Infotainment

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Infotainment significa letteralmente informazione-spettacolo (oppure lo spettacolo dell'informazione). È un neologismo di matrice anglosassone e di ambito radio-televisivo nato dalla fusione delle parole information (informazione) ed entertainment (intrattenimento). È riferibile alla formula del rotocalco televisivo.

L'infotainment ha origine dalla mescolanza di più generi per andare incontro all'instabile livello d'attenzione del pubblico. Si realizza introducendo schemi appartenenti al "genere" spettacolo nei programmi d'informazione.

Anche nel panorama dell'informazione mediatica, il pubblico è bombardato da informazioni di ogni tipo, soggetto quindi a fenomeni di sovraccarico. Di conseguenza, una notizia per poter emergere e richiamare l'attenzione deve essere spettacolarizzata: ciò comporta delle ricadute deontologiche che riguardano sia il giornalismo che la gestione dell'azienda editoriale[1].

Anche la tecnologia subisce l'influenza dell'infotainment: abbiamo così lo sviluppo di sistemi di Automotive-infotainment (negli accessori delle automobili), dell'infotainment-System (pubblicità nei mezzi di trasporto pubblici), del Mobile Infotainment System (comunicazione su cellulari e smartphone).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Philippe Perebinossoff, Real-World Media Ethics: Inside the Broadcast and Entertainment Industries, 978-0-240-80921-2 Focal Press 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4658795-0
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione