Giovanni Giorgio di Brandeburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Giorgio di Brandeburgo
JohannGeorg1564.JPG
Lucas Cranach il Giovane, ritratto di Giovanni Giorgio di Brandeburgo, 1564. Dresda, Gemäldegalerie Alte Meister.
Principe elettore di Brandeburgo
Stemma
Stemma
In carica 3 gennaio 1571 –
8 gennaio 1598
Predecessore Gioacchino II
Successore Gioacchino Federico
Trattamento Sua Altezza Serenissima
Nascita Cölln, 11 settembre 1525
Morte Cölln, 8 gennaio 1598
Luogo di sepoltura Duomo di Berlino
Casa reale Hohenzollern
Padre Gioacchino II di Brandeburgo
Madre Maddalena di Sassonia
Consorti Sofia di Legnica
Sabina di Brandeburgo-Ansbach
Elisabetta di Anhalt-Zerbst
Figli di primo letto:
Gioacchino Federico
di secondo letto:
Giorgio Alberto
Erdmuthe
Anna Maria
Sofia
di terzo letto:
Cristiano
Maddalena
Gioacchino Ernesto
Agnese
Federico
Elisabetta Sofia
Dorotea Sibilla
Giorgio Alberto
Sigismondo
Giovanni
Giovanni Giorgio
Religione Luteranesimo

Giovanni Giorgio di Brandeburgo (Cölln, 11 settembre 1525Cölln, 8 gennaio 1598) fu principe elettore di Brandeburgo (1571-1598).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio dell'elettore di Brandeburgo Gioacchino II di Brandeburgo e della sua prima moglie, Maddalena di Sassonia.

Appena salito al trono, dovette subito confrontarsi con i debiti lasciati dal governo del padre: istituì una tassa sul grano allo scopo di rimpinguare le casse dello stato, dalla quale però furono esentati i nobili. Aveva una fervente fede luterana e si oppose allo sviluppo del Calvinismo, anche se offrì asilo politico ai calvinisti provenienti dai Paesi Bassi e dalla Francia.

Dal 1568, alla morte del suo parente Alberto I di Prussia, il ducato di Prussia venne ereditato dal suo giovane figlio, Alberto Federico, tra i cui tutori era compreso anche Giovanni Giorgio.

Matrimoni[modifica | modifica wikitesto]

Primo matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 15 febbraio 1545, la principessa Sofia di Legnica (1525–6 febbraio 1546), figlia di Federico II di Legnica. Ebbero un figlio:

  1. Gioacchino Federico (27 gennaio 1546–1608).

Secondo Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, nel 1548, la margravia Sabina di Brandeburgo-Ansbach (12 maggio 1529–2 novembre 1575), figlia di Giorgio di Brandeburgo-Ansbach. Ebbero dieci figli ma solo quattro sopravvissero:

Principato di Brandeburgo
Hohenzollern
COA family de Markgrafen von Brandenburg (1417).svg

Federico I
Nipoti
Federico II
Alberto III
Giovanni I
Gioacchino I
Gioacchino II
Giovanni Giorgio
Figli
Gioacchino Federico
Figli
Giovanni Sigismondo
Giorgio Guglielmo
Federico I Guglielmo
Federico III
Modifica
  1. Giorgio Alberto (1555–1557);
  2. Erdmuthe (1561–1623), sposò il duca Giovanni Federico di Pomerania, non ebbero figli;
  3. Anna Maria (1567–1618), sposò il duca Barnim X di Pomerania, non ebbero figli;
  4. Sofia (6 giugno 1568–1622), sposò l'elettore Cristiano I di Sassonia, ebbero sette figli.

Terzo Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, l'8 ottobre 1577, la principessa Elisabetta di Anhalt-Zerbst (5 settembre 1563–5 ottobre 1607), figlia di Gioacchino Ernesto di Anhalt e di Agnese di Barby. Ebbero undici figli:

  1. Cristiano (1581–1655);
  2. Maddalena (7 gennaio 1582–4 maggio 1616), sposò il langravio Luigi V d'Assia-Darmstadt, ebbero dodici figli;
  3. Gioacchino Ernesto (1583–1625);
  4. Agnese (1584–1629), sposò in prime nozze il duca Filippo Giulio di Pomerania, non ebbero figli, e in seconde nozze il duca Francesco Carlo di Sassonia-Lauenburg, non ebbero figli;
  5. Federico (1588–1611);
  6. Elisabetta Sofia (4 luglio 1589–24 dicembre 1629), sposò in prime nozze il principe Janusz Radziwiłł, ebbero quattro figli, e in seconde nozze il duca Giulio Enrico di Sassonia-Lauenburg, ebbero un figlio;
  7. Dorotea Sibilla (19 ottobre 1590–9 marzo 1625), sposò il duca Giovanni Cristiano di Brieg, ebbero tredici figli;
  8. Giorgio Alberto (1591–1615);
  9. Sigismondo (20 novembre 1592–30 aprile 1640);
  10. Giovanni (1597–1627);
  11. Giovanni Giorgio (1598–1637).

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Giovanni I di Brandeburgo Alberto III di Brandeburgo  
 
Margherita di Baden  
Gioacchino I di Brandeburgo  
Margherita di Sassonia Guglielmo III di Sassonia  
 
Anna d'Asburgo  
Gioacchino II di Brandeburgo  
Giovanni di Danimarca Cristiano I di Danimarca  
 
Dorotea di Brandeburgo  
Elisabetta di Danimarca  
Cristina di Sassonia Ernesto di Sassonia  
 
Elisabetta di Baviera  
Giovanni Giorgio di Brandeburgo  
Alberto III di Sassonia Federico II di Sassonia  
 
Margherita d'Austria  
Giorgio di Sassonia  
Sidonia di Boemia Giorgio di Boemia  
 
Cunegonda di Sternberg  
Maddalena di Sassonia  
Casimiro IV di Polonia Ladislao II Jagellone  
 
Sofia di Halshany  
Barbara Jagellona  
Elisabetta d'Asburgo Alberto II d'Asburgo  
 
Elisabetta di Lussemburgo  
 

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN15152774 · ISNI (EN0000 0000 6127 0785 · BAV 495/130824 · CERL cnp00260149 · GND (DE102111588 · WorldCat Identities (ENviaf-15152774