Ford C-MAX

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ford C-Max)
Ford C-MAX
Ford C-Max front 20070926.jpg
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Ford
Tipo principale monovolume
Produzione dal 2003
Euro NCAP (2003[1]) 4 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.370 mm
Larghezza 1.825 mm
Altezza 1.595 mm
Passo 2.640 mm
Massa 1.372–1.527 kg
Altro
Assemblaggio Saarlouis, Germania Germania
Stessa famiglia Ford Focus
Auto simili Mercedes-Benz Classe B
Opel Zafira
Renault Scenic
Volkswagen Touran
Ford C-Max rear 20070926.jpg

La C-MAX è una monovolume compatta di segmento C prodotta da Ford nello stabilimento di Saarlouis dal 2003. È stata la prima ad usare la nuova piattaforma Ford C1, utilizzata anche dalla Ford Focus Seconda Serie che è stata introdotta un anno dopo, e dalle Mazda Premacy e Mazda 5.

Compresa nella famiglia delle auto polivalenti del marchio statunitense porta come codice di progetto la dicitura "C214". La prima versione si chiamava Ford Focus C-MAX. Il nome è stato cambiato in C-MAX per effetto della strategia adottata da Ford, ovvero creare una dicitura e una linea MAX per le vetture del tipo monovolume.

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Ford Focus C-Max 1ª Serie: 2003-2007[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione della C-Max è stata costruita a partire dal 2003 posizionandosi in una nuova fascia di mercato per la Ford Europea: quella delle piccole monovolume. Le sue qualità e l'ottimo prezzo le hanno consentito di vendere diverse unità.

Nel 2003 è stata anche sottoposta al crash test dell'Euro NCAP totalizzando il punteggio di quattro stelle[1].

Ford C-Max Restyling 1ª Serie: 2007-2010[modifica | modifica wikitesto]

Ford C-Max 1ª Serie Restyling 2007

Nel dicembre 2006, il restyling della Focus C-MAX venne svelato al Motor Show di Bologna, mentre le vettura di serie iniziò a vendere nella tarda primavera del 2007. Il restyling portò la macchina in linea con il Ford "Kinetic Design". Tuttavia, dato che l'auto non aveva una struttura adatta, la Ford dichiarò ufficialmente che l'auto conteneva solo degli "elementi" del Kinetic Design. Anche il nome venne modificato da Focus C-Max, a semplicemente C-Max.

La vettura ha 5 posti e un grande bagagliaio che può essere espanso abbassando i sedili posteriori. Alcuni modelli possiedono i sedili posteriori girevoli lateralmente. Inoltre condivide con la Focus il sistema a sospensioni posteriori indipendenti.

I motori sono gli stessi della Focus: i benzina 1.6, 1.8 e 2.0 Duratec (il 2.0 è fornito di serie con l'impianto GPL), e il 1.8 Duratec Flexifuel a benzina verde o bioetanolo E85, mentre i diesel sono i Duratorq 66 kW (90 CV) e 80 kW (109 CV) da 1.600 cm³, il Duratorq 1.8 85 kW (115 CV e il 2.0 100 kW (136 CV).

Ford C-Max 2ª Serie: 2010-2015[modifica | modifica wikitesto]

Ford C-Max 2ª Serie del 2011

Al Salone dell'automobile di Francoforte 2009 la Ford ha presentato la seconda serie della C-Max, la cui commercializzazione è partita alla fine del 2010.

La seconda serie della C-Max è disponibile in due versioni: Ford C-Max e Ford C-Max 7 (versione della C-Max a 7 posti e più spaziosa).

Essa è costruita su un pianale totalmente rinnovato, lo stesso usato dalla Focus terza generazione.

La seconda serie della C-Max adotta i nuovi motori a benzina Ecoboost mentre i motori TDCi sono stati aggiornati per rispettare le normative Euro 5.

Ford C-Max Restyling 2ª Serie: dal 2015[modifica | modifica wikitesto]

Ford C-Max Restyling 2ª Serie (2015)

Nel 2015 viene presentato al Salone di Ginevra un restyling dove viene aggiornato il frontale che si allinea al nuovo family feeling Ford e viene introdotto il sistema di infotainment Ford Sync 2 con schermo da 7" al centro del cruscotto. Essa adotta una nuova calandra frontale a forma di trapezio, i fari anteriori ridisegnati che incorporano luci diurne a LED, un maggiore isolamento acustico (finestrini laterali più spessi) e una revisione all'ergonomia dei comandi interni. Nella parte posteriore, l'aggiornamento è più discreto, che colpisce principalmente i fari. Vengono mantenute le due versioni: Ford C-Max e Ford C-Max 7 (versione della C-Max a 7 posti e più spaziosa, con una linea posteriore differente e le porte posteriori scorrevoli).

I motori sono tutti Euro 6. Di questo, i motori a benzina da 1.6 litri, che sono stati sostituiti da un nuovo motore turbo a iniezione diretta da 1,5 litri di cilindrata riducono il consumo di carburante fino al 20%. La scelta dei motori comprende cinque benzina e diesel, nonché una a GPL, con cui la C-Max copre una gamma di potenza da 95 CV a 182 CV. Il 1.5 TDCi da 95 CV e 120 CV sostituisce la gamma del vecchio 1.6 TDCi.[2]

Motorizzazioni 2ª Serie[modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata
(cm³)
Potenza Coppia max
(Nm)
Emissioni CO2
(g/Km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
1.0 Ecoboost 100 dal 2012 Benzina 999 73 kW (100 Cv) 184 118 12.6 176 19.6
1.0 Ecoboost 125 dal 2012 Benzina 999 92 kW (125 Cv) 200 122 11.5 184 19.4
1.6 Ecoboost dal 2010 Benzina 1596 110 kW (150 Cv) 240 154 9.4 204 15.2
1.6 TDCi DPF 95 dal 2010 Diesel 1560 70 kW (95 Cv) 230 114 13.3 170 22.7
1.6 TDCi DPF 115 dal 2010 Diesel 1560 85 kW (115 Cv) 270 119 11.3 184 21.7
2.0 TDCi DPF Powershift dal 2010 Diesel 1997 85 kW (115 Cv) 300 149 11.8 185 17.8
2.0 TDCi DPF dal 2010 Diesel 1997 120 kW (163 Cv) 340 134 8.6 210 19.6
1.6 Duratorq BENZINA/GPL (no Cmax 7) dal 2010 B/Gpl 1596 120 kW (163 Cv)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Test EuroNCAP del 2003.
  2. ^ Ford C-Max restyling 2016, arrivano il motore EcoBoost 1.5 e tante novità [FOTO], allaguida.it. URL consultato il 04 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili