Beaky Buzzard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beaky Buzzard
Beaky.jpg
Buzzard Beaky e sua madre
Universo Looney Tunes
Lingua orig. Inglese
Autori
Voci orig.
Voci italiane
Specie Poiana
Sesso Maschio

Beaky Buzzard è un personaggio immaginario apparso nei cartoni animati Looney Tunes e Merrie Melodies. Beaky è una grassa poiana, anche se rassomiglia molto sia ai condor che agli avvoltoi, con un piumaggio interamente nero eccetto uno strato bianco alla base del collo. Il collo, contornato da un enorme pomo d'Adamo, e la testa sono invece nudi; il becco è molto grande e colorato o in giallo o in arancione. Beaky Buzzard ha sempre stampato, sul suo volto eternamente assonnato, un sorriso sornione e beffardo.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

La prima apparizione del personaggio risale al 1942, nel cartone Bunny e il condor, diretto da Bob Clampett (nome d'arte di Roger Clampett); l'intreccio narrativo si sviluppa nei fallimentari tentativi di Beaky, qui chiamato Killer, di catturare Bugs Bunny e portarlo al nido della sua tirannica madre. La voce originale di Beaky fu pensata sul modello di quella del pupazzo Mortimer Snerd, animato e doppiato dal ventriloquo Edgar Bergen; il doppiatore originale, che ha interpretato questo modello, fu Kent Rogers.

Nel 1943 viene pubblicato: A Corny Concerto, un cartone della serie: Merrie Melodies, è una parodia del film Disney: Fantasia; fra i vari personaggi, appare anche Beaky, in versione più adulta.

Nella pellicola del 1945: The Bashful Buzzard, è ancora Bob Clampett a riprendere il personaggio per un cartone animato che rispecchia da vicino il precedente, con la differenza che questa volta è la sfortuna di Beaky, e non le trappole di Bugs, a decretare i suoi insuccessi. Nello stesso periodo Beaky ha fatto anche numerose comparse nella oggettistica promozionale e nei fumetti Looney Tunes editi da Dell Comics, spesso accoppiato con un altro personaggio minore, tale Henery Hawk.

Nel 1946 Bob Clapmett lasciò lo studio, e per un po' Beaky non fece più comparsa. Successivamente, nel 1950, il personaggio è stato impiegato nel film: The Lion's Busy, diretto da Friz Freleng e doppiato da Mel Blanc. Fritz Freleng intervenne per modificare la personalità di Beaky, rendendolo più sveglio e pungente nei confronti di un fiacco leone di nome Leo. Nello stesso anno fu pubblicato un altro film della serie Merrie Melodies con Beaky fra i personaggi: Strife with Father, diretto da Bob McKimson; questa volta Beaky deve combattere contro la sua goffaggine, spronato dal padre, un passero, che cerca di insegnargli come vivere nel mondo.

In seguito Beaky ha fatto altre apparizioni minori; nella serie de: I favolosi Tiny (Tiny Toon Adventures) ha fatto da maestro al personaggio: Concord Condor; cameo nei film: Chi ha incastrato Roger Rabbit, Space Jam e Looney Tunes: Back in Action; nell'episodio "3 Days & 2 Nights of the Condor" della serie televisiva de: I misteri di Silvestro e Titti (Sylvester and Tweety Mysteries); in un episodio della serie Duck Dodgers, e, come cameo, nel videogioco Bugs Bunny: Lost in Time.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione