova Zelanda e Australia.

Nel 1995 è stato inserito nell'Hall of Fame sportiva della Nuova Zelanda e nel 2007 è stato inserito nell'Hall of Fame del motociclismo neozelandese[3].

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica sorgente]

1980 Classe Moto Flag of Italy.svg Flag of Spain (1977 - 1981).svg Flag of France.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Finland.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of Germany.svg Punti Pos.
500 Suzuki Rit 12 5 NE 8 4 13 NE 2 29[4]
1981 Classe Moto Flag of Argentina.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of Spain (1977 - 1981).svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Finland.svg Flag of Sweden.svg Flag of Czechoslovakia.svg Punti Pos.
500 Suzuki NE 2 13 2 3 NE 4 Rit 7 3 Rit 5 5 NE 68[5]
1982 Classe Moto Flag of Argentina.svg Flag of Austria.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of San Marino.svg Flag of Germany.svg Punti Pos.
500 Yamaha Rit 4 NP 4 3 4 Rit 2 3 3 NE NE 3 Rit 76[6]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]