Dino Pes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dino Pes
Nazionalità Italia Italia
Equitazione Equestrian pictogram.svg
Specialità Corse a pelo
Carriera
Palio di Siena
Soprannome Velluto
Esordio 16 agosto 2000
600px Bianco listato di Rosso.PNG Giraffa
Ultimo Palio 2 luglio 2017
600px Bianco e Arancio listati di Turchino.PNG Leocorno
Vittorie 0 (su 9 corse)
Palio di Legnano
Esordio 2003
San Domenico
Ultimo Palio 2 giugno 2019
Sant'Erasmo
Vittorie 2 (su 12 corse)
Ultima vittoria 26 maggio 2013
San Domenico
 

Dino Pes detto Velluto (Silanus, 12 dicembre 1980) è un fantino italiano, due volte vincitore del Palio di Legnano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Velluto all'interno del circuito paliesco inizia nel 2000 al Palio di Fucecchio, nell'edizione Straordinaria corsa in notturna a luglio, quando sostituisce l'infortunato Bighino per la finale ottenendo a sorpresa il terzo posto. Nello stesso anno esordisce al Palio di Siena per la Contrada della Giraffa, montando l'esordiente Zlata Husa. A settembre debutta anche al Palio di Asti, montando Ergo Song (futuro vincitore di due Palii) per il Rione San Martino San Rocco senza però riuscirsi a qualificare per la finale.

L'anno successivo viene ingaggiato dalla Contrada Porta Bernarda, e ottiene la qualificazione alla finale montando Scepsis, finale che però non verrà mai disputata. A Siena, confermato dalla Giraffa, sfiora addirittura la vittoria, ma il barbero Attilax cede proprio negli ultimi metri di corsa, lasciando via libera a Ugo Sancez, barbero scosso del Leocorno. Dopo aver corso anche la carriera del 16 agosto per la Giraffa, Velluto riceve la chiamata del Comune di Castell'Alfero, per il quale ottiene il quarto posto finale montando venerdì.

Il 2002 è invece un anno in chiaroscuro: l'anno inizia bene, con la vittoria, e anche un po' fortunata, al Palio di Fucecchio per la Nobile Contrada Porta Bernarda, montando il cavallo Mowgli. In batteria infatti il fantino cade alla mossa, ed è il cavallo scosso a conquistarsi il 2º posto e ad accedere alla finale. Finale che lo vedrà vincitore, conquistando la 4° vittoria per Porta Bernarda, vittoria che segnerà il sorpasso della Contrada rossonera sulla rivale di sempre, la Contrada Capitana Porta Raimonda.

Sempre nel 2002 però disputa due carriere anonime a Siena e subisce l'eliminazione in batteria ad Asti.

Il periodo no continua anche l'anno successivo, in cui subisce l'eliminazione in batteria a Fucecchio, rimedia due cadute a Siena e non partecipa al Palio di Asti. Nel 2004 Velluto sembra riuscire a risalire la china con un quarto posto a Fucecchio e la vittoria al Palio di Legnano per la Contrada Sant'Ambrogio. Al Palio di Siena del 2 luglio monta per il Bruco e sfiora nuovamente il successo, ma all'ultimo S.Martino subisce l'entrata di forza di Salasso, fantino della Giraffa, che causa la caduta di entrambi. I due cavalli scossi proseguono la corsa, e a trionfare è il barbero giraffino Donosu Tou. Il successivo Palio dell'Assunta ha invece un esito tragico, che segna l'inizio di un nuovo periodo di appannamento: Velluto è infatti coinvolto in un terribile incidente al secondo S.Martino, in cui trova la morte il barbero Amoroso. Il mese successivo, ad Asti, subisce una nuova eliminazione in batteria.

Nel 2005 ottiene un ultimo posto in finale al Palio di Fucecchio per la Contrada Torre, ma nell'edizione straordinaria di settembre si infortuna cadendo in Batteria, sempre vestendo il giubbetto della Contrada Torre, ed è costretto a dare forfait per Asti.

Nel 2006, anche a causa di una mossa sfavorevole, viene eliminato in batteria al Palio di Fucecchio, montando Garçon de Sedini, sempre per la Torre, mentre al Palio di Feltre, a causa delle cattive condizioni della pista, il cavallo da lui montato si infortuna gravemente e viene abbattuto. Il periodo no prosegue anche ad Asti, dove viene ingaggiato dal Borgo Viatosto ma viene eliminato in batteria.

Pur senza essere montato da nessuna contrada per le carriere ufficiali del Palio di Siena 2007 a Dino Pes sono affidati molti ottimi barberi per il lavoro di preparazione e allenamento (Berio, Delizia de Ozieri, e Guerriero Baio, p.e.), lavoro per il quale dimostra una sensibilità ed un talento notevoli unitamente ad una grande correttezza nei confronti dei cavalli. Nel 2007 Velluto ha nuovamente partecipato al Palio di Asti raccogliendo un inaspettato quarto posto finale.

Nel 2012 Dino Pes montando la cavalla Ondina Prima trionfa al Palio di Bientina con la contrada Centro Storico.

Nel 2013 con i colori bianco-verdi della Contrada San Domenico vince il Palio di Legnano. Dino Pes, su Guglielmino, riesce a conquistare una grande vittoria facendo cinque giri in testa e nerbando la nemica in partenza, riportando al successo dopo 16 anni il popolo del Cagnone.

Nel 2016 sempre per la contrada Centro Storico vince la 24ª edizione del Palio di Bientina su Ondina Prima.

Sempre nel 2016 vince la 38ª edizione del Palio dei Rioni di Castiglion Fiorentino per il rione di Porta Romana su Qui Pro Quo.

Dino Pes torna a correre il Palio di Siena il 2 luglio 2017, a ben 13 anni di distanza dalla sua ultima corsa senese. Monta per il Leocorno su Quasimodo di Gallura riuscendo ad ostacolare in partenza la rivale Contrada della Civetta, fra le favorite con Brio e Smeraldo Nulese.

Nel 2018 vince la 40ª edizione del Palio dei Rioni di Castiglion Fiorentino per il Terziere Porta Fiorentina su Qui Pro Quo con una mossa estenuante, riportando così il Terziere alla vittoria dopo 5 anni di digiuno.

Velluto non ha alcun legame di parentela col fantino Giuseppe Pes detto Il Pesse.

Presenze al Palio di Siena[modifica | modifica wikitesto]

Palio Contrada Cavallo Note
16 agosto 2000 600px Bianco listato di Rosso.PNG Giraffa Zlata Husa
2 luglio 2001 600px Bianco listato di Rosso.PNG Giraffa Attilax
16 agosto 2001 600px Bianco listato di Rosso.PNG Giraffa Vai Go
2 luglio 2002 600px Blu e Rosso incrociati listati di Bianco.PNG Pantera Zetsun scosso
16 agosto 2002 600px Giallo e Rosso listato di Bianco Linee Orizzontali.png Valdimontone Big Bir
2 luglio 2003 600px Bianco listato di Rosso.PNG Giraffa Zoarco scosso
2 luglio 2004 600px Giallo e Verde listati di Azzurro con quadrato Rosso.PNG Bruco Vai Go scosso
16 agosto 2004 600px Giallo e Verde listati di Azzurro con quadrato Rosso.PNG Bruco Amoroso scosso
2 luglio 2017 600px Bianco e Arancio listati di Turchino.PNG Leocorno Quasimodo di Gallura

Presenze agli altri Palii[modifica | modifica wikitesto]

Palio di Legnano[modifica | modifica wikitesto]

Palio Contrada Cavallo Piazzamento Note
2003 San Domenico Soldato Eliminato in batteria
2004 Sant'Ambrogio Soldato Vittoria
2005 Sant'Ambrogio Achaz Eliminato in batteria
2006 Sant'Ambrogio Domizia Batteria non corsa Non assegnato
2012 San Domenico Guglielmino Finale
2013 San Domenico Guglielmino Vittoria
2014 San Domenico Guglielmino Eliminato in batteria
2015 San Domenico Guglielmino Finale
2016 San Domenico Settimo Cielo Eliminato in batteria
2017 Sant'Ambrogio Capitan America Eliminato in batteria
2018 Sant'Erasmo Habanero Finale
2019 Sant'Erasmo Habanero Eliminato in batteria

Palio di Asti[modifica | modifica wikitesto]

Palio Rione, Borgo, Comune Cavallo Piazzamento e premio Note
2000 Sanmartino.gif Rione San Martino San Rocco Ergo Song Eliminato in batteria
2001 Castellalfero.gif Comune di Castell'Alfero Venerdì 4° (Gallo)
2002 Castellalfero.gif Comune di Castell'Alfero Venerdì Eliminato in batteria
2004 Castellalfero.gif Comune di Castell'Alfero La Prealpina Eliminato in batteria
2006 Viatosto.gif Borgo Viatosto Fiona Eliminato in batteria
2007 Moncalvo-Stemma.png Comune di Moncalvo Damerini 4° (Gallo)
2008 Moncalvo-Stemma.png Comune di Moncalvo Damerini 5° (Coccarda)
2009 Moncalvo-Stemma.png Comune di Moncalvo Pierino II
2010 Moncalvo-Stemma.png Comune di Moncalvo Ottica Moncalvo Eliminato in batteria
2011 Moncalvo-Stemma.png Comune di Moncalvo Silvia Eliminato in batteria
2012 Stemma sanlazzaro.jpg Borgo San Lazzaro Alcost
2014 Sansecondo.gif Rione San Secondo non classificato in finale
2015 Sansecondo.gif Rione San Secondo non classificato in finale
2016 Cattedrale.gif Rione Cattedrale 4° (Gallo) cavallo scosso

Palio di Fucecchio[modifica | modifica wikitesto]

Palio Contrada Cavallo Piazzamento Note
22 luglio 2000 Cappiano Nocino Sostituisce in finale l'infortunato Valter Pusceddu
10 giugno 2001 Porta Bernarda Scepsis Qualificato per la finale Palio non assegnato
9 giugno 2002 Porta Bernarda Mowgli
8 giugno 2003 Porta Bernarda Barbagia Beach Eliminato in batteria
23 maggio 2004 Torre Attilax
22 maggio 2005 Torre Baresi
4 settembre 2005 Torre Attilax (scosso) Eliminato in batteria Palio Straordinario XXV Anno
21 maggio 2006 Torre Garçon de Sedini Eliminato in Batteria
21 maggio 2012 Botteghe Fata Bombolina Eliminato in batteria
19 maggio 2013 Cappiano Noregino
18 maggio 2014 Cappiano Melantò de Aighenta Eliminato in batteria
22 maggio 2016 Porta Bernarda Reo Confesso
21 maggio 2017 Porta Bernarda Nanneddu
20 maggio 2018 Ferruzza Cannolino Siciliano (scosso) Eliminato in batteria

Riepilogo vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie