Maudit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maudit
singolo discografico
ArtistaLitfiba
Pubblicazione4 dicembre 1992
Durata4:56
Album di provenienzaTerremoto
Dischi1
Tracce1
GenereRock
Heavy metal
EtichettaCGD
ProduttoreAlberto Pirelli
FormatiCD / 12"
Litfiba - cronologia
Singolo precedente
(1992)
Singolo successivo
(1993)

Maudit è un brano della rockband italiana Litfiba. È stato pubblicato il 4 dicembre 1992 per promuovere l'uscita nel mese successivo dell'album Terremoto.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è una esplicita denuncia contro il sistema e il potere dei mass media: Pelù intende dire che tutti i segreti della mafia e della corruzione verranno a galla e ritiene sé stesso "il corto circuito nella stanza dei bottoni", ovvero colui che smantellerà il potere ormai appunto corrotto.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Maudit[1] - 4:56

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Gli scratch alla fine del brano sono stati realizzati da Dj Stile, in quel periodo collaboratore di Frankie hi-nrg mc nel suo album di debutto Verba manent.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine Maudit è una parola che in francese significa "Maledetto". Ciò viene anche esplicitamente marcato nel testo durante il ritornello, quando Piero canta "Je suis Maudit" (io sono maledetto)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock