Sofia di Brandeburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sofia di Brandeburgo
Andreas Riehl - Sophia of Brandenburg, Electress of Saxony - Rüstkammer.jpg
Sofia di Brandeburgo in un ritratto del 1582
Elettrice di Sassonia
In carica 11 febbraio 1586 –
25 settembre 1591
Predecessore Agnese Edvige di Anhalt
Successore Edvige di Danimarca
Nascita Zechlin, Rheinsberg, 6 giugno 1568
Morte Colditz, 7 dicembre 1622
Casa reale Casa di Hohenzollern
Padre Giovanni Giorgio di Brandeburgo
Madre Sabina di Brandeburgo-Ansbach
Consorte Cristiano I di Sassonia
Figli Cristiano
Giovanni Giorgio
Anna Sabina
Sofia
Elisabetta
Augusto
Dorotea
Religione Protestantesimo
Principato di Brandeburgo
Hohenzollern
COA family de Markgrafen von Brandenburg (1417).svg

Federico I
Nipoti
Federico II
Alberto III
Giovanni I
Gioacchino I
Gioacchino II
Giovanni Giorgio
Figli
Gioacchino Federico
Figli
Giovanni Sigismondo
Giorgio Guglielmo
Federico I Guglielmo
Federico III
Modifica

Sofia di Brandeburgo (Zechlin, 6 giugno 1568Colditz, 7 dicembre 1622) è stata una principessa di Brandeburgo e per matrimonio elettrice di Sassonia. Dal 1591 era reggente di Sassonia durante la minore età del figlio Cristiano II.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Sofia nacque al Castello di Zechlin, Rheinsberg, figlia del principe elettore di Brandeburgo Giovanni Giorgio (1525-1598) e della sua seconda moglie Sabina di Brandeburgo-Ansbach (1548-1575), figlia del margravio Giorgio di Brandeburgo-Ansbach.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 aprile 1582 a Dresda, Sofia sposò Cristiano I di Sassonia (1560-1591). All'epoca del matrimonio Sofia aveva 14 anni e un anno dopo ebbe il suo primo figlio.

La coppia ebbe sette figli:

Sofia era una luterana e combatté contro il calvinismo in Sassonia. Dopo la morte di Cristiano I, nel 1591, fece imprigionare il calvinista cancelire Nikolaus Krell, un avversario della fede luterana, alla Fortezza Königstein, e nel 1601 lo fece giustiziare a Dresda.

Dopo la morte di suo marito, che è morto all'età di soli 31, Sofia, insieme con il duca Federico Guglielmo I di Sassonia-Weimar, divenne reggente del Elettorato per il figlio.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 7 dicembre 1622 al Castello di Colditz.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Gioacchino I di Brandeburgo Giovanni I di Brandeburgo  
 
Margherita di Sassonia  
Gioacchino II di Brandeburgo  
Elisabetta di Danimarca Giovanni di Danimarca  
 
Cristina di Sassonia  
Giovanni Giorgio di Brandeburgo  
Giorgio di Sassonia Alberto III di Sassonia  
 
Sidonia di Boemia  
Maddalena di Sassonia  
Barbara Jagellona Casimiro IV di Polonia  
 
Elisabetta d'Asburgo  
Sofia di Brandeburgo  
Federico I di Brandeburgo-Ansbach Alberto III di Brandeburgo  
 
Anna di Sassonia  
Giorgio di Brandeburgo-Ansbach  
Sofia Jagellona Sigismondo I di Polonia  
 
Bona Sforza  
Sabina di Brandeburgo-Ansbach  
Carlo I di Münsterberg-Oels Enrico I di Münsterberg-Oels  
 
Ursula di Brandeburgo  
Edvige di Münsterberg-Oels  
Anna di Sagan Giovanni II di Sagan  
 
 
 

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42576935 · CERL cnp00383546 · GND (DE115841938 · WorldCat Identities (ENviaf-42576935
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie