Elisabetta di Lussemburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elisabetta di Lussemburgo
AlzbetaLuc.jpg
Imperatrice consorte del Sacro Romano Impero
(formalmente Imperatrice dei Romani)
In carica 1438 - 1439
Predecessore Barbara di Cilli
Successore Eleonora del Portogallo
Regina consorte di Germania
(formalmente Regina consorte dei Romani)
In carica 1438 - 1439
Predecessore Barbara di Cilli
Successore Eleonora del Portogallo
Regina consorte di Ungheria, Dalmazia e Croazia
In carica 1437 - 1439
Predecessore Barbara di Cilli
Successore Cunegonda di Sternberg
Regina consorte di Boemia
In carica 1438 - 1439
Predecessore Barbara di Cilli
Successore Cunegonda di Sternberg
Contessa d'Austria
In carica 1409 - 1439
Predecessore Hedwig di Kyburg
Successore Cunegonda di Sternberg
Nascita 1409
Morte 1442
Dinastia Lussemburgo
Padre Sigismondo di Lussemburgo
Consorte di Alberto II d'Austria
Figli Ladislao il Postumo
Religione Cattolicesimo

Elisabetta di Lussemburgo (14091442) è stata l'unica figlia ed erede dell'imperatore Sigismondo di Lussemburgo, quindi l'ultima esponente della sua Casata.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Divenne moglie di Alberto II d'Austria (della linea degli Asburgo albertini) portandogli in dote i regni di Ungheria e di Boemia e quindi l'elezione a Re di Germania. Il suo unico figlio maschio fu Ladislao il Postumo d'Asburgo, che tentò di raggruppare l'eredità trasmessagli dalla madre e dal padre, ma morì giovane in circostanze poco chiare, senza lasciare eredi; perciò l'eredità sulle corone un tempo dominate dalla Casata di Lussemburgo venne passata alle casate degli Asburgo e degli Jagelloni, attraverso un'altra figlia di Elisabetta di Lussemburgo e di Alberto II, vale a dire Elisabetta d'Asburgo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN81124187 · ISNI (EN0000 0000 5600 6074 · GND (DE136846505 · CERL cnp01159023
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie