Atletica leggera ai Giochi della XXXI Olimpiade - 1500 metri piani femminili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
1500 metri piani femminili
Rio de Janeiro 2016
Informazioni generali
Luogo Stadio Nilton Santos
Periodo 12 e 16 agosto 2016
Partecipanti
Podio
Medaglia d'oro Faith Kipyegon Kenya Kenya
Medaglia d'argento Genzebe Dibaba Etiopia Etiopia
Medaglia di bronzo Jennifer Simpson Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Londra 2012 Tokyo 2020
Atletica leggera ai
Giochi di Rio de Janeiro 2016
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

I 1500 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXXI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 12 e 16 agosto allo Stadio Nilton Santos di Rio de Janeiro.

Situazione pre-gara[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

Prima di questa competizione, il record del mondo (RM) e il record olimpico (RO) erano i seguenti.

Record Prestazione Atleta Data Competizione
Record mondiale 3'50"07 Genzebe Dibaba
Etiopia Etiopia
17 luglio 2015
Monaco Monaco (Principato di Monaco)
Record olimpico 3'53"96 Paula Ivan
Romania Romania
26 settembre 1988
Corea del Sud Seul (Corea del Sud)
Giochi della XXIV Olimpiade

Campionesse in carica[modifica | modifica wikitesto]

Le campionesse in carica, a livello mondiale e olimpico, erano:

Campione Atleta Prestazione Data Competizione
Oro Olimpico Gamze Bulut
Turchia Turchia
4'10"40 10 agosto 2012
Regno Unito Londra (Regno Unito)
Giochi della XXX Olimpiade
Oro Mondiale Genzebe Dibaba
Etiopia Etiopia
4'08"09 25 agosto 2015
Cina Pechino (Cina)
Campionati del mondo 2015

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

Prima di questa gara, gli atleti con le migliori tre prestazioni dell'anno erano[1]:

Pos. Atleta Prestazione Data
1 Faith Chepngetich Kipyegon
Kenya Kenya
3'56"41 28 maggio 2016
Stati Uniti Eugene (Stati Uniti)
2 Laura Muir
Regno Unito Regno Unito
3'57"49 22 luglio 2016
Regno Unito Londra (Regno Unito)
3 Dawit Seyaum
Etiopia Etiopia
3'58"10 28 maggio 2016
Stati Uniti Eugene (Stati Uniti)

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Le due semifinali sono vinte dalle due favorite: Genzebe Dibaba prevale nella prima (4'03”06), mentre Faith Kipyegon vince la seconda (4'03”95).
In finale tutte si temono. Ne risulta una gara tattica fino all'eccesso. Il primo giro viene percorso in 1 minuto e 16 secondi; occorrono altri 70 secondi per completare il secondo giro: 800 metri percorsi in 2'27”!
Genzebe Dibaba, che è stata in testa al gruppo fino a quel momento, dà una potente accelerata: completa il terzo giro in 56”79. Alla campanella le prime posizioni sono le seguenti: Dibaba, Kipyegon, Laura Muir e Sifan Hassan. A 200 metri dalla fine la Kipyegon sorpassa la Dibaba, che tenta il risorpasso ma non ci riesce. La kenyota vince con un vantaggio di oltre 1 secondo.
La lotta per il bronzo perde Laura Muir, che cede nettamente nel finale. Viene passata dalle due americane, che attaccano la Hassan e la passano entrambe. Il bronzo va a Jennifer Simpson, prima donna USA in assoluto a vincere una medaglia in questa specialità ai Giochi (i 1500 metri femminili sono stati introdotti nel 1972).

La vincitrice ha coperto gli ultimi 400 metri in 58”6 e gli ultimi 800 metri in 1'57”2.
Ai Mondiali di Pechino 2015 l'ordine d'arrivo delle prime due era stato l'inverso: prima la Dibaba e seconda la Kipyegon.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Batterie[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione: le prime sei di ogni batteria (Q) e i successivi 6 migliori tempi (q).

Batteria 1[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Genzebe Dibaba Etiopia Etiopia 4'10"61 Q
2 Ciara Mageean Irlanda Irlanda 4'11"51 Q
3 Brenda Martinez Stati Uniti Stati Uniti 4'11"74 Q
4 Linden Hall Australia Australia 4'11"75 Q
5 Angelika Cichocka Polonia Polonia 4'11"76 Q
Konstanze Klosterhalfen Germania Germania 4'11"76 Q
7 Hilary Stellingwerff Canada Canada 4'12"00
8 Maureen Koster Paesi Bassi Paesi Bassi 4'13"15
9 Siham Hilali Marocco Marocco 4'13"46
10 Amela Terzić Serbia Serbia 4'15"17
11 Nancy Chepkwemoi Kenya Kenya 4'15"41
12 Marta Pen Portogallo Portogallo 4'18"53
13 Saraswati Bhattarai Nepal Nepal 4'33"94 Record nazionale
14 Celma Bonfim da Graça São Tomé e Príncipe São Tomé e Príncipe 4'38"86

Batteria 2[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Sifan Hassan Paesi Bassi Paesi Bassi 4'06"64 Q
2 Faith Chepngetich Kipyegon Kenya Kenya 4'06"65 Q
3 Sofia Ennaoui Polonia Polonia 4'06"90 Q
4 Jennifer Simpson Stati Uniti Stati Uniti 4'06"99 Q
5 Malika Akkaoui Marocco Marocco 4'07"42 Q Record personale stagionale
6 Besu Sado Etiopia Etiopia 4'08"11 Q
7 Laura Weightman Regno Unito Regno Unito 4'08"37 q
8 Jenny Blundell Australia Australia 4'09"05 q
9 Gabriela Stafford Canada Canada 4'09"45
10 Muriel Coneo Colombia Colombia 4'09"50
11 Tigist Gashaw Bahrein Bahrein 4'10"96
12 Florina Pierdevara Romania Romania 4'11"55 Record personale stagionale
13 Nikki Hamblin Nuova Zelanda Nuova Zelanda 4'11"88
14 Anjelina Nadai Lohalith Atleti Olimpici Rifugiati 4'47"38

Batteria 3[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Dawit Seyaum Etiopia Etiopia 4'05"33 Q
2 Shannon Rowbury Stati Uniti Stati Uniti 4'06"47 Q
3 Laura Muir Regno Unito Regno Unito 4'06"53 Q
4 Rababe Arafi Marocco Marocco 4'06"63 Q
5 Meraf Bahta Svezia Svezia 4'06"82 Q
6 Zoe Buckman Australia Australia 4'06"93 Q
7 Nicole Sifuentes Canada Canada 4'07"43 q
8 Violah Cheptoo Lagat Kenya Kenya 4'08"09 q
9 Danuta Urbanik Polonia Polonia 4'08"67 q
10 Diana Sujew Germania Germania 4'09"07 q
11 Margherita Magnani Italia Italia 4'09"74
12 Kadra Mohamed Dembil Gibuti Gibuti 4'42"67
13 Nelia Martins Timor Est Timor Est 5'00"53
Betthem Desalegn Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti NP

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione: le prime cinque di ogni seminfinale (Q) e i successivi 2 migliori tempi (q).

Semifinale 1[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Faith Chepngetich Kipyegon Kenya Kenya 4'03"95 Q
2 Dawit Seyaum Etiopia Etiopia 4'04"23 Q
3 Shannon Rowbury Stati Uniti Stati Uniti 4'04"46 Q Record personale stagionale
4 Besu Sado Etiopia Etiopia 4'05"19 Q
5 Laura Weightman Regno Unito Regno Unito 4'05"28 Q
6 Sofia Ennaoui Polonia Polonia 4'05"29 q
7 Rababe Arafi Marocco Marocco 4'05"60 q
8 Linden Hall Australia Australia 4'05"81
9 Zoe Buckman Australia Australia 4'06"95
10 Konstanze Klosterhalfen Germania Germania 4'07"26
11 Ciara Mageean Irlanda Irlanda 4"08"07
12 Brenda Martinez Stati Uniti Stati Uniti 4'10"41

Semifinale 2[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Genzebe Dibaba Etiopia Etiopia 4'03"06 Q
2 Sifan Hassan Paesi Bassi Paesi Bassi 4'03"62 Q
3 Laura Muir Regno Unito Regno Unito 4'04"16 Q
4 Jennifer Simpson Stati Uniti Stati Uniti 4'05"07 Q
5 Meraf Bahta Svezia Svezia 4'06"41 Q
6 Violah Cheptoo Lagat Kenya Kenya 4'06"83
7 Nicole Sifuentes Canada Canada 4'08"53
8 Malika Akkaoui Marocco Marocco 4'08"55
9 Diana Sujew Germania Germania 4'10"15
10 Danuta Urbanik Polonia Polonia 4'11"34
11 Jenny Blundell Australia Australia 4'13"25
12 Angelika Cichocka Polonia Polonia 4'17"83

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Martedì 16 agosto, ore 22:30.

Pos. Atleta Età Nazione Tempo Note
Oro Faith Kipyegon 22 Kenya Kenya 4'08"92
Argento Genzebe Dibaba 25 Etiopia Etiopia 4'10"27
Bronzo Jennifer Simpson 30 Stati Uniti Stati Uniti d'America 4'10"53
4 Shannon Rowbury 32 Stati Uniti Stati Uniti d'America 4'11"05
5 Sifan Hassan 23 Paesi Bassi Paesi Bassi 4'11"23
6 Meraf Bahta 27 Svezia Svezia 4'12"59
7 Laura Muir 23 Regno Unito Regno Unito 4'12"88
8 Dawit Seyaum 20 Etiopia Etiopia 4'13"14
9 Besu Sado 20 Etiopia Etiopia 4'13"58
10 Sofia Ennaoui 21 Polonia Polonia 4'14"72
11 Laura Weightman 25 Regno Unito Regno Unito 4'14"95
12 Rababe Arafi 25 Marocco Marocco 4'15"16

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2016 Top List - 1500m Women, IAAF.org. URL consultato il 23 agosto 2016.