Calandra (veicoli)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La calandra è la prosecuzione verticale del cofano anteriore di un veicolo, generalmente composto dalla mascherina forata che copre il radiatore, dai dispositivi di illuminazione e dalla sezione frontale di carrozzeria che li comprende, fungendo anche da carenatura del motore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La calandra di una "Giulia Quadrifoglio" del 1963; notare lo scudetto Alfa, la griglia laterale a essa e i fari che formano la calandra

Nella prima metà del XX secolo, il termine "calandra" identificava esclusivamente la cornice grigliata posta a protezione del radiatore, e conseguì il moderno significato in virtù dell'evoluzione tecnica delle carrozzerie automobilistiche che, a partire dagli anni cinquanta, generalmente comprendono i dispositivi di illuminazione e la maschera del radiatore delle carenature frontali di motore e parafanghi in un'unica superficie.

Significati extra-automobilistici[modifica | modifica wikitesto]

In campo nautico, il termine calandra viene utilizzato per definire la protezione esterna del motore fuoribordo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Fantuzzi, Per una storia della lingua della stampa automobilistica italiana, Roma, Bulzoni editore, 1999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili