Atletica leggera femminile ai Giochi della XXX Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ai Giochi della XXX Olimpiade di Londra 2012 sono stati assegnati 23 titoli nell'atletica leggera femminile.

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Athletics pictogram.svg Atletica leggera femminile alla XXX Olimpiade[1]
Agosto 2012 Ven 3 Sab 4 Dom 5 Lun 6 Mar 7 Mer 8 Gio 9 Ven 10 Sab 11 Titoli
Gare
100 m 100 m 200 m 200 m 200 m Staffetta
4x100 m
Staffetta
4x100 m
23
400 m 400 m 400 m Staffetta
4x400 m
Staffetta
4x400 m
3000 siepi 3000 siepi 5000 m 800 m 800 m 5000 m 800 m
1500 m 1500 m 1500 m
10000 m Maratona Marcia 20 km
Eptathlon
(1ª giornata)
Eptathlon
(2ª giornata)
400 m ost. 100 m ost.
400 m ost.
100 m ost. 400 m ost.
Triplo Asta Triplo Asta Lungo Alto Lungo Alto
Disco Peso Disco
Giavellotto Martello Giavellotto Martello
Titoli 1 3 3 3 1 2 1 5 4 23
       Qualificazioni        Finali

Come nel programma maschile, gli 800 metri vengono spostati in avanti e vanno a coincidere con i 1500 metri. Ma la novità più importante è la riduzione del numero di turni nelle gare veloci. Scompaiono i Quarti di finale: dalle batterie si passa direttamente alle semifinali. Il turno di semifinale si corre con una nuova formula: si disputano tre serie. Le prime tre di ogni serie sono qualificate di diritto; ad esse si aggiungono i due migliori tempi. Si riducono i giorni di gare sui 100 ostacoli: da tre giorni si scende a due.

A Pechino i 1500 e i 5000 metri si disputavano in giorni alterni, invece a Londra le due finali si tengono nello stesso giorno. Questo, unito all'inopportuno spostamento degli 800 metri, fa sì che, in sostanza, viene limitata la partecipazione delle atlete a una sola competizione nel mezzofondo.

La ripartizione delle gare di corsa piana in pista è la seguente:

Prima parte Seconda parte
100 metri 200 metri
400 metri 800 metri
3000 siepi 1500 metri
10 mila metri 5000 metri

Alcune bizzarre decisioni di Pechino vengono rettificate:

  • I 200 metri sono arretrati di un giorno, così la finale non coincide più con la staffetta veloce;
  • Nel Salto in lungo, tra qualificazioni e finale non ci sono più due (inutili) giorni di attesa: la finale si disputa 24 ore dopo il primo turno.

I titoli assegnati nella prima parte del programma (fino a martedì) sono undici; gli altri 12 sono assegnati nella seconda parte.

Nuovi record[modifica | modifica wikitesto]

I due record mondiali sono, per definizione, anche record olimpici.

Nuovo record mondiale in 2 specialità: Staffetta 4×100 m e marcia 20 km.
Nuovo record olimpico in altre 3 specialità: 100 m hs, maratona e
lancio del martello.

Risultati delle gare[modifica | modifica wikitesto]

Specialità Oro Oro Risultato Argento Argento Risultato Bronzo Bronzo Risultato Dettagli
100 m Giamaica Shelly-Ann Fraser-Pryce 10"75 Stati Uniti Carmelita Jeter 10"78 Miglior prestazione personale stagionale Giamaica Veronica Campbell-Brown 10"81 Miglior prestazione personale stagionale Classifica completa
200 m Stati Uniti Allyson Felix 21"88 Giamaica Shelly-Ann Fraser-Pryce 22"09 Miglior prestazione personale Stati Uniti Carmelita Jeter 22"14 Classifica completa
400 m Stati Uniti Sanya Richards-Ross 49"55 Regno Unito Christine Ohuruogu 49"70 Miglior prestazione personale stagionale Stati Uniti DeeDee Trotter 49"72 Miglior prestazione personale stagionale Classifica completa
800 m Sudafrica Caster Semenya 1'57"23 Miglior prestazione personale stagionale Russia Ekaterina Poistogova 1'57"53 Miglior prestazione personale Kenya Pamela Jelimo 1'57"59 Classifica completa
1.500 m Bahrein Maryam Yusuf Jamal 4'10"74 Russia Tat'jana Tomašova 4'10"90 Etiopia Abeba Aregawi 4'11"03 Classifica completa
5.000 m Etiopia Meseret Defar 15'04"25 Kenya Vivian Cheruiyot 15'04"73 Etiopia Tirunesh Dibaba 15'05"15 Classifica completa
10.000 m Etiopia Tirunesh Dibaba 30'20"75 Miglior prestazione personale stagionale Kenya Sally Kipyego 30'26"37 Miglior prestazione personale Kenya Vivian Cheruiyot 30'30"44 Miglior prestazione personale Classifica completa
3.000 m siepi Tunisia Habiba Ghribi 9'08"37 Record nazionale Etiopia Sofia Assefa 9'09"84 Kenya Milcah Chemos Cheywa 9'09"88 Classifica completa
100 m ostacoli Australia Sally Pearson 12"35 Record olimpico Stati Uniti Dawn Harper 12"37 Miglior prestazione personale Stati Uniti Kellie Wells 12"48 Miglior prestazione personale Classifica completa
400 m ostacoli Russia Natal'ja Antjuch 52"70 Miglior prestazione personale Stati Uniti Lashinda Demus 52"77 Miglior prestazione personale stagionale Rep. Ceca Zuzana Hejnová 53"38 Miglior prestazione personale stagionale Classifica completa
Staffetta 4×100 m Stati Uniti Stati Uniti
Tianna Madison
Allyson Felix
Bianca Knight
Carmelita Jeter
Jeneba Tarmoh
[2]
Lauryn Williams[2]
40"82 Record mondiale Record olimpico Giamaica Giamaica
Shelly-Ann Fraser-Pryce
Sherone Simpson
Veronica Campbell-Brown
Kerron Stewart
Samantha Henry-Robinson[2]
Schillonie Calvert[2]
41"41 Record nazionale Ucraina Ucraina
Olesja Povch
Chrystyna Stuj
Mariya Ryemyen
Elyzaveta Bryzgina
42"04 Record nazionale Classifica completa
Staffetta 4×400 m Stati Uniti Stati Uniti
DeeDee Trotter
Allyson Felix
Francena McCorory
Sanya Richards-Ross
Keshia Baker
[2]
Diamond Dixon[2]
3'16"87 Miglior prestazione personale stagionale Giamaica Giamaica
Christine Day
Rosemarie Whyte
Shericka Williams
Novlene Williams-Mills
Shereefa Lloyd[2]
3'20"95 Miglior prestazione personale stagionale Ucraina Ucraina
Alina Lohvynenko
Olha Zemlyak
Hanna Ryžykova
Natalija Pyhyda
3'23"57 Miglior prestazione personale stagionale Classifica completa
Maratona Etiopia Tiki Gelana 2h23'07" Record olimpico Kenya Priscah Jeptoo 2h23'12" Russia Tatyana Petrova Arkhipova 2h23'29" Miglior prestazione personale Classifica completa
Marcia 20 km Russia Elena Lašmanova 1h25'02" Record mondiale Record olimpico Cina Qieyang Shenjie 1h25'16" Record asiatico Cina Liu Hong 1h26'00" Classifica completa
Salto in alto Russia Anna Čičerova 2,05 m Stati Uniti Brigetta Barrett 2,03 m Miglior prestazione personale Russia Svetlana Shkolina 2,03 m Miglior prestazione personale Classifica completa
Salto con l'asta Stati Uniti Jennifer Suhr 4,75 m Cuba Yarisley Silva 4,75 m Record nazionale Russia Elena Isinbaeva 4,70 m Classifica completa
Salto in lungo Stati Uniti Brittney Reese 7,12 m Russia Elena Sokolova 7,07 m Miglior prestazione personale Stati Uniti Janay DeLoach 6,89 m Classifica completa
Salto triplo Kazakistan Ol'ga Rypakova 14,98 m Miglior prestazione personale stagionale Colombia Caterine Ibargüen 14,80 m Ucraina Ol'ha Saladucha 14,79 m Classifica completa
Getto del peso[3] Nuova Zelanda Valerie Adams 20,70 m Russia Evgenija Kolodko 20,48 m Miglior prestazione personale Cina Lijiao Gong 20,22 m Miglior prestazione personale stagionale Classifica completa
Lancio del disco Croazia Sandra Perković 69,11 m Record nazionale Cina Li Yanfeng 67,22 m Cuba Yarelis Barrios 66,38 m Classifica completa
Lancio del martello Polonia Anita Włodarczyk 77,60 m Miglior prestazione personale stagionale Germania Betty Heidler 77,13 m Cina Zhang Wenxiu 76,34 m Classifica completa
Lancio del giavellotto Rep. Ceca Barbora Špotáková 69,55 m Miglior prestazione personale stagionale Germania Christina Obergföll 65,16 m Germania Linda Stahl 64,91 m Miglior prestazione personale stagionale Classifica completa
Eptathlon Regno Unito Jessica Ennis 6.955 p. Record nazionale Germania Lilli Schwarzkopf 6.649 p. Miglior prestazione personale Lituania Austra Skujytė 6.599 p. Miglior prestazione personale Classifica completa
Record mondiale record mondiale; Record olimpico record olimpico; Miglior prestazione mondiale stagionale record mondiale stagionale; Record africano record africano; Record asiatico record asiatico; Record europeo record europeo; Record nord-centroamericano record nord-centroamericano e caraibico; Record sudamericano record sudamericano; Record oceaniano record oceaniano; Record nazionale record nazionale; Miglior prestazione personale record personale; Miglior prestazione personale stagionale record personale stagionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Calendario Olimpiadi Londra 2012 (PDF), su sportlive.it. URL consultato l'11 gennaio 2012.
  2. ^ a b c d e f g Atlete che hanno gareggiato unicamente in batteria ma hanno ugualmente ricevuto le medaglie.
  3. ^ La bielorussa Nadzeja Astapčuk, vincitrice della gara, è stata squalificata a seguito di un controllo antidoping positivo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]