Gioacchino Ernesto di Brandeburgo-Ansbach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gioacchino Ernesto di Brandeburgo-Ansbach
Joachim Ernst 02 IV 13 2 0026 01 0369 a Seite 1 Bild 0001.jpg
Incisione in rame raffigurante il margravio Gioacchino Ernesto, tratta dal Theatrum Europaeum.
Margravio di Ansbach
In carica 1603-1625
Predecessore Giorgio
Successore Federico II
Nascita Cölln, 22 giugno 1583
Morte Ansbach, 7 marzo 1625
Casa reale Casa di Hohenzollern
Padre Giovanni Giorgio di Brandeburgo
Madre Elisabetta di Anhalt-Zerbst
Consorte Sofia di Solms-Laubach
Principato di Ansbach
Hohenzollern
CoA Brand-Ansbach.png

Federico I
Figli
Alberto I
Figli
Federico II
Figli
  • Casimiro
  • Giorgio
  • Alberto
  • Giovanni
  • Federico
  • Guglielmo
  • Giovanni Alberto
  • Margherita
  • Sofia
  • Anna
  • Elisabetta
  • Barbara
Giorgio
Figli
Giorgio Federico
Gioacchino Ernesto
Figli
Federico
Alberto II
Giovanni Federico
Cristiano Alberto
Giorgio Federico II
Guglielmo Federico
Carlo Guglielmo Federico
Carlo Alessandro
Modifica

Gioacchino Ernesto di Brandeburgo-Ansbach (Cölln, 22 giugno 1583Ansbach, 7 marzo 1625) fu margravio di Brandeburgo-Ansbach dal 1603 alla morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gioacchino era figlio di Giovanni Giorgio di Brandeburgo, e della sua terza moglie, Elisabetta di Anhalt-Zerbst.

Nel 1603, alla morte di Giorgio Federico di Brandeburgo-Ansbach, ottenne il Principato di Ansbach, divenendone il margravio. Questo avvenne a seguito di un trattato familiare stipulato a Gera, che consentì a Gioacchino di ottenere Ansbach, mentre il fratello Cristiano ottenne il Principato di Bayreuth.

Gioacchino appoggiò la causa protestante durante i conflitti di religione avvenuti agli inizi del Seicento. Infatti appoggiò anche la lotta per l'indipendenza dei Paesi Bassi.

Matrimonio ed eredi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1612 sposò Sofia di Solms-Laubach, figlia di Giovanni Giorgio I di Solms-Laubach. Ebbero cinque figli:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN59878858 · ISNI: (EN0000 0000 1036 6111 · GND: (DE118712179 · BNF: (FRcb149769119 (data) · CERL: cnp00974722