Andrew Wilson (calciatore 1896)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrew Wilson
Nazionalità Scozia Scozia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1934 - giocatore
1937 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1914 Middlesbrough ? (?)
1918-1921 Dunfermline ? (?)
1921-1923 Middlesbrough ? (?)
1923-1931 Chelsea 238 (59)
1931-1932 QPR 20 (3)
1932-1934 Nîmes ? (?)
Nazionale
1920-1923 Scozia Scozia 12 (12)
Carriera da allenatore
1934-1937Walsall
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 agosto 2009

Andrew Nesbit Wilson (Newmains, 14 febbraio 189615 ottobre 1973) è stato un calciatore e allenatore di calcio britannico, che ha giocato come attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Wilson iniziò la sua prima esperienza di calciatore nel 1914, unendosi al Middlesbrough, ma a causa dello scoppio della prima guerra mondiale non riuscì a giocare molto. Per lui l'occasione della rivalsa giunse al termine del disastroso conflitto, quando venne tesserato dakla società scozzese del Dunfermline Athletic,[1] per poi comunque tornare nel 1920 nel club che lo aveva lanciato.

Dal 1920 al 1923 Wilson giocò 12 partite per la nazionale scozzese, segnando un gol in ciascuna apparizione.

Dopo essere diventato il capocannoniere della stagione 1922-1923, nel novembre 1923 venne ceduto al Chelsea per 6.500£. In tutti gli anni con la maglia dei Blues fece 253 presenze e 52 gol[2], per poi unirsi ai concittadini del QPR, terminando infine la sua carriera coi francesi dello Sporting Club Nîmois.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Wilson ebbe una breve esperienza di allenatore dal 1934 al 1937 per conto del Walsall, ma non riuscì ad ottenere brillanti risultati.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profile[collegamento interrotto]
  2. ^ Cheshire, Scott, Chelsea: An Illustrated History, in 1998, Breedon Books, ISBN 1-85983-143-5.