Elettromacumba (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elettromacumba
ArtistaLitfiba
Tipo albumStudio
Pubblicazione21 gennaio 2000
Durata42:41
Dischi1
Tracce10
GenereRock
Pop rock
Funk rock
EtichettaEMI Music Italy
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia[1]
(vendite: 100 000+)
Litfiba - cronologia
Album precedente
(1999)
Album successivo
(2001)

Elettromacumba è il decimo album in studio della rockband italiana Litfiba. È il primo album con Gianluigi "Cabo" Cavallo alla voce, ed anche quello che riporta la band di Ghigo Renzulli alle sonorità puramente rock che erano state accantonate con il precedente lavoro in studio. Lo stesso Renzulli sarà l'unico membro originale rimasto dopo l'abbandono di Pelù e dei musicisti che avevano accompagnato la band dal 1989 al 1999 (Terzani, Bagni e Caforio seguiranno Piero Pelù nella sua carriera solista). Rispetto al precedente "Infinito", l'album "Elettromacumba" vede un crollo di vendite: il disco vende circa 100.000 copie.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di G.Cavallo, musiche di F.Renzulli; edizioni musicali EMI Music Publishing Italia/ZTL Edizioni Musicali.

  1. Il pazzo che ride – 5:57
  2. Elettromacumba intro – 0:22
  3. Elettromacumba – 4:19
  4. Il giardino della follia – 4:11
  5. Piegami – 3:35
  6. Dall'alba al tramonto – 4:35
  7. 'C'est la vie – 5:32
  8. Spia – 4:38
  9. Profumo – 4:52
  10. Il patto – 4:53

Durata totale: 42:54

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Singoli/Videoclips[modifica | modifica wikitesto]

  1. Elettromacumba (promo, videoclip)
  2. Il Giardino Della Follia (promo, videoclip)
  3. Spia (promo, videoclip)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2000) Posizione
massima
Italia[2] 3
Svizzera[2] 58

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • I brani Spia (con un'altra musica), Piegami e Il patto erano presenti nel demo che Cabo ha fatto recapitare ad Alberto Pirelli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Litfiba, il miglior rock dagli esordi alla reunion 2013, music parade, 11 giugno 2013. URL consultato il 17 agosto 2016.
  2. ^ a b Litfiba - Elettromacumba, italiancharts.com. URL consultato il 20 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock