Gran Premio motociclistico delle Nazioni 1982

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Italia GP delle Nazioni 1982
347º GP della storia del Motomondiale
5ª prova su 14 del 1982
Data 30 maggio 1982
Nome ufficiale 60º Gran Premio delle Nazioni
Luogo Autodromo Santamonica, Misano Adriatico
Percorso 3,488 km
Risultati
Classe 500
305º GP nella storia della classe
Distanza 40 giri, totale 139,520 km
Pole position Giro veloce
Italia Franco Uncini Stati Uniti Freddie Spencer
Suzuki in 1:22.100 Honda in 1:22.030
Podio
1. Italia Franco Uncini
Suzuki
2. Stati Uniti Freddie Spencer
Honda
3. Nuova Zelanda Graeme Crosby
Yamaha
Classe 350
276º GP nella storia della classe
Distanza 36 giri, totale 125,568 km
Pole position Giro veloce
Belgio Didier de Radiguès Venezuela Carlos Lavado
Chevallier-Yamaha in 1:24.790 Yamaha
Podio
1. Belgio Didier de Radiguès
Chevallier-Yamaha
2. Venezuela Carlos Lavado
Yamaha
3. Italia Massimo Matteoni
Bimota-Yamaha
Classe 250
311º GP nella storia della classe
Distanza 33 giri, totale 115,104 km
Pole position Giro veloce
Italia Massimo Matteoni Germania Ovest Anton Mang
Bimota-Yamaha Kawasaki in 1:25.670
Podio
1. Germania Ovest Anton Mang
Kawasaki
2. Svizzera Roland Freymond
MBA
3. Francia Jean-Louis Tournadre
Yamaha
Classe 125
304º GP nella storia della classe
Distanza 30 giri, totale 104,640 km
Pole position Giro veloce
Italia Pier Paolo Bianchi Italia Pier Paolo Bianchi
Sanvenero in 1:28.820 Sanvenero in 1:28.380
Podio
1. Spagna Ángel Nieto
Garelli
2. Italia Pier Paolo Bianchi
Sanvenero
3. Venezuela Ivan Palazzese
MBA
Classe 50
161º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 80,224 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Stefan Dörflinger Svizzera Stefan Dörflinger
Kreidler in 1:37.610 Kreidler
Podio
1. Svizzera Stefan Dörflinger
Kreidler
2. Spagna Ricardo Tormo
Bultaco
3. Italia Claudio Lusuardi
Moto Villa

Il Gran Premio motociclistico delle Nazioni fu la quinta gara del motomondiale 1982.

Si disputò il 30 maggio 1982 a Misano Adriatico, e corsero tutte le classi tranne i sidecar.

In 50 (ore 10.00) Stefan Dörflinger ebbe via libera per la vittoria dopo il ritiro di Eugenio Lazzarini. Il pesarese si ritirò anche nella successiva gara della 125 (ore 11.15), nella quale Ángel Nieto battagliò con Pier Paolo Bianchi e Maurizio Vitali: a fine gara lo spagnolo, primo al traguardo, svenne e fu rianimato nell'infermeria del circuito.

Grande rimonta di Anton Mang in 250 (ore 13.15): partito ultimo, il tedesco risalì tutto il gruppo tagliando il traguardo per primo con 95 centesimi di secondo di vantaggio su Roland Freymond. Carlos Lavado, primo per buona parte della gara, fu costretto al ritiro per problemi alla moto.

La gara della 350 (ore 14.15) si risolse all'ultimo giro, quando Massimo Matteoni commise un "dritto" che spianò la strada al belga Didier de Radiguès (alla sua prima vittoria iridata).

Chiuse il programma della giornata la 500 (ore 16.00), con Franco Uncini primo davanti a Freddie Spencer e Graeme Crosby. Il marchigiano si issò in testa alla classifica del mondiale raggiungendo Kenny Roberts, solo quarto al traguardo.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Griglia Punti
1 Italia Franco Uncini Suzuki 55:29.620 1 15
2 Stati Uniti Freddie Spencer Honda +12.720 2 12
3 Nuova Zelanda Graeme Crosby Yamaha +28.870 3 10
4 Stati Uniti Kenny Roberts Yamaha +35.400 5 8
5 Italia Marco Lucchinelli Honda +48.560 4 6
6 Sudafrica Kork Ballington Kawasaki +1:07.040 8 5
7 Giappone Takazumi Katayama Honda +1:12.320 10 4
8 Italia Leandro Becheroni Suzuki +1:13.410 7 3
9 Francia Marc Fontan Yamaha +1 giro 11 2
10 Svezia Peter Sjöström Suzuki +1 giro 16 1
11 Francia Raymond Roche Suzuki +1 giro 18
12 Svizzera Philippe Coulon Suzuki +1 giro 14
13 Francia Franck Gross Suzuki +1 giro 20
14 Italia Fabio Biliotti Suzuki +1 giro 24
15 Italia Lorenzo Ghiselli Suzuki +2 giri 21
16 Italia Corrado Tuzii Suzuki +2 giri 25
17 Italia Edoardo Elias Yamaha +2 giri 30
18 Spagna Víctor Palomo Suzuki +2 giri 28
19 Italia Giovanni Pelletier Morbidelli +2 giri 27
20 Italia Raffaele Pasqual Yamaha +3 giri 23

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro Griglia
Germania Ovest Reinhold Roth Suzuki 26
Stati Uniti Randy Mamola Suzuki 15
Finlandia Seppo Rossi Suzuki 19
Italia Giulio del Piano Suzuki 29
Svizzera Sergio Pellandini Suzuki 22
Italia Guido Paci Yamaha 17
Regno Unito Barry Sheene Yamaha 6
Svizzera Michel Frutschi Sanvenero 12
Svizzera Andreas Hofmann Suzuki 9

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Griglia
Italia Graziano Rossi Yamaha 13

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

30 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Griglia Punti
1 Belgio Didier de Radiguès Chevallier-Yamaha 51:22.110 1 15
2 Venezuela Carlos Lavado Yamaha +3.060 6 12
3 Italia Massimo Matteoni Bimota-Yamaha +4.820 2 10
4 Germania Ovest Anton Mang Kawasaki +10.230 5 8
5 Germania Ovest Martin Wimmer Yamaha +43.010 4 6
6 Francia Éric Saul Chevallier-Yamaha +47.580 3 5
7 Germania Ovest Gustav Reiner Bimota-Yamaha +47.700 8 4
8 Germania Ovest Herbert Hauf Kawasaki +57.680 11 3
9 Svizzera Jacques Cornu Yamaha +1:13.200 9 2
10 Italia Attilio Riondato Bimota-Yamaha +1 giro 16 1
11 Italia Marino Neri GR2 19
12 Svizzera Wolfgang von Muralt Bimota-Yamaha 10
13 Svizzera Edwin Weibel Yamaha 24
14 Francia Christian Sarron Yamaha 15
15 Regno Unito Tony Head Yamaha +2 giri 25
16 Svizzera Andy Berger Yamaha +3 giri 29

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

30 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Griglia Punti
1 Germania Ovest Anton Mang Kawasaki 47:59.670 11 15
2 Svizzera Roland Freymond MBA +0.950 6 12
3 Francia Jean-Louis Tournadre Yamaha +8.230 10 10
4 Brasile Antonio Neto Yamaha +8.930 12 8
5 Francia Christian Estrosi Pernod +9.090 5 6
6 Italia Massimo Broccoli Yamaha +16.550 4 5
7 Italia Marcellino Lucchi Yamaha +33.820 14 4
8 Francia Christian Sarron Yamaha +34.200 23 3
9 Svizzera Jacques Cornu Yamaha +37.500 8 2
10 Italia Pierluigi Conforti Kawasaki +42.260 9 1
11 Francia Jean-François Baldé Kawasaki +45.980 17
12 Italia Pierluigi Aldrovandi Yamaha +57.100 16
13 Svezia Bengt Elgh Yamaha +1:05.850 24
14 Francia Jean-Louis Guignabodet Kawasaki +1:08.020 29
15 Italia Franco Marcheggiani Yamaha +1:12.100 15
16 Svizzera Hans Müller MBA 20

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

32 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Griglia Punti
1 Spagna Ángel Nieto Garelli 45:14.800 10 15
2 Italia Pier Paolo Bianchi Sanvenero +25.740 1 12
3 Venezuela Ivan Palazzese MBA +28.310 7 10
4 Italia Pierluigi Aldrovandi MBA +30.840 6 8
5 Argentina Hugo Vignetti Sanvenero +32.030 8 6
6 Svizzera Hans Müller MBA +34.380 5 5
7 Svizzera Bruno Kneubühler MBA +58.180 13 4
8 Finlandia Johnny Wickström MBA +1:00.940 22 3
9 Italia Domenico Brigaglia MBA +1:01.090 16 2
10 Italia Libero Piccirillo MBA +1:04.190 15 1
11 Italia Roberto Ruosi MBA +1:40.750 9
12 Italia Stefano Caracchi MBA +1 giro 23
13 Gerard Sanvenero 17
14 Finlandia Matti Kinnunen MBA 25
15 Regno Unito Alex Bedford MBA 24
16 Francia Jacky Hutteau MBA
17 Germania Ovest Alfred Waibel MBA 28
18 Spagna Andrés Sánchez MBA +2 giri 30
19 Danimarca Per Larsen MBA

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

30 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Griglia Punti
1 Svizzera Stefan Dörflinger Kreidler 38:39.410 1 15
2 Spagna Ricardo Tormo Bultaco +3.390 3 12
3 Italia Claudio Lusuardi Moto Villa +48.300 7 10
4 Italia Giuseppe Ascareggi Minarelli +48.940 4 8
5 Italia Massimo de Lorenzi Minarelli +1:34.340 17 6
6 Austria Hans-Jürgen Hummel Sachs +1:36.500 22 5
7 Germania Ovest Ingo Emmerich Kreidler +1:36.500 15 4
8 Germania Ovest Hagen Klein Massa Real +1:43.900 13 3
9 Italia Paolo Priori Paolucci +1 giro 8 2
10 Paesi Bassi Henk van Kessel Kreidler 14 1
11 Paesi Bassi George Looijesteijn Kreidler 20
12 Italia Claudio Granata Kreidler 23
13 Austria Otto Machinek Kreidler 29
14 Belgio Chris Baert H.H. +2 giri 28
15 Italia Bruno Casadei Tomos 25

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1982
Flag of Argentina.svg Flag of Austria.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Yugoslavia (1946-1992).svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Germany.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1981
Gran Premio motociclistico d'Italia
Altre edizioni
Edizione successiva:
1983