Atletica leggera ai Giochi della XXXI Olimpiade - Lancio del martello maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Lancio del martello maschile
Rio de Janeiro 2016
Informazioni generali
Luogo Stadio Nilton Santos
Periodo 17 - 19 agosto 2016
Partecipanti
Podio
Medaglia d'oro Dilšod Nazarov Tagikistan Tagikistan
Medaglia d'argento Ivan Cichan Bielorussia Bielorussia
Medaglia di bronzo Wojciech Nowicki Polonia Polonia
Edizione precedente e successiva
Londra 2012 Tokyo 2020
Atletica leggera ai
Giochi di Rio de Janeiro 2016
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Ai Giochi della XXXI Olimpiade, che si sono tenuti a Rio de Janeiro nel 2016, la competizione di Lancio del martello maschile si è svolta tra il 17 e il 19 agosto presso lo Stadio Nilton Santos.

Situazione pre-gara[modifica | modifica wikitesto]

Prima di questa competizione, il record del mondo (WR) e il record olimpico (RO) erano i seguenti.

Record Prestazione Atleta Data Competizione
Record mondiale 86,74 m Yuriy Sedykh
URSS URSS
30 agosto 1986
Germania Stoccarda (Germania)
Record olimpico 84,80 m Sergej Litvinov
URSS URSS
26 settembre 1988
Corea del Sud Seul (Corea del Sud)
Giochi della XXIV Olimpiade

Campioni in carica[modifica | modifica wikitesto]

I campioni in carica, a livello mondiale e olimpico, erano:

Campione Atleta Prestazione Data Competizione
Oro Olimpico Krisztián Pars
Ungheria Ungheria
80,59 m 5 agosto 2012
Regno Unito Londra (Regno Unito)
Giochi della XXX Olimpiade
Oro Mondiale Paweł Fajdek
Polonia Polonia
80,88 m 23 agosto 2015
Cina Pechino (Cina)
Campionati del mondo 2015

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

Prima di questa gara, gli atleti con le migliori tre prestazioni dell'anno erano[1]:

Pos. Atleta Prestazione Data
1 Paweł Fajdek
Polonia Polonia
81,87 m 25 giugno 2016
Polonia Bydgoszcz (Polonia)
2 Ivan Tsikhan
Bielorussia Bielorussia
80,04 m 24 giugno 2016
Bielorussia Hrodna (Bielorussia)
3 Dilšod Nazarov
Tagikistan Tagikistan
78,87 m 29 giugno 2016
Finlandia Turku (Finlandia)

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Il favorito è il campione del mondo Paweł Fajdek (Polonia), imbattuto da 29 gare (marzo 2015). Fajdek, invece, ha una controprestazione ed esce mestamente di gara (72,00 m). Da notare che il dodicesimo, ovvero l'ultimo lancio utile per la qualificazione, è un mediocre 73,95 m. Il miglior lancio di qualificazione è del connazionale Wojciech Nowicki (77,64 m). Notevole la prestazione del quarantenne Ivan Cichan: il bielorusso (che rientra da una squalifica per doping) accede alla finale con la seconda misura.
In finale prendono subito il comando della gara Cichan e il tagiko Dilšod Nazarov: al primo turno sono gli unici a lanciare oltre i 76 metri. Terzo è Krisztián Pars con 74,77. Nel turno successivo si migliorano tutti: i primi due superano i 77 metri, mentre Pars si blocca: nel resto della gara verrà superato da tre concorrenti. Chi tiene più a lungo la terza posizione è il giovane messicano Diego del Real (22 anni): al terzo turno lancia 76,05. Più su in classifica Nazarov aumenta il distacco: 78,07 contro 77,43 di Cichan.
Nella seconda parte di gara, dopo un quarto turno interlocutorio, al quinto lancio Nazarov consolida il suo primato con 78,68. Cichan replica solo con 77,79: il solco tra lui e il tagiko rimane inalterato. Del Real pregusta già il bronzo quando all'ultimo turno Nowicki lancia l'attrezzo a 77,73 relegandolo al quarto posto.

Per il Tagikistan, stato indipendente dagli anni novanta del XX secolo, è la prima vittoria olimpica in tutti gli sport.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione: 76,50 m (Q) o le migliori 12 misure (q).

Posizione Gruppo Nome Nazionalità Lanci Risultato Note
1 B Wojciech Nowicki Polonia Polonia 74,39 74,09 77,64 77,64 Q
2 B Ivan Cichan Bielorussia Bielorussia 76,51 76,51 Q
3 B Dilshod Nazarov Tagikistan Tagikistan 75,46 76,39 76,39 q
4 B Krisztián Pars Ungheria Ungheria 73,54 75,49 75,49 q
5 B Diego del Real Messico Messico 73,20 75,19 n 75,19 q
6 B Serghei Marghiev Moldavia Moldavia 74,97 73,74 n 74,97 q
7 B David Söderberg Finlandia Finlandia 74,55 70,91 74,64 74,64 q
8 B Siarhei Kalamoyets Bielorussia Bielorussia 71,10 74,29 73,00 74,29 q
9 A Wagner Domingos Brasile Brasile 71,93 74,17 73,65 74,17 q
10 A Marcel Lomnický Slovacchia Slovacchia 74,16 n 73,47 74,16 q
11 A Yevhen Vynohradov Ucraina Ucraina 73,46 71,85 73,95 73,95 q
12 A Ashraf Amgad Elseify Qatar Qatar 72,99 72,62 73,47 73,47 q
13 A Pavel Bareisha Bielorussia Bielorussia n n 73,33 73,33
14 A Roberto Janet Cuba Cuba 72,77 71,53 73,23 73,23
15 B Lukáš Melich Rep. Ceca Repubblica Ceca 70,73 73,14 72,54 73,14
16 B Conor McCullough Stati Uniti Stati Uniti d'America 70,64 66,30 72,88 72,88
17 A Paweł Fajdek Polonia Polonia n 71,33 72,00 72,00
18 A Rudy Winkler Stati Uniti Stati Uniti d'America n 71,89 n 71,89
19 B Chris Bennett Regno Unito Regno Unito 68,44 70,47 71,32 71,32
20 B Mihail Anastasakis Grecia Grecia 71,07 n 71,28 71,28
21 A Mark Dry Regno Unito Regno Unito 70,26 n 71,03 71,03
22 B Nick Miller Regno Unito Regno Unito n n 70,83 70,83
23 B Suhrob Khodjaev Uzbekistan Uzbekistan 68,83 n 70,11 70,11
24 B Esref Apak Turchia Turchia n n 70,08 70,08
A Roberto Sawyers Costa Rica Costa Rica 70,08 n n 70,08
26 A Mohamed Mahmoud Hassan Egitto Egitto 68,47 67,38 69,87 69,87
27 A Javier Cienfuegos Spagna Spagna 68,88 69,73 68,69 69,73
28 B Pezhman Ghalehnoei Iran Iran 69,15 n n 69,15
29 A Kaveh Mousavi Iran Iran 63,19 65,03 n 65,03
30 A Amanmurad Hommadov Turkmenistan Turkmenistan 61,55 61,99 n 61,99
31  A Kibwe Johnson Stati Uniti Stati Uniti d'America n n n 00.00 NM
31  A Marco Lingua Italia Italia n n n 00.00 NM

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Venerdì 19 agosto, ore 21:05.

Pos. Atleta Età Nazione Lanci Misura Note
Oro Dilšod Nazarov 34 Tagikistan Tagikistan 76,16 77,27 78,07 77,17 78,68 77,68 78,68
Argento Ivan Cichan 40 Bielorussia Bielorussia 76,13 77,43 73,48 n 77,79 76,34 77,79
Bronzo Wojciech Nowicki 27 Polonia Polonia n 74,94 74,97 n n 77,73 77,73
04 4 Diego del Real 22 Messico Messico 73,35 73,58 76,05 n 70,83 73,57 76,05
05 5 Marcel Lomnický 29 Slovacchia Slovacchia 73,33 72,65 74,96 75,09 75,97 74,64 75,97
06 6 Ashraf Amgad Elseify 21 Qatar Qatar 73,88 75,40 74,45 75,20 75,46 74,25 75,46
07 7 Krisztián Pars 34 Ungheria Ungheria 74,77 75,15 75,28 74,89 74,62 n 75,28
08 8 David Söderberg 37 Finlandia Finlandia 72,30 n 74,61 74,38 n n 74,61
09 9 Siarhei Kalamojec 27 Bielorussia Bielorussia 74,22 74,17 73,70 Non qualificati 74,22
10 10 Serghei Marghiev 24 Moldavia Moldavia 73,31 74,14 n 74,14
11 11 Evhen Vynohradov 32 Ucraina Ucraina 73,39 n 74,11 74,11
12 12 Wagner Domingos 35 Brasile Brasile n 71,97 72,28 72,28

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2016 Top List - Hammer Throw Men, IAAF.org. URL consultato il 25 settembre 2016.
Atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera