Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

The Bugs Bunny Crazy Castle 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Bugs Bunny Crazy Castle 2
Sviluppo Kemco
Pubblicazione Time Warner Interactive Entertainment, Midway (Game Gear), Konami (Cellulare)
Serie The Bugs Bunny Crazy Castle/Mighty Mouse/My Little Pony/Yogi Bear/Parodius
Data di pubblicazione 1º gennaio 1991
Genere Piattaforme, azione, rompicapo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Game Boy, Game Gear, Telefono cellulare
Supporto Cartuccia
Fascia di età ESRB: E
Preceduto da The Bugs Bunny Crazy Castle
Seguito da Bugs Bunny: Crazy Castle 3

The Bugs Bunny Crazy Castle 2 è un videogioco del 1991 sviluppato dalla Kemco per il Game Boy, sequel del gioco della Nintendo Entertainment System e Game Boy The Bugs Bunny Crazy Castle.

È conosciuto in Giappone come Mickey Mouse II (ミッキーマウスII) ed in Europa come Hugo o semplicemente come Mickey Mouse.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Bugs Bunny deve salvare la sua ragazza Honey Bunny dal castello pieno di nemici creati dalla Strega Hazel. Ci sono 28 livelli nei quali bisogna raccogliere delle chiavi. In ciascun livello c'è una porta chiusa che porta al livello successivo; per aprirla, il giocatore deve trovare otto chiavi sparse nel livello.

Si incontreranno vari personaggi dei Looney Tunes, tra cui Yosemite Sam, Daffy Duck, Wile E. Coyote, Gatto Silvestro, Foghorn Leghorn, Taz, Beaky Buzzard, Spike, Merlino il Topo Magico e Titti. È inclusa la funzione della password. Il gioco usa la stessa grafica del suo predecessore per Game Boy.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi