Anna Caterina del Brandeburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anna Caterina del Brandeburgo
1575 Anna Katharina.jpg
Ritratto della regina Anna Caterina, 1600 circa
Regina consorte di Danimarca e Norvegia
Stemma
In carica 27 novembre 1597 –
8 aprile 1612
Predecessore Sofia di Meclemburgo-Güstrow
Successore Sofia Amelia di Brunswick-Lüneburg
Altri titoli Duchessa consorte di Schleswig-Holstein
Nascita Halle, 26 giugno 1575
Morte Copenaghen, 8 aprile 1612
Luogo di sepoltura Cattedrale di Roskilde
Casa reale Hohenzollern
Padre Gioacchino Federico, Elettore di Brandeburgo
Madre Caterina di Brandeburgo-Küstrin
Consorte di Cristiano IV di Danimarca
Figli Federico
Cristiano
Sofia
Elisabetta
Federico
Ulrico
Religione Luteranesimo

Anna Caterina di Brandeburgo (26 giugno 15758 aprile 1612) fu una principessa del Brandeburgo e regina consorte di Danimarca e Norvegia dal 1597 al 1612.

Principato di Brandeburgo
Hohenzollern
COA family de Markgrafen von Brandenburg (1417).svg

Federico I
Nipoti
Federico II
Alberto III
Giovanni I
Gioacchino I
Gioacchino II
Giovanni Giorgio
Figli
Gioacchino Federico
Figli
Giovanni Sigismondo
Giorgio Guglielmo
Federico I Guglielmo
Federico III
Modifica

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia di Gioacchino III Federico di Brandeburgo principe elettore del Brandeburgo e di Caterina di Brandeburgo-Küstrin, figlia di Giovanni di Brandeburgo-Küstrin e di Caterina di Brunswick-Wolfenbüttel.

Sposò a Copenaghen il 27 novembre 1597 Cristiano IV di Danimarca, che era divenuto re di Danimarca con la morte del padre Federico II di Danimarca nel 1588, divenendo regina di Danimarca. Le nozze avvennero nel castello di Haderslevhus[1].

Il matrimonio sanciva l'alleanza tra Brandeburgo e Danimarca. Anna Caterina tuttavia, durante i quindici anni di matrimonio, non esercitò una grande influenza politica presso il marito ma spesso lo accompagnava nei suoi viaggi[1].

Quando era ancora in vita la regina, venne iniziata la costruzione del castello di Rosenborg.

Anna Caterina morì nel 1612 e fu sepolta nella cattedrale di Roskilde; suo marito si risposò morganaticamente con Kirsten Munk dalla quale ebbe altri dieci figli e dalla quale divorziò nel 1630.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Anna Caterina diede alla luce sei figli[2]:

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Gioacchino II di Brandeburgo Gioacchino I di Brandeburgo  
 
Elisabetta di Danimarca  
Giovanni Giorgio di Brandeburgo  
Maddalena di Sassonia Giorgio di Sassonia  
 
Barbara Jagellona  
Gioacchino Federico di Brandeburgo  
Federico II di Legnica Federico I di Legnica  
 
Ludmilla di Podebrad  
Sofia di Legnica  
Sofia di Brandeburgo-Ansbach Federico I di Brandeburgo-Ansbach  
 
Sofia di Polonia  
Anna Caterina del Brandeburgo  
Gioacchino I di Brandeburgo Giovanni I di Brandeburgo  
 
Margherita di Sassonia  
Giovanni di Brandeburgo-Küstrin  
Elisabetta di Danimarca Giovanni di Danimarca  
 
Cristina di Sassonia  
Caterina di Brandeburgo-Küstrin  
Enrico V di Brunswick-Lüneburg Enrico IV di Brunswick-Lüneburg  
 
Caterina di Pomerania-Wolgast  
Caterina di Brunswick-Wolfenbüttel  
Maria di Württemberg Enrico di Württemberg  
 
Eva di Salm  
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Regina consorte di Danimarca e Norvegia Successore
Sofia di Meclemburgo-Güstrow 1597 - 1612 Sofia Amelia di Brunswick e Lüneburg
Controllo di autoritàVIAF (EN47618190 · CERL cnp00434613 · GND (DE121428370 · WorldCat Identities (ENviaf-47618190