Cytomegalovirus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Citomegalovirus)
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il citomegalovirus umano, vedi Human herpesvirus 5.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Citomegalovirus
CMVschema.svg
Classificazione dei virus
Dominio Acytota
Gruppo Gruppo I (Virus a ssDNA)
Ordine Herpesvirales
Famiglia Herpesviridae
Sottofamiglia Betaherpesvirinae
Genere Cytomegalovirus
Specie

I Citomegalovirus sono un genere di virus appartenenti alla famiglia degli herpesviridae e al primo gruppo della classificazione di Baltimore. Il genere comprende virus che infettano diverse specie di primati, fra cui l'uomo[1].

Morfologia[modifica | modifica sorgente]

Il virione è rivestito da un envelope che gli conferisce una forma pressoché sferica, con diametro di 120-200 nm. Il capside è a simmetria icosaedrica ed ha un diametro di 100-110 nm. È costituito da 162 capsomeri e circondato da un tegumento proteico amorfo[2]. Il rivestimento lipidico include complessi glicoproteici[3].

Genoma[modifica | modifica sorgente]

Il genoma non è segmentato ed è costituito da un'unica molecola lineare di DNA a doppio filamento lunga complessivamente 200 kbp. Contiene sequenze ripetute alle estremità e all'interno della molecola stessa. Il suo contenuto in guanina+citosina è del 56%[2].

Replicazione[modifica | modifica sorgente]

Infezione da Citomegalovirus

Il virus infetta il suo ospite tramite saliva, urine, sangue o altri fluidi infetti. Colpisce diversi tipi cellulari. Una volta in contatto con i recettori della cellula ospite viene internalizzato per endocitosi o per fusione dell'envelope con la membrana plasmatica e trasportato, col capside intero, attraverso i pori nucleari all'interno del nucleo cellulare, dove il DNA viene rilasciato. I geni precoci vengono trascritti dalla RNA polimerasi dell'ospite, e gli mRNA prodotti vengono trasportati nel citoplasma dove sono tradotti in proteine che vengono riportate indietro nel nucleo. Tali proteine consentono la replicazione del DNA virale. Vengono prodotte numerose copie del genoma virale dalla DNA polimerasi DNA-dipendente del virus e vengono trascritti i geni tardivi dalla RNA polimerasi dell'ospite. Questi geni codificano per le proteine strutturali. L'assemblaggio dei nuovi virus avviene all'interno della membrana nucleare, che viene modificata dall'inserimento di glicoproteine virali. Il virus viene infine rilasciato nell'ambiente esterno attraverso la membrana cellulare[3].

In alcuni casi il virus si integra come episoma all'interno del genoma dell'ospite. In questo caso l'infezione rimane latente e il genoma virale viene replicato insieme a quello cellulare[3].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

All'interno del genere Cytomegalovirus sono riconosciute quattro specie[1], differenziate in base al tipo di ospite infettato:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Virus Taxonomy: 2011 Release, International Commitee on Taxonomy of Viruses, 2011. URL consultato il 20 giugno 2012.
  2. ^ a b Cytomegalovirus in The Universal Virus Database, International Commitee on Taxonomy of Viruses. URL consultato il 20 giugno 2012.
  3. ^ a b c Cytomegalovirus in ViralZone, Swiss Institute of Bioinformatics. URL consultato il 20 giugno 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microbiologia