Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

The Bugs Bunny Crazy Castle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Bugs Bunny Crazy Castle
videogioco
The Bugs Bunny Crazy Castle.png
Bugs Bunny in un livello del gioco
(versione NES)
PiattaformaFamicom Disk System, Nintendo Entertainment System, Game Boy
Data di pubblicazioneFamicom Disk System:
Giappone 16 febbraio 1989

NES:
Flags of Canada and the United States.svg agosto 1989

Game Boy:
Giappone 5 maggio 1989
Flags of Canada and the United States.svg marzo 1990
Zona PAL 1990
GenereRompicapo
SviluppoKemco
PubblicazioneKemco
SerieCrazy Castle
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputGamepad
SupportoCartuccia
Fascia di etàESRB: E
Seguito daThe Bugs Bunny Crazy Castle 2

The Bugs Bunny Crazy Castle, conosciuto in Giappone come Roger Rabbit (ロジャーラビット Rojā Rabitto?) per il Famicom Disk System, è un videogioco del 1989 di tipo azione e rompicapo sviluppato dalla Kemco per il NES. È stato commercializzato anche per il Game Boy in Giappone come Mickey Mouse (ミッキーマウス Mikkī Mausu?) ed in Nord America con lo stesso nome della versione americana per il NES. È il primo gioco nella serie Crazy Castle prodotta dalla Kemco.

Tre versioni differenti interpretate da tre diversi personaggi: Bugs Bunny, Roger Rabbit e Topolino le quali furono distribuite prima nel 1989. L'obiettivo del gioco è guidare Bugs attraverso una serie di sessanta stanze collezionando carote per salvare Honey Bunny mentre quattro farabutti sorvegliano il castello: Gatto Silvestro, Daffy Duck, Yosemite Sam e Willy il Coyote. Una prima versione di prova del gioco ha come titolo Bugs Bunny Fun House. Nella versione per Game Boy, Honey Bunny non è presente nel gioco.

È seguito da quattro sequel, cominciando con The Bugs Bunny Crazy Castle 2 per Game Boy (1991) e continuando con Bugs Bunny: Crazy Castle 3 (1999) e Bugs Bunny in Crazy Castle 4 (2000) entrambi per il Game Boy Color. Un quinto gioco Crazy Castle fu pubblicato nel 2003 per il Game Boy Advance ma è interpretato da Picchiarello e fu intitolato Woody Woodpecker in Crazy Castle 5. La Kemco, infatti, perse i diritti esclusivi di realizzare le proprietà della Warner Bros. ma guadagnò quelli delle proprietà dell'Universal Studios, tra le quali, il videogioco Universal Studios Theme Parks Adventure.

Altri giochi appartenenti alla serie di Crazy Castle includono Kid Klown in Night Mayor World (1992) e Garfield Labyrinth (1992), quest'ultimo conosciuto in Nord America come The Real Ghostbusters.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Anche se sembra un videogioco a piattaforme, Crazy Castle differisce dai titoli tradizionali come Super Mario Bros. in quanto Bugs Bunny non possiede l'abilità del salto; quindi, Bugs può evitare i nemici solo prendendo percorsi diversi. Alcuni livelli includono guantoni da box, pozioni dell'invincibilità, casse, casseforti, vasi da fiori e pesi da dieci libbre che potrebbero essere usati nel gioco contro i nemici. Risulta che il gioco abbia un'atmosfera di "puzzle-solving".

Siccome la maggior parte delle cartucce per il NES sono prive dell'abilità di salvare la partita, esistono delle password che possono essere usate per cominciare da livelli più avanzati del gioco.

Differenze tra le versioni[modifica | modifica wikitesto]

I giochi europei e americani per il NES sono versioni modificate del videogioco giapponese per Famicom Disk System Roger Rabbit. Roger Rabbit è il protagonista del gioco, tutti i cattivi provengono dal film Chi ha incastrato Roger Rabbit e qui bisogna collezionare cuori anziché carote.

Nemici/abilità che usano[modifica | modifica wikitesto]

  • Yosemite Sam: pistole
  • Daffy Duck: pugni
  • Gatto Silvestro: graffio
  • Willy il Coyote: balzo con il coltello

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi